Torre Nord

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La Torre Nord (a sinistra, con l'antenna luminosa) 2 mesi prima degli attentati dell'11 settembre 2001.

La Torre Nord fu una delle due cosiddette "Torri Gemelle" del World Trade Center di New York, nota anche come WTC 1, un grattacielo di 110 piani e alto 417 metri. Era inoltre distinguibile dall'altra per un'enorme antenna lunga 110 metri che la sormontava. Costruita tra il 1966-1970 e inaugurata nel 1972, fu distrutta durante gli attentati dell'11 settembre 2001 dall'aereo del volo American Airlines 11. Fu la prima delle due torri ad essere colpita, ma la seconda a crollare.

Inquilini del WTC1[modifica | modifica wikitesto]

Tra i principali inquilini del World Trade Center 1, ricordiamo:

Dopo la Torre Sud crolla anche la Torre Nord. Le Torri Gemelle non esistono più.

Incendio del 1975[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 febbraio 1975 un incendio interessò la torre tra l'11º e il 12º piano, domato abbastanza rapidamente. A quel tempo, il World Trade Center non era dotato di impianto antincendio.

Attentato del 1993[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 febbraio 1993, la Lobby della torre fu danneggiata a seguito dell'attentato al World Trade Center del 1993 quando un gruppo di terroristi fece detonare un camion pieno di esplosivo nel parcheggio sotterraneo. L'attentato non ebbe buon fine; il piano originale prevedeva l'implosione delle torri.

Attentato dell'11 settembre 2001[modifica | modifica wikitesto]

La torre nord fu il primo edificio ad essere colpito durante gli attentati dell'11 settembre 2001. Alle 08:46:26 locali, il volo American Airlines 11 si schiantò contro la torre tra il 93º e il 99º piano. Dopo lo schianto, le persone della torre nord non furono fortunate come quelle della torre sud: infatti l'aereo, seppur schiantatosi circa 15 piani più in alto del secondo edificio, distrusse tutte le vie di fuga, ossia i vani ascensori e le tre scale d'emergenza. A causa di ciò, tutti quelli che si trovavano al di sopra della zona dell'impatto rimasero intrappolate; alcune si gettarono nel vuoto e altre morirono nel crollo della torre circa 102 minuti dopo, alle ore 10:28:31, quando la torre collassò su se stessa in posizione verticale. I detriti del grattacielo danneggiarono gravemente il WTC 5, il WTC 6, il WTC 7 (che in seguito crollò), alcuni edifici del World Financial Center e finì di distruggere anche il Marriott World Trade Center (WTC 3), già gravemente compromesso dal precedente crollo dell'altra torre.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]