Duff Beer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Duff Beer
Bottle of Duff 2.png
Tipo di birra pilsener
Nazione Svizzera (prima in Belgio)
Gradazione alcolica 5 % vol.
Gusto moderatamente amaro
Colore giallo paglierino
Tipo di fermentazione
Temperatura di servizio 4° - 6° C
Sito http://www.duffbeer.co.uk/

La Duff Beer è una marca di birra presente nella serie animata I Simpson. Inizialmente presente forse come parodia delle birre americane di massa, di qualità non elevata, economiche e fortemente pubblicizzate. Si nota una certa ispirazione al marchio americano Budweiser. È la bevanda preferita del protagonista della serie, Homer Simpson.

Il "testimonial" ufficiale della Duff è Duffman.

Sottomarche[modifica | modifica sorgente]

In numerosi episodi della serie, vengono presentate diverse birre caratterizzate dal marchio Duff:

  • Duff Hilary
  • Duff Lite
  • Duff Dry
  • Duff Dark
  • Lady Duff
  • Tartar Control Duff
  • Henry K. Duff's Private Reserve
  • Duff Blue (slogan: "Tap into the peppermint glacier")
  • Duff Stout ("la birra che ha reso famosa l'Irlanda", secondo Duffman)
  • Duff Zero (analcolica)
  • Duff Extra Cold
  • Duff al lampone (raspberry)
  • Duff baffo grigio
  • Düff (dalla Svezia)

Quando Homer partecipa a un tour del birrificio Duff, viene rivelato che le prime tre varietà di birra elencate provengono dalla stessa produzione della Duff regolare. In un altro episodio (Springfield Files), si scopre anche che l'ingrediente principale della concorrente Birra Zecca rossa sono i cani che vengono fatti nuotare in branchi nelle vasche di birra (memorabile il degustatore "Mmm... ancora un po' di cane")

La Duff Zero, varietà analcolica, è invece prodotta durante il periodo proibizionista a Springfield, sostenendo che la gente beveva la birra Duff per il suo sapore robusto piuttosto che per il contenuto alcolico, ma tale scelta porta la compagnia alla bancarotta in trenta minuti.[1]

In aggiunta, la Düff è creata nell'episodio in cui il barista Moe disegna un umlaut su una bottiglia di Duff per convincere Homer che si tratta di birra svedese di importazione.

La Fudd è un'altra variante parodica della Duff che Homer compra ad un bar di campagna (d'ispirazione Texana) lontano miglia e miglia da Springfield. Homer diventa subito un fan della Fudd e la richiede al bar di Boe che ne rimane sconcertato citando inoltre il motivo della scomparsa dal mercato: "l'hanno tolta dal mercato dopo che quel gruppo di zoticoni divenne cieco".

Birre Duff reali[modifica | modifica sorgente]

Nella realtà sono esistite almeno tre marche di birra di nome Duff: la prima venne prodotta verso la fine degli anni novanta dal birrificio australiano Lion Nathan, che iniziò a produrre una birra chiamata appunto "Duff Beer". La 20th Century Fox, in risposta, denunciò tale birrificio per violazione di copyright e vinse la causa. Questa serie Duff Beer è diventata popolare tra i collezionisti.

Nel 2006 il commerciante messicano Rodrigo Contreras ha preso accordi con i detentori dei diritti e ha iniziato a commercializzare la birra Duff in Sudamerica, Europa e Asia (i diritti della Fox sono relativi a USA e Australia). Dall'estate 2008 tale birra viene commercializzata anche in Italia. La Duff commercializzata in Europa veniva prodotta in Belgio dalla birreria Haacht, mentre dal gennaio 2009 la produzione è stata spostata in Svizzera.

È realmente in commercio anche un energy drink di produzione statunitense ispirato dalla lattina della birra Duff de I Simpson, ovvero il The Simpsons Duff Beer Energy Drink.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

In un'intervista a Classic Rock Magazine l'ex bassista dei Guns N' Roses, Duff McKagan rivela che è stato dato il suo nome d'arte ('Duff' appunto) alla birra dei Simpson poiché gli autori della serie erano fan della band e perché lui era anche famoso per il suo estremo consumo di alcolici.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Homer contro il 18º emendamento.