John Griggs Thompson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

John Griggs Thompson (Ottawa, Kansas, 13 ottobre 1932) è un matematico statunitense, noto per i suoi lavori sui gruppi finiti.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato presso l'Università Yale nel 1955, ottenne quindi il dottorato presso l'Università di Chicago nel 1959 sotto la supervisione di Saunders Mac Lane. Si spostò quindi a Cambridge in Gran Bretagna nel 1970, e successivamente presso l'Università della Florida. Attualmente è professore emerito a Cambridge e professore di matematica dell'Università della Florida.

Thompson è particolarmente noto per i suoi contributi alla classificazione dei gruppi finiti semplici. Nel 1963, dimostrò con Walter Feit che ogni gruppo semplice finito non abeliano è di ordine pari.

Thompson ricevette la medaglia Fields nel 1970, il Premio Wolf nel 1992 e il premio Abel nel 2008.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.abelprisen.no/nedlastning/2008/citation_it.pdf [collegamento interrotto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 68339202 LCCN: n2005056708