Edward Witten

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Edward Witten
Medaglia Fields Medaglia Fields nel 1990

Edward Witten (Baltimora, 26 agosto 1951) è un matematico e fisico statunitense. Vincitore della Medaglia Fields nel 1990, professore all'Institute for Advanced Study, è il fondatore della M-teoria. Ha dato contributi essenziali alla teoria delle stringhe e alla teoria quantistica dei campi.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Witten è nato a Baltimora, nel Maryland, in una famiglia di origini ebraiche, figlio di Lorraine W. Witten e di Louis Witten, un fisico specializzato in gravitazione e relatività generale. Inizialmente la sua carriera sembra più indirizzata verso materie di tipo umanistico: infatti ottiene un diploma in storia alla Brandeis University. La sua intenzione iniziale era quella di diventare un giornalista politico, perciò pubblicò articoli sul New Republic e sul Nation. Ha anche lavorato brevemente per la campagna presidenziale di George McGovern, ritornando poi però all'università, dove nel 1976 conseguì il dottorato in fisica alla Princeton University: proprio qui cominciò ad esercitare come professore, dopo un periodo trascorso alla Harvard University. Dopo due anni (1999-2001) spesi al California Institute of Technology, è attualmente professore di fisica matematica all'Institute for Advanced Study. È sposato con Chiara Nappi, professoressa di fisica alla Princeton University di origini napoletane.

L'attività di Witten unisce alla fisica pura una straordinaria conoscenza della matematica moderna. È stato inizialmente attivo nella teoria quantistica dei campi e in teoria delle stringhe, oltre che nelle relative aree matematiche di topologia e geometria. Tra i suoi numerosi contributi vi sono la prova del teorema dell'energia positiva della relatività generale, il suo lavoro sulla supersimmetria e la teoria di Morse, l'introduzione ad una teoria quantistica dei campi topologici e le pubblicazioni relative alla simmetria speculare e le teorie di gauge supersimmetriche, nonché la congettura riguardo all'esistenza della M-teoria.

Witten è profondamente ammirato: Sir Michael Atiyah, per esempio, ha detto di lui: "Sebbene egli sia di fatto un fisico, la sua padronanza della matematica è posseduta da pochi matematici... Più di una volta ha sorpreso la comunità matematica con le sue brillanti applicazioni dei principi fisici portando a nuovi e profondi teoremi matematici... ha ottenuto un profondo impatto sulla matematica contemporanea. Nelle sue mani la fisica è tornata ancora ad essere una fonte di ispirazione e comprensione per la matematica".

La sua prolifica produzione è stata subito premiata da numerosi riconoscimenti, tra cui una borsa di studio della MacArthur, una medaglia Fields, e la National Medal of Science (2004). Papa Benedetto XVI ha nominato Witten membro della Pontificia Accademia delle Scienze (2006). È anche comparso sulla rivista TIME nominato nella lista delle cento persone più influenti del 2004. È stato citato in un episodio del 1999 della serie a cartoni animati Futurama. Witten ha il più alto h-index di qualunque altro fisico vivente.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 93348818 LCCN: n85180832