Chitarra portoghese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chitarra portoghese
Informazioni generali
Classificazione Cordofoni composti, con corde parallele alla cassa armonica, a pizzico
Famiglia Liuti a manico lungo
Utilizzo
Musica rinascimentale
Musica folk

La chitarra portoghese è uno strumento musicale a corda pizzicata.

Ha la cassa di risonanza a forma di pera, sei paia di corde, che vengono chiamati "ordini" ed il manico a forma di ventaglio. Per la sua accordatura si usano chiavi e per suonarla si utilizzano spesso penne dette "unhas". Oggi, nella sua forma moderna, nata intorno al XIX secolo, si suona prevalentemente per accompagnare il fado. L'accordatura dello strumento è aperta ed è, dalla nota più alta a quella più bassa, si, la, mi, si, la, re.

È uno strumento la cui origine è molto remota, poiché ha per base, secondo alcuni, l'oud arabo e la cetra rinascimentale. Secondo altri, deriverebbe dalla cosiddetta chitarra inglese, che però era accordata per terze, in do maggiore.

L'inizio della sua diffusione si deve situare intorno alla prima metà del XIX secolo, quando la chitarra portoghese appare nei primi fados. Inizialmente questa spesso sostituiva la chitarra classica, come strumento d'accompagnamento al canto, ancora molto raramente questi due strumenti convivevano e dialogavano. Per avere la pratica moderna del cosiddetto fado clássico, si dovrà aspettare l'inizio del Novecento.

António Chainho in concerto mentre suona una chitarra portoghese.

Esistono due varianti dello strumento: la chitarra di Lisbona e quella di Coimbra. Quest'ultima, tramite l'inventiva di alcuni interpreti come António Brojo, António Portugal e soprattutto tramite il genio di Carlos Paredes, è stata la prima a superare gli angusti limiti del fado. Sin dal XIX secolo, oltre ad accompagnare il canto, la chitarra portoghese si è saputa ritagliare uno spazio importante come strumento solista, tramite un repertorio di variações, ossia di "variazioni", improntate molto spesso alla dimostrazione del virtuosismo del suonatore.

Principali interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Stile di Lisbona[modifica | modifica wikitesto]

Stile di Coimbra[modifica | modifica wikitesto]

In Italia, oltre a Marco Poeta, unico musicista che vi si dedica a tempo pieno, la chitarra portoghese ha incuriosito alcuni musicisti tra cui il sassofonista e fiatista napoletano Daniele Sepe e il percussionista calabrese Checco Pallone.

Nel Rock[modifica | modifica wikitesto]

Veniva spesso usata dal chitarrista degli Yes, Steve Howe, nella versione live della prima parte (intitolata Your move) della canzone I've Seen All Good People dall'album The Yes Album.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica