tic tac

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
tic tac
Tic Tac logo 2007.png
Categoria Confetteria
Tipo Caramella
Marca Ferrero
Anno di creazione 1969
Vendite 36 miliardi di confetti[1] (2008)
Slogan tic tac, freschi momenti di piacere
Ingredienti

zucchero, fruttosio, amido di riso, maltodestrine, addensante (gomma arabica), aromi, olio essenziale di menta, agente di rivestimento (cera carnauba)

Valori nutrizionali medi in 100 g
Valore energetico 391 Kcal/1661 KJ
Proteine 0,3 g
Carboidrati 97 g
Grassi 0,2 g
Sito www.tic-tac.it

tic tac (ufficialmente scritto con entrambe le iniziali minuscole) è un popolare marchio di caramelle prodotte dalla Ferrero.

Prodotto[modifica | modifica sorgente]

Nati nel 1969 come "Refreshing Mint", il nome è cambiato in "tic tac" per via del caratteristico rumore dei confetti che si shakerano fra di loro scuotendo il pacchetto[2].

Le caramelline tic tac sono diventate popolarissime in tutto il mondo, e commercializzate in più di 100 paesi. Vengono normalmente vendute in piccole confezioni di plastica trasparente, con un'apertura sull'alto. Ogni confezione di tic tac contiene 37 confetti. In Italia il colore della plastica trasparente della confezione è indicativa del gusto delle caramelle, che sono bianche. In altri paesi la confezione è trasparente e le caramelle sono colorate.

tic tac all'arancia ed alla menta.
tic tac statunitensi al gusto cannella.

In Italia le tic tac vengono commercializzate nelle varianti menta, arancia, ciliegia, melone e frutto della passione. In passato veniva prodotta anche la variante uva (eliminata dal mercato nel 1990, perché si sospettava che il colorante delle caramelle potesse essere cancerogeno), frutti di bosco, lime, anice, cannella ed altri, molti dei quali ancora commercializzati in altri paesi.

In Europa ed Australia le campagne pubblicitarie delle tic tac puntano molto sul sottolineare come ogni singola caramella contenga soltanto due calorie.

Testimonial in Italia, da alcuni anni è la presentatrice di origine svizzera Michelle Hunziker, mentre negli Stati Uniti è la modella canadese Kate Kelton.

Marketing[modifica | modifica sorgente]

Nel film del 2007 Juno, uno dei protagonisti - Michael Cera - è un grande amante dei tic tac all'arancia. Il marchio è citato anche in Rango di Gore Verbinski del 2011. Appaiono inoltre nell'episodio 15 dell'ottava stagione del Dr. House, il medico usa le tic tac verdi per mascherare una finta alitosi e nell'episodio 10 della sesta stagione di Big Bang Theory dove Sheldon dice ad Amy che è un medicina e nella puntata numero 10 della terza stagione di Chuck, la caramella viene citata anche nello stesso titolo. Nel 2011, per ricordare i 150 anni dell'unità d'Italia, la Ferrero ha prodotto una linea dei confetti Tic Tac in edizione limitata dei colori della bandiera italiana. I gusti sono lime (verde), arancia (bianco) e ciliegia (rosso).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato desunto dal sito istituzionale
  2. ^ Sito ufficiale: Tic Tac in pillole

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina