Opel 1.2 L

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Opel 1.2 L
Opel 1.2 litre 1935 01.jpg
Una 1.2 L del 1935
Descrizione generale
Costruttore Germania  Opel
Tipo principale berlina
Altre versioni cabriolet
Produzione dal 1931 al 1935
Sostituisce la Opel 1.1 L
Sostituita da Opel P4
Esemplari prodotti 101.563
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 3.500 mm
Larghezza 1.425 mm
Altezza 1.625 mm
Passo 2.286-2.445 mm
Massa 750 kg
Altro
Stessa famiglia Opel 1.0 L
Opel P4
Auto simili DKW 4=8
BMW 303
Ford Model C

La 1.2 L era un'autovettura di fascia medio-bassa prodotta dal 1931 al 1935 dalla Casa automobilistica tedesca Opel.

Profilo e storia[modifica | modifica wikitesto]

La 1.2 L (o 1.2 Liter) fu lanciata alla fine del 1931, subito dopo il pensionamento della 1.1 L, a sua volta ultima evoluzione della vecchia Laubfrosch. Dato il successo di quest'ultima, si decise di non discostarsi eccessivamente dalle sue impostazioni generali e di apportare migliorie qua e là in maniera tale da rendere più brillante e confortevole la vettura.
La 1.2 L fu proposta in due principali varianti di carrozzeria: berlina, a sua volta disponibile in diversi allestimenti, e cabriolet.
La 1.2 L era anche disponibile in due varianti di telaio, diverse tra loro per la misura del passo, che poteva essere di 2,286 o di 2,445 m.
Sempre per quanto riguardava il telaio, si trattava di una struttura ad U in acciaio stampato, a cui erano fissati i freni a tamburo sulle quattro ruote e le sospensioni, le quali prevedevano sia davanti che dietro il classico assale rigido, le balestre semiellittiche e gli ammortizzatori idraulici, per la prima volta su una Opel di tale categoria.
La trasmissione comprendeva una frizione monodisco a secco, il differenziale a dentatura a spirale ed il cambio a tre marce.
Il motore era un'evoluzione della precedente unità da un litro montata sulla 1.1 L e sulle precedenti versioni della Laubfrosch. Tale motore ha usufruito di un processo di rialesatura, passando dagli iniziali 1018 a 1186 cm³ di cilindrata. La distribuzione mantenne il classico schema a valvole laterali, mentre l'alimentazione era a carburatore monocorpo. La potenza massima era di 22 CV a 3200 giri/min, sufficienti per garantire alla vettura una velocità massima di 80 km/h, arrivando a consumare solo 9 litri di carburante ogni 100 km, un bel risultato per l'epoca.
Nel 1933, la 1.2 L ricevette alcuni aggiornamenti di dettaglio, fra cui un leggerissimo aumento di potenza, da 22 a 23 CV, mentre sulle versioni più raffinate fu introdotto il cambio a quattro marce. La velocità massima arrivò a 85 km/h.
La 1.2 L fu tolta di produzione a metà del 1935 e venne rimpiazzata dalla P4.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili