Michael Freedman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michael Freedman, a Berkeley, nel 1973
Medaglia Fields Medaglia Fields nel 1986

Michael Hartley Freedman (Los Angeles, 21 aprile 1951) è un matematico statunitense. Vincitore della Medaglia Fields, nel 1986, per i suoi contributi nella topologia della dimensione bassa, lavora attualmente per la Microsoft in un gruppo di ricerca sui computer quantistici.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Freedman sostiene il suo PhD in matematica nella Università di Princeton nel 1973 sotto la supervisione di William Browder. Dal 1973 al 1975 è titolare di un posto al dipartimento di matematica della Università della California a Berkeley. Nel 1975 diventa membro dell'Institute for Advanced Study e nel 1976 si sposta all'Università della California a San Diego.

Nel 1986 vince la medaglia Fields per aver risolto la congettura di Poincaré in dimensione 4. Più precisamente, Freedman ha dimostrato il seguente fatto:

Ogni varietà topologica chiusa di dimensione 4 omotopicamente equivalente alla sfera quadridimensionale S^4 è omeomorfa ad S^4.

La congettura di Poincaré nella forma originale è stata formulata alla fine del XIX secolo: si tratta dello stesso enunciato in dimensione 3 invece che 4. Tale congettura è stata risolta vent'anni dopo dal matematico russo Grigori Perelman, anch'egli vincitore di una medaglia Fields (da lui, peraltro, rifiutata).

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Michael H. Freedman, The topology of four-dimensional manifolds, Journal of Differential Geometry 17 (1982), pp. 357–453
  • (EN) Michael H. Freedman e Frank Quinn, Topology of 4-manifolds, Princeton Mathematical Series, vol 39, Princeton University Press, Princeton, NJ, 1990. ISBN 0-691-08577-3

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 93225685 LCCN: n77003742