Baby It's You

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Baby It's You (disambigua).
Baby It's You
Artista The Shirelles
Autore/i Burt Bacharach, Barney Williams, Mack David
Genere Soul
Pop
Funk
Rock
Beat
Esecuzioni notevoli The Beatles, Smith, The Carpenters
Pubblicazione
Incisione Baby It's You
Data 1961
Etichetta Scepter Records
Durata 2:40
Baby It's You – tracce
Precedente
-
Successiva
Irresistable You

Baby It's You è una canzone delle Shirelles scritta da Burt Bacharach, Luther Dixon (accreditata come Barney Williams) e Mack David. La canzone divenne un successo per la band, ed ebbe cover dai Beatles dagli Smith a dai The Carpenters.

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

La versione delle The Shirelles[modifica | modifica wikitesto]

Baby It's You/ The Things I Want to Hear
Artista The Shirelles
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1961
Album di provenienza Baby It's You
Dischi 1
Tracce 2
Genere Rhythm and blues
Pop
Etichetta Scepter
Produttore Luther Dixon
Formati 7'
The Shirelles - cronologia
Singolo precedente
Big John
(1961)
Singolo successivo
Soldier Boy
(1962)


Nel 1961 venne pubblicata come singolo, prodotto da Luther Dixon. Ebbe molto successo, ed arrivò alla terza posizione della classifica R&B di Billboard Hot 100. Spinte dal successo del singolo, poco dopo le Shirelles pubblicarono un album omonimo, contenente anche un'altra loro hit, Soldier Boy. La canzone presentava frequenti cambi di chiave nei versi.

La versione dei Beatles[modifica | modifica wikitesto]

Baby It's You
Artista The Beatles
Autore/i Bacharach-David-Williams
Genere Rhythm and blues
Pop
Edito da EMI
Pubblicazione
Incisione Please Please Me
Data 1963
Data seconda pubblicazione 1994
Etichetta Parlophone
Durata 2:41
Please Please Me – tracce
Precedente

I Beatles avevano Baby It's You come repertorio dei loro concerti dall'anno della sua pubblicazione, e la registrarono l'11 febbraio 1963 per il loro primo album inglese, Please Please Me. Negli USA venne invece pubblicata negli album Introducing... The Beatles, Songs, Pictures and Stories of the Fabulous Beatles, usciti per la Vee Jay Records, e nell'album The Early Beatles, uscito per la Capitol Records.

La canzone venne eseguita anche alla BBC e pubblicata sull'album Live at the BBC ed in seguito su un omonimo EP, contenente altre tre canzoni che nel 2013 sono state pubblicate sull'album On Air - Live at the BBC Vol. 2. L'EP è arrivato alla settima posizione in Inghilterra e nella sessantasettesima di Billboard Hot 100, ed è stato pubblicizzato da un videoclip.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Nella versione alla BBC non è presente la celesta di Martin.

Versione degli Smith[modifica | modifica wikitesto]

Baby It's You
Artista Smith
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1969
Genere Pop
Etichetta Dunhill Records

Gli Smith la pubblicarono sul loro album di debutto, A Group Called Smith, e la pubblicarono come singolo nel 1969. Fu il loro più grande successo. Giunse alla quinta posizione di Billboard.

Versione dei Carpenters[modifica | modifica wikitesto]

La versione di Baby It's You dei Carpenters venne pubblicata nel 1970 nell'album Close to You, e la interpretarono come live nella loro serie televisiva. Venne remixata nel 1991 da Richard Carpenter.

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica