Moth into Flame

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Moth into Flame
Moth into Flame.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaMetallica
Tipo albumSingolo
Pubblicazione26 settembre 2016
Durata5:50
Album di provenienzaHardwired... To Self-Destruct
GenereThrash metal
EtichettaBlackened
ProduttoreGreg Fidelman, James Hetfield, Lars Ulrich
Registrazionemaggio 2015-agosto 2016, HQ, San Rafael (California)
FormatiDownload digitale[1]
Metallica - cronologia
Singolo precedente
(2016)
Singolo successivo
(2016)

Moth into Flame è un singolo del gruppo musicale statunitense Metallica, pubblicato il 26 settembre 2016 come secondo estratto dall'undicesimo album in studio Hardwired... To Self-Destruct.[2]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Una breve anteprima del brano è stata trasmessa per la prima volta dai Metallica stessi all'interno del trailer ufficiale dell'album, da loro diffuso il 20 agosto 2016 attraverso il proprio canale YouTube.[3] Il 27 settembre il brano è stato eseguito per la prima volta dal vivo in occasione di un concerto riservato ai membri del fan club del gruppo e tenuto alla Webster Hall di New York,[4] mentre due giorni più tardi è stato eseguito presso il talk show statunitense The Tonight Show condotto da Jimmy Fallon.[5]

In occasione dei Grammy Awards 2017 il gruppo ha eseguito il brano in duetto con la cantante statunitense Lady Gaga.[6]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip, diretto da Tom Kirk (noto per la sua collaborazione con i Muse), è stato pubblicato in concomitanza con il lancio del singolo attraverso il canale YouTube del gruppo e mostra scene di questi ultimi eseguire il brano all'interno di una stanza illuminata da varie lampadine ondeggianti con altre in cui numerose falene volano attorno a un vecchio televisore.[7]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Moth into Flame – 5:50

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Produzione
  • Greg Fidelmanproduzione, registrazione, missaggio
  • James Hetfield, Lars Ulrich – produzione
  • Mike Gillies – registrazione aggiuntiva
  • Sara Lyn Killion – registrazione aggiuntiva, assistenza tecnica
  • Dan Monti, Jim Monti, Jason Gossman – editing digitale
  • Kent Matcke – assistenza tecnica
  • Dave Collins – mastering

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2016) Posizione
massima
Canada (digital)[8] 43
Francia[9] 200
Stati Uniti (mainstream rock)[10] 5
Stati Uniti (rock)[11] 15
Stati Uniti (rock airplay)[12] 15
Stati Uniti (rock digital)[13] 12
Svezia[9] 91

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Moth Into Flame, Google Play. URL consultato il 19 novembre 2017 (archiviato dall'url originale il 1º ottobre 2016).
  2. ^ (EN) Track Two – Moth Into Flame, Metallica, 26 settembre 2016. URL consultato il 2 ottobre 2016.
  3. ^ (EN) Stef Lach, Metallica tease new track Moth Into Flame, Team Rock, 23 agosto 2016. URL consultato il 2 ottobre 2016.
  4. ^ (EN) Daniel Kreps, Watch Metallica Debut 'Moth Into Flame' at Small NYC Gig, Rolling Stone, 28 settembre 2016. URL consultato il 2 ottobre 2016.
  5. ^ (EN) Graham Hartmann, Watch Metallica Crush 'Moth Into Flame' on 'The Tonight Show', Loudwire, 30 settembre 2016. URL consultato il 2 ottobre 2016.
  6. ^ (EN) METALLICA And LADY GAGA To Perform 'Moth Into Flame' At Tonight's GRAMMY AWARDS, Blabbermouth.net, 12 febbraio 2017. URL consultato il 16 febbraio 2017.
  7. ^ È uscito "Moth Into Flame", il nuovo video dei Metallica, Rolling Stone Italia, 27 settembre 2016. URL consultato il 2 ottobre 2016.
  8. ^ (EN) Metallica - Chart history (Canadian Digital Songs), Billboard. URL consultato il 28 maggio 2017.
  9. ^ a b (NL) Metallica - Moth Into Flame, Ultratop. URL consultato il 16 febbraio 2017.
  10. ^ (EN) Metallica - Chart history (Mainstream Rock Songs), Billboard. URL consultato il 28 maggio 2017.
  11. ^ (EN) Metallica - Chart history (Hot Rock Songs), Billboard. URL consultato il 28 maggio 2017.
  12. ^ (EN) Metallica - Chart history (Rock Airplay), Billboard. URL consultato il 28 maggio 2017.
  13. ^ (EN) Metallica - Chart history (Rock Digital Songs), Billboard. URL consultato il 28 maggio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Heavy metal Portale Heavy metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di heavy metal