Daniel Quillen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Medaglia Fields Medaglia Fields nel 1978

Daniel Quillen (Orange, 22 giugno 1940San Francisco, 30 aprile 2011) è stato un matematico statunitense, noto per aver introdotto la K-teoria algebrica superiore, per la quale gli furono assegnati il premio Cole nel 1975 e la medaglia Fields nel 1978[1].

Contributi[modifica | modifica sorgente]

Il contributo maggiormente noto di Quillen, menzionato ampiamente nelle motivazioni per la medaglia Fields (che premia una serie di lavori omogenei, piuttosto che un singolo risultato), è la sua formulazione, nel 1972, della K-teoria algebrica superiore, problema fondamentale fin dall'introduzione della K-teoria algebrica.

Questo nuovo strumento, formulato in termini della teoria omotopica, si è dimostrato utile alla soluzione dei maggiori problemi in algebra, in particolare nella teoria degli anelli e dei moduli. Inoltre alcuni degli strumenti sviluppati da Quillen hanno permesso l'applicazione di strumenti di topologia algebrica ad altri contesti.

Precedentemente Quillen aveva lavorato sulla congettura di Adams, dimostrandola, e sul cobordismo complesso. Ha dimostrato la "congettura di Serre" sugli spazi affini, ora nota come teorema di Quillen-Suslin e, con Dennis Sullivan, ha dato le fondamenta alla teoria omotopica razionale.

A lungo sofferente della malattia di Alzheimer, è scomparso nel 2011 all'età di 70 anni.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) tutti i vincitori della medaglia Fields
  2. ^ (EN) Daniel Quillen obituary. URL consultato il 6 marzo 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 25124976 LCCN: n88241474