Super Strat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una LTD

Il termine Superstrat non indica una copia di Stratocaster (per quelle si utilizza il termine Lawsuit, che designa le repliche giapponesi di fine settanta-primi ottanta, con marchi come Fernandes), bensì una chitarra che estremizza il concetto di Stratocaster, con doppia spalla mancante, 24 tasti, tastiera con radius piatto, pick-up humbucker con possibilità di splitting e ponte tipo Floyd Rose.

La storia[modifica | modifica wikitesto]

La Superstrat nasce con l'evoluzione di nuovi stili come il metal nei primi anni ottanta. Con il mercato che aveva bisogno di chitarre più avanzate, infatti, emerse una generazione nuova di virtuosi di chitarra elettrica (Joe Satriani, Eddie Van Halen, ecc.) che assunse tecniche super-veloci ed estremiste, soprattutto per l'uso della leva del vibrato, che richiedeva ponti più stabili e precisi. Le industrie risposero con versioni riviste del progetto Stratocaster originale. Le prime Superstrat furono assemblate dalla Jackson Guitars negli USA nel 1982, con il modello Soloist che è noto come la prima fabbricazione in serie di Superstrat (08/1984). Via via si sono aggiunte altre case come Charvel o Ibanez, che hanno portato avanti l'innovazione tecnologica (basti pensare ai pickup attivi). Anche la Fender, sull'onda della moda, ha prodotto e produce delle superstrat: basti pensare alla Strat HM (anni 80) per arrivare alle recenti Showmaster, dotate anche di lussuosi top in legno pregiato.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica