Phil Hartman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Phil Hartman nel 1978

Philip Edward Hartman (Brantford, 24 settembre 1948Encino, 28 maggio 1998) è stato un attore, doppiatore e grafico statunitense nato in Canada. Famoso per essere il doppiatore di Troy McClure e di Lionel Hutz nella serie televisiva I Simpson, era uno di otto fratelli di Doris Wardel e Rupert Hartmann; nato in Canada si trasferì in California quando era giovane.

Il personaggio di Zapp Brannigan nella serie Futurama, sempre di Matt Groening, era stato creato per essere doppiato da Hartman ma, a causa della sua morte, venne doppiato da Billy West. Philip J. Fry, il protagonista di Futurama è stato chiamato così in onore di Hartman, deceduto prima che la serie fosse prodotta dalla Fox, dal creatore della serie Matt Groening. A proposito della sua morte, Dan Snierson di Entertainment Weekly disse che era "l'ultimo nome che ti saresti aspettato di trovare sui titoli di cronaca nera del tuo quotidiano preferito".

La sua morte è legata alla cosiddetta "Maledizione di Atuk", la sceneggiatura di un film che porterebbe sfortuna a chiunque ne sia coinvolto, tanto che quando fu assassinato dalla moglie stava leggendo proprio tale sceneggiatura.

Vita privata e morte[modifica | modifica wikitesto]

Si è sposato tre volte: prima nel 1970 con Gretchen Lewis, ma il matrimonio durò solo due anni; poi nel 1982 con Lisa Strain da cui ha divorziato nel 1985, dopo 2 anni e mezzo di matrimonio; infine nel 1987 con Vicki Jo Omdahl, dalla quale ha avuto due figli: Sean Edward (1989) e Birgen (1992).

Il matrimonio con la Omdahl fu abbastanza travagliato a causa della dipendenza di quest'ultima dell'alcool e della droga, che la obbligò a entrare più volte in riabilitazione.

Il 28 maggio del 1998 Phil venne ucciso dalla moglie che poi si tolse la vita. La sera del delitto Hartman avrebbe minacciato di lasciarla se non si fosse disintossicata, cosa che indusse la moglie, ubriaca e drogata di cocaina, a sparargli tre colpi durante la notte, uccidendolo sul colpo. In seguito la moglie chiamò un suo amico confessandogli l'omicidio, dopodiché in camera da letto, accanto al marito, usò la stessa pistola per spararsi alla testa suicidandosi. L'amico si è recato alla loro casa trovando i due già cadaveri e lanciando l'allarme quando oramai era troppo tardi.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Da doppiatore è sostituito da:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN49423494 · LCCN: (ENno95035432 · ISNI: (EN0000 0001 1569 9115 · GND: (DE1029690790 · BNF: (FRcb14037087x (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie