Ministri per le pari opportunità della Repubblica Italiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I Ministri per le pari opportunità della Repubblica Italiana dal 1996 al 2013 sono stati i seguenti.

Lista[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Partito Governo Mandato
Inizio Fine
Anna Finocchiaro.jpg Anna Finocchiaro
(1955- )
Partito Democratico della Sinistra Governo Prodi I 17 maggio 1996 21 ottobre 1998
Laura balbo.jpg Laura Balbo
(1933- )
Federazione dei Verdi Governo D'Alema I 21 ottobre 1998 22 dicembre 1999
Governo D'Alema II 22 dicembre 1999 25 aprile 2000
KatiaBellillo.jpg Katia Bellillo
(1951- )
Comunisti Italiani Governo Amato II 25 aprile 2000 11 giugno 2001
Stefania Prestigiacomo daticamera.jpg Stefania Prestigiacomo
(1966- )
Forza Italia Governo Berlusconi II 23 giugno 2001 23 aprile 2005
Governo Berlusconi III 23 aprile 2005 17 maggio 2006
Barbara Pollastrini daticamera.jpg Barbara Pollastrini
(1947- )
Democratici di Sinistra Governo Prodi II 17 maggio 2006 8 maggio 2008
Mara Carfagna.jpg Mara Carfagna
(1975- )
Il Popolo della Libertà Governo Berlusconi IV 8 maggio 2008 16 novembre 2011
Deleghe conferite al Ministro del lavoro e delle politiche sociali Elsa Fornero (dal 16 novembre 2011 al 28 aprile 2013)
Pari opportunità, sport e politiche giovanili
Josefa Idem cropped.jpg Josefa Idem
(1964- )
Partito Democratico Governo Letta 28 aprile 2013 24 giugno 2013
Deleghe conferite al Viceministro del lavoro e delle politiche sociali Maria Cecilia Guerra (3 maggio 2013 - 22 febbraio 2014)[1]
Deleghe conferite alla consigliera Giovanna Martelli (1º ottobre 2014 - 27 novembre 2015)
Deleghe conferite al Ministro per le riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi (10 maggio 2016 - 12 dicembre 2016)
Deleghe conferite al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi, dal 12 dicembre 2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le deleghe in materia di sport furono invece conferite al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio, mentre quelle in materia di politiche giovanili al Ministro per l'integrazione Cécile Kyenge.