Omicidio di Michael Brown

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coordinate: 38°44′18.49″N 90°16′25.93″E / 38.73847°N 90.27387°E38.73847; 90.27387

Omicidio di Michael Brown
Ferguson, Night 3, Photo 2.png
Agenti SWAT del Salt Lake City Police Department a Ferguson
LuogoFerguson
Voci di sommosse presenti su Wikipedia

L'omicidio di Michael Brown si è verificato il 9 agosto 2014 a Ferguson, Missouri, un sobborgo di St. Louis. La vittima, un diciottenne afroamericano, è deceduta dopo essere stata ripetutamente colpita da proiettili sparati da un agente bianco della polizia di Ferguson, Darren Wilson[1][2][3]. Colpito senza essere stato trovato in possesso di armi, Brown era sospettato – secondo la polizia locale – di un furto commesso pochi minuti prima, sebbene il contatto iniziale tra l'agente Wilson e Brown non fosse collegato alla rapina[4][5]. È stata successivamente confermata la colpevolezza di Brown.[6]

Questo avvenimento, oltre che proteste pacifiche, ha provocato manifestazioni e disordini a Ferguson, atti di vandalismo e diverse altre forme di disagio sociale proseguite per più di una settimana. Le forze dell'ordine, attraverso svariati corpi tra cui le squadre speciali SWAT, hanno progressivamente alzato il livello di allerta, tanto da attirarsi critiche per la gestione – definita militare – dell'ordine pubblico.

L'FBI ha avviato un'indagine su quanto accaduto[7], mentre il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha rilasciato una dichiarazione con la quale esprime le proprie condoglianze alla famiglia Brown, impegnando inoltre il Dipartimento di Giustizia a condurre un'indagine.[8] Il 16 agosto il governatore del Missouri Jay Nixon ha dichiarato lo stato di emergenza e ha stabilito il coprifuoco notturno da mezzanotte alle 5.00[9]. Un nuovo stato di emergenza è stato dichiarato il 17 novembre, alla vigilia della decisione del Grand jury per il rinvio a giudizio dell'agente Wilson[10].

Parti coinvolte[modifica | modifica wikitesto]

Michael Brown[modifica | modifica wikitesto]

Michael Brown era figlio di Lesley McSpadden e Mike Brown, Sr.[11] Si diplomò presso la Normandy High School di St. Louis pochi giorni prima di morire, dopo aver completato un programma di apprendimento alternativo[12]. Brown avrebbe dovuto iniziare a frequentare il Vatterott College, una scuola tecnica, l'11 agosto, due giorni dopo la sua morte[13][14]. Secondo Benjamin Crump, l'avvocato della famiglia Brown, avrebbe voluto diventare un ingegnere.[13]

Darren Wilson[modifica | modifica wikitesto]

Darren Wilson ha vissuto a Crestwood, Missouri. Aveva 28 anni quando Brown morì[15]. Il suo nome venne reso noto dalla polizia di Ferguson una settimana dopo l'accaduto.[16]

La morte di Brown[modifica | modifica wikitesto]

Secondo un rapporto della polizia di Ferguson relativo a una rapina, il 9 agosto alle ore 11.51 due individui afroamericani, identificati dalla polizia come Michael Brown e Dorian Johnson (22 anni), furono osservati all'interno di un minimarket mentre erano intenti in una rapina violenta. Ci sono state comunicazioni contrastanti da parte della polizia di Ferguson circa la connessione tra la rapina e l'uccisione di Brown.[17]

Alle 12.01 del 9 agosto[18][19][20], l'agente di polizia di Ferguson Darren Wilson ordinò a Brown e Johnson di spostarsi dalla carreggiata al marciapiede. Seguì un alterco e fu sparato un colpo dall'interno del veicolo di Wilson; i due uomini presero a fuggire[21]. A quel punto Wilson abbandonò la sua auto e li inseguì a piedi. Nei momenti successivi il poliziotto sparò un numero non specificato di colpi ferendo a morte Brown. Quest'ultimo è morto a circa 11 metri dall'auto della polizia[19]. Secondo la corrispondente della CNN Ana Cabrera, i documenti mostrano che passarono meno di tre minuti dal momento dell'incontro tra Wilson e Brown e il decesso del ragazzo[22]. Un'autopsia privata preliminare effettuata dal dottor Michael M. Baden su richiesta della famiglia Brown ha concluso che Brown è stato colpito almeno sei volte. Quattro proiettili entrarono nel braccio destro, uno nell'occhio destro e un altro nella parte superiore del cranio. Nessun proiettile sembra essere stato sparato da distanza ravvicinata.[18]

Le informazioni del dipartimento di polizia di Ferguson[modifica | modifica wikitesto]

Il capo della polizia di Ferguson, Tom Jackson, annunciò il nome dell'agente coinvolto nei fatti del 9 agosto in una conferenza stampa del 15 agosto. Jackson fece precedere l'annuncio dalla descrizione di una rapina violenta verificatasi pochi minuti prima dell'omicidio in un negozio nelle vicinanze. Un rapporto di polizia rilasciato ai giornalisti descrisse Brown come sospettato coinvolto nella rapina.[16]. Nelle ore successive, Jackson tenne un'altra conferenza stampa nella quale affermò che l'agente Wilson, quando incontrò Brown, non era al corrente della rapina[23]. Il capo della polizia di Ferguson disse in seguito a NBC News che, mentre l'agente che sparò a Brown inizialmente lo fermò perché questi camminava per strada e bloccava il traffico, «a un certo punto» durante l'incontro l'agente vide dei sigari nelle mani di Brown e pensò potesse essere coinvolto nella rapina[24].

Testimonianze[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alla versione fornita da Dorian Johnson, sono state raccolte testimonianze oculari o video di altre persone a seguito della morte di Brown.

Citazioni[modifica | modifica wikitesto]

Numerosi furono gli omaggi verso Michael Brown e le citazioni di molti artisti e rapper afroamericani e non, come la canzone "Don't Shoot" del rapper The Game (in collaborazione con moltissimi altri artisti tra cui Rick Ross, Dj Khaled, Puff Daddy, 2 Chainz).

L'episodio viene inoltre citato e rappresentato dal rapper XXXTentacion nel video ufficiale della sua hit "Look At Me" ,pubblicato nel settembre del 2017.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ben Kesling, FBI Probes Missouri Teen's Shooting, in The Wall Street Journal, 11 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.
  2. ^ (EN) David Lieb; Alan Zagier, Ferguson officer in fatal shooting identified, unarmed teen suspected of robbery (w/video), in The Press Democrat, 15 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.
  3. ^ (EN) Frances Robles; Julie Bosman, Autopsy Shows Michael Brown Was Struck at Least 6 Times, in The New York Times, 17 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.
  4. ^ (EN) German Lopez, Ferguson police chief: Michael Brown stopped for jaywalking, not robbery, in vox.com, 15 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.
  5. ^ (EN) Police report in the Michael Brown case, in Los Angeles Time, 15 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.
  6. ^ Department of Justice Report Regarding the Criminal Investigation Into the Shooting Death of Michael Brown by Ferguson, Missouri Police Officer Darren Wilson" (PDF). United States Department of Justice. March 4, 2015. Archived (PDF) from the original on March 15, 2015. Retrieved March 29, 2015.http://www.justice.gov/sites/default/files/opa/press-releases/attachments/2015/03/04/doj_report_on_shooting_of_michael_brown_1.pdf
  7. ^ (EN) Mark Berman, FBI opens investigation into shooting of Michael Brown, in The Washington Post, 11 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.
  8. ^ (EN) Adam McDonald, President Obama releases statement on death of Michael Brown, Jr, in KMOV, 1º agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2014).
  9. ^ (EN) Ralph Ellis; Jason Hanna; Shimon Prokupecz, Missouri governor imposes curfew in Ferguson, declares emergency, in CNN, 16 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.
  10. ^ Executive Order 14-14, su governor.mo.gov, 18 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 18 novembre 2014).
  11. ^ (EN) Maya Rhodan; Kristina Sauerwein, Parents of Slain Missouri Teen Plead for Justice, in Time, 11 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.
  12. ^ Wesley Lowery; Todd C. Frankel, Mike Brown notched a hard-fought victory just days before he was shot: A diploma, in The Washington Post, 12 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.
  13. ^ a b (EN) Catherine E. Shoichet, Missouri teen shot by police was two days away from starting college, in CNN, 13 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.
  14. ^ (EN) Treye Green, Who Was Mike Brown: 5 Facts To Know About The Teen Fatally Shot By A Missouri Officer, in International Business Times, 13 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.
  15. ^ (EN) Colby Itkowitz, Here’s what has been reported so far about Ferguson police officer Darren Wilson, in The Washington Post, 16 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.
  16. ^ a b (EN) Curry Coleen, Public Reacts With Skepticism to Ferguson Police Announcement of Officer Involved in Shooting, in ABC News, 15 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.
  17. ^ (EN) Police officer who shot Michael Brown in Ferguson didn't know he was robbery suspect, chief says, in SILive.com, 15 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.
  18. ^ a b (EN) Frances Robles; Julie Bosman, Autopsy Shows Michael Brown Was Struck at Least 6 Times, in The New York Times, 17 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.
  19. ^ a b (EN) Dara Lind, Outrage in Ferguson after police shooting of unarmed teenager Michael Brown, in Vox Media, 12 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.
  20. ^ (EN) Treye Green, Dorian Johnson, Mike Brown Shooting Witness, Meeting With FBI And County Prosecutor, in International Business Times, 13 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.
  21. ^ (EN) Eliott C. McLaughlin, What we know about Michael Brown's shooting, in CNN, 13 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.
  22. ^ (EN) Taylor Wofford, Police Name Officer in Shooting; Paint Slain Teen as Robbery Suspect, in Newsweek.
  23. ^ (EN) Mark Peters; Ben Kesling, Police: Officer Wasn't Aware Michael Brown Was Suspect in Alleged Robbery, in The Wall Street Journal, 15 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.
  24. ^ (EN) Trymaine Lee; Michele Richinick, Police: Michael Brown stopped because he blocked traffic, in MSNBC, 15 agosto 2014. URL consultato il 18 agosto 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America