Chitarra a 12 corde

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: chitarra.

Chitarra a 12 corde
Takamine EG523SC-12.jpg
Informazioni generali
Invenzione XX secolo
Classificazione 321.322
Cordofoni composti, con corde parallele alla cassa armonica, a pizzico
Famiglia Liuti a manico lungo
Utilizzo
Musica folk
Musica pop e rock
Musica jazz e black music
Genealogia
 Antecedenti
Chitarra

La chitarra a 12 corde è un particolare tipo di chitarra in cui a ciascuna delle 6 corde usuali ne è affiancata un'altra accordata all'ottava superiore, fatta eccezione per le prime due, accordate all'unisono.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Il timbro di questa chitarra è particolarmente pieno e si presta tipicamente al ruolo di accompagnamento, sebbene esistano anche esempi di utilizzo solista. Un esempio, molto conosciuto dell'utilizzo di questo particolare tipo di chitarra, è rappresentato dalla sezione introduttiva di Wish You Were Here dei Pink Floyd, nella quale una chitarra a "12 corde" esegue la parte dell'accompagnamento, mentre una chitarra a 6 corde svolge il ruolo di chitarra solista. Anche nei Beatles è in parte presente l'uso di questo strumento, basti ascoltare l'accompagnamento di You've Got to Hide Your Love Away o la strimpellata in Help! (singolo The Beatles).[senza fonte]

Il primo a dare risalto alla 12 corde fu Huddie William Ledbetter, meglio noto come Leadbelly, nel periodo 1930-1950, diventandone un virtuoso.

Alcuni musicisti (un illustre esempio è il chitarrista statunitense Leo Kottke, ma anche Jimmy Page), la usano quanto o più della chitarra a 6 corde; nel 1969 Kottke ha registrato un disco chiamato 6 & 12 String Guitar in cui dà ampio risalto a questo strumento. Inoltre, anche il chitarrista Blues-rock Jimi Hendrix ha fatto uso di questo strumento nella versione acustica di Hear My Train' A Comin'.
Anche Brian May ha usato questo tipo di chitarra durante i tour dei Queen per eseguire, in duetto con Freddie Mercury, i brani Love of My Life e '39; il modello preferito da May è la Guild Jumbo, in passato ha usato una Ovation Pacemaker.
Anthony Phillips, primo chitarrista dei Genesis, ha da sempre fatto un uso intenso di questo strumento. Il suo album Twelve è interamente eseguito con la sola chitarra 12 corde. Gli stessi Genesis usarono abbondantemente questo strumento, in particolare nel periodo-Gabriel. La prima parte della suite Supper's Ready, ad esempio, è eseguita da tre chitarre 12 corde, suonate da Steve Hackett, Mike Rutherford e Tony Banks. Tra gli italiani chi ha da sempre fatto uso della chitarra a 12 corde è stato Edoardo Bennato ma anche Lucio Battisti ed Herbert Pagani.

Costruzione[modifica | modifica sorgente]

Dal punto di vista costruttivo, la chitarra a 12 corde è pressoché identica a quella tradizionale: fanno eccezione la "paletta" (o "cavigliere"), che deve ospitare un maggior numero di meccaniche. Le meccaniche posso essere installate singolarmente o con rulli interni. La chitarra è provvista di truss rod inserita all'interno del manico, che, dovendo contrastare una trazione quasi doppia, è costituito da una barra o due (chiamata a doppia azione).

Esistono modelli folk, elettrici, resofonici e semiacustici, esclusivamente a corde metalliche. La versione elettrica non prevede l'uso del ponte tremolato per via della maggiore tensione delle corde, ma vi sono alcune eccezioni.

Accordatura[modifica | modifica sorgente]

L'accordatura, partendo dalla corda più sottile (mi cantino), è:

  • 1ª corda MI
  • 2ª corda MI
  • 3ª corda SI
  • 4ª corda SI
  • 5ª corda SOL
  • 6ª corda SOL (accordata all'ottava superiore)
  • 7ª corda RE
  • 8ª corda RE (accordata all'ottava superiore)
  • 9ª corda LA
  • 10ª corda LA (accordata all'ottava superiore)
  • 11ª corda MI
  • 12ª corda MI (accordata all'ottava superiore)

Chitarre a due o più manici[modifica | modifica sorgente]

La versione a dodici corde è spesso sfruttata per la costruzione di chitarre con più di un manico: ricordiamo la Gibson EDS-1275 usata da Jimmy Page, dei Led Zeppelin e Slash, dei Guns'n'Roses, modello derivante dalla famosa Gibson SG.

Molti chitarristi si fanno costruire modelli custom, come la Ibanez Jem a tre manici di Steve Vai, di cui un manico a dodici corde, uno a sei corde con tremolo e uno a sei corde fretless; Brian May, chitarrista dei Queen, che nel 2012 si è esibito nel tour Queen + Adam Lambert mostrando la prima replica della sua Red Special in versione a doppio manico, a dodici e sei corde.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica