The Unforgiven (Metallica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Unforgiven
The Unforgiven video.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
Artista Metallica
Tipo album Singolo
Pubblicazione 28 ottobre 1991[1]
Durata 6:26
Album di provenienza Metallica
Genere Hard rock
Etichetta Vertigo
Produttore Bob Rock, James Hetfield, Lars Ulrich
Registrazione ottobre 1990-giugno 1991, One on One Studios, Los Angeles
Formati CD, 45 giri, 33 giri
Certificazioni
Dischi d'oro Australia Australia[2]
(vendite: 35 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[3]
(vendite: 500 000+)
Metallica - cronologia
Singolo precedente
(1991)
Singolo successivo
(1992)

The Unforgiven è un singolo del gruppo musicale statunitense Metallica, il secondo estratto dal quinto album in studio Metallica e pubblicato il 28 ottobre 1991.[1]

La canzone[modifica | modifica wikitesto]

Lars Ulrich ha spiegato che il gruppo voleva creare una ballata vera e propria - invece del consueto brano con partenza lenta e finale aggressivo, come ad esempio in Fade to Black, Welcome Home (Sanitarium) o One. Poi i Metallica decisero di invertire la struttura della canzone, arrangiando strofe forti e ritornelli più leggeri suonati con chitarra classica.

L'intro scandito con la batteria è tratto da un film western ed è riprodotto al contrario perché non si capisca da quale colonna sonora provenga. I Metallica non hanno mai rivelato quale fosse il film, anche se ricorda fortemente l'inizio de L'estasi dell'oro di Ennio Morricone - da Il buono, il brutto, il cattivo - brano che apre molti loro concerti da più di vent'anni.

Al brano si sono susseguiti The Unforgiven II, presente in Reload (1997), e The Unforgiven III, presente in Death Magnetic (2008).

Il testo[modifica | modifica wikitesto]

Il brano racconta la storia di un giovane integrato in una società molto conformista, fin dalla sua nascita. Incapace di esprimersi o di mostrare appieno la propria personalità, trascorre una vita anonima come tanti altri. In fin di vita guarda al suo passato con amarezza e rammarico.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip, diretto da Matt Mahurin, venne pubblicato il 19 novembre 1991 in due versioni: standard e "Theatrical Version". Quest'ultima è un criptico cortometraggio di circa 12 minuti mentre la versione standard (di durata pari al brano) mostra scene del gruppo intento ad eseguire il brano alternate agli spezzoni dell'altro video.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD, 45 giri Picture Disc
  1. The Unforgiven – 6:29 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett)
  2. Killing Time – 3:08 (Sweet Savage)originariamente interpretata dai Sweet Savage
  3. The Unforgiven (Demo) – 6:15 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett)
45 giri
  • Lato A
  1. The Unforgiven – 6:29 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett)
  • Lato B
  1. Killing Time – 3:08 (Sweet Savage)originariamente interpretata dai Sweet Savage
33 giri
  • Lato A
  1. The Unforgiven – 6:29 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett)
  • Lato B
  1. Killing Time – 3:08 (Sweet Savage)originariamente interpretata dai Sweet Savage
  2. So What – 3:08 (Chris Exall, Nick Culmer)originariamente interpretata dagli Anti-Nowhere League
  3. The Unforgiven (Demo) – 6:15 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1991/92) Posizione
massima
Australia[4] 10
Finlandia[5] 4
Francia[6] 18
Germania[4] 47
Grecia 2
Irlanda[7] 22
Italia[8] 18
Nuova Zelanda[4] 24
Paesi Bassi[4] 25
Regno Unito[9] 15
Stati Uniti[10] 35
Stati Uniti (mainstream rock)[10] 10
Svezia[4] 32

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) The Unforgiven, Metallica. URL consultato il 16 gennaio 2013.
  2. ^ (EN) ARIA Accreditations (1987-2010), Australian Recording Industry Association. URL consultato il 3 febbraio 2015.
  3. ^ (EN) Gold & Platinum Searchable Database, RIAA. URL consultato il 9 giugno 2015.
  4. ^ a b c d e (NL) Metallica - The Unforgiven, Ultratop. URL consultato il 9 giugno 2015.
  5. ^ (FI) Timo Pennanen, Sisältää hitin - levyt ja esittäjät Suomen musiikkilistoilla vuodesta 1972, 1ª ed., Helsinki, Kustannusosakeyhtiö Otava, 2006, ISBN 978-951-1-21053-5.
  6. ^ (FR) Accès direct à ces Artistes, Infodisc.fr. URL consultato il 18 maggio 2015. Selezionare "METALLICA" e premere "OK".
  7. ^ (EN) Search the Charts - The Unforgiven, irishcharts.ie. URL consultato il 9 giugno 2015.
  8. ^ Hit Parade Italia - Indice per Interprete: M, Hit Parade Italia. URL consultato il 9 giugno 2015.
  9. ^ (EN) Chart Archive – Metallica – The Unforgiven, Chart Stats. URL consultato il 9 giugno 2015.
  10. ^ a b (EN) Metallica - Music Charts su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 9 giugno 2015.