Misery (The Beatles)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Misery
Artista The Beatles
Autore/i Lennon/Paul McCartney
Genere Pop rock
Pubblicazione
Incisione Please Please Me
Data 1964
Durata 1 min : 47 s
Please Please Me – tracce
Successiva

Misery è un brano musicale dei Beatles, composto da John Lennon e Paul McCartney, pubblicato nell'album Please Please Me.

Misery diventò la prima canzone dei Beatles ad essere reinterpretata da un altro artista, nel 1963 da Kenny Linch.[1]

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

Composta insieme da Lennon e McCartney a fine gennaio durante il tour di Helen Shapiro, fu scritta per la cantante inglese, che strinse ottimi rapporti con i Beatles. Lo staff della Shapiro rifiutò la canzone, ma ad appropriarsene fu l'attore e cantante Kenny Linch, in tour con la Shapiro e i Beatles.[2] La versione di Linch non ottenne tuttavia risultati in classifica.[3]

Registrazione[modifica | modifica wikitesto]

Registrata come brano riempitivo[3] al termine di un turno d'incisione pomeridiano,[2] con gli interventi di Martin al pianoforte, Misery diventa il primo brano dei Beatles ad avere il contributo di un musicista esterno al gruppo.[3] I «la-la-la» finali, in tipico stile doo-wop, indicano che l'infelicità espressa nel titolo è finta,[3] in tipico humor inglese: con questo la Capitol rafforzò ulteriormente l'idea che Please Please Me in America non avrebbe venduto.[2]

Formazione[2][modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Richie Unterberger, Kenny Linch biography, Allmusic. URL consultato il 19 luglio 2012.
  2. ^ a b c d MacDonald, p. 68
  3. ^ a b c d Luca Biagini, Misery, Pepperland, 14 aprile 2012. URL consultato il 19 luglio 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Alan W. Pollack, Notes on "Misery" in Notes on ... Series, Rijksuniversiteit Groningen.

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock