Aleksandr Markovič Poljakov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Aleksandr Markovič Poljakov (in russo: Александр Маркович Поляков?; Mosca, 27 settembre 1945) è un fisico russo, precedentemente al Landau Institute di Mosca ed in questo momento all'università di Princeton. Poljakov è conosciuto per i suoi contributi fondamentali nella teoria quantistica dei campi, incluso il lavoro su ciò che è adesso chiamato monopolo di 't Hooft-Polyakov nella teoria di gauge non-abeliana, realizzato indipentemente anche da Gerardus 't Hooft.[1][2][3][4][5][6]

Onorificenze e premi[modifica | modifica sorgente]

Aleksandr Poljakov è stato premiato con la medaglia Dirac ed il premio Dannie Heineman per la fisica matematica (Dannie Heineman Prize for Mathematical Physics) nel 1986, la medaglia Lorentz nel 1994 e la medaglia Oskar Klein (Oskar Klein Medal) nel 1996. È stato eletto membro dell'Accademia Russa delle Scienze nel 1984[7] e dell'Accademia Nazionale delle Scienze degli Stati Uniti d'America nel 2005.[8][9]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Belavin AA, Polyakov AM, Schwartz AS, Tyupkin YS, Pseudoparticle solutions of the Yang-Mills equations in Phys. Lett. B, vol. 59, nº 1, 1975, pp. 85–7, DOI:10.1016/0370-2693(75)90163-X.
  2. ^ Polyakov AM, Quark confinement and topology of gauge theories in Nucl. Phys. B, vol. 120, nº 3, 1977, pp. 429–58, DOI:10.1016/0550-3213(77)90086-4.
  3. ^ Polyakov AM, Quantum geometry of bosonic strings in Phys. Lett. B, vol. 103, nº 3, 1981, pp. 207–10, DOI:10.1016/0370-2693(81)90743-7.
  4. ^ Belavin AA, Polyakov AM, Zamolodchikov AB, Infinite conformal symmetry in two-dimensional quantum field theory in Nucl. Phys. B, vol. 241, nº 2, 1984, pp. 333–80, DOI:10.1016/0550-3213(84)90052-X.
  5. ^ Knizhnik VG, Polyakov AM, Zamolodchikov AB, Fractal structure of 2d—quantum gravity in Mod. Phys. Lett. A, vol. 3, nº 8, 1988, pp. 819–26, DOI:10.1142/S0217732388000982.
  6. ^ Gubser SS, Klebanov IR, Polyakov AM, Gauge theory correlators from non-critical string theory in Phys. Lett. B, vol. 428, 1- 2, 1998, pp. 105–14, DOI:10.1016/S0370-2693(98)00377-3.
  7. ^ Alexander M. Polyakov. Site of RAS
  8. ^ Polyakov, Alexandre. NAS Section: Physics
  9. ^ Dirac Medalist Elected to NAS. ICTP News. 9/5/2005

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 76406426 LCCN: n/86/19364