Dipartimento per l'informazione e l'editoria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dipartimento per l'informazione e l'editoria
PCM via della Mercede 9.jpg
Sede del Dipartimento.
StatoItalia Italia
TipoDipartimento della Presidenza del Consiglio dei ministri
Istituito1981[1]
CapoFerruccio Sepe
SedeRoma
IndirizzoVia della Mercede 9 -
00187 Roma
Sito web

Il Dipartimento per l'informazione e l'editoria è una struttura incardinata nella Presidenza del Consiglio dei ministri con funzioni di supporto al Presidente del Consiglio. Essa opera nell'area funzionale relativa al coordinamento delle attività di comunicazione istituzionale; alla promozione delle politiche di sostegno all'editoria e ai prodotti editoriali; al coordinamento delle attività volte alla tutela del diritto d'autore.

La relativa delega è stata conferita al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri Andrea Martella.

Competenze[modifica | modifica wikitesto]

Le competenze del Dipartimento sono fissate dal DPCM 1º ottobre 2012, modificato dal DPCM 15 dicembre 2014. Il Dipartimento, in particolare:

  • svolge compiti in materia di comunicazione istituzionale, pubblicità e documentazione istituzionale e informazione;
  • provvede alla comunicazione diretta al pubblico sulle attività della Presidenza e del Governo;
  • cura l'istruttoria per la concessione dei premi alla cultura e per il rilascio dei lasciapassare stampa;
  • promuove le politiche di sostegno all'editoria;
  • cura le attività istruttorie relative alla concessione alle imprese editoriali dei contributi diretti e indiretti;
  • esercita le funzioni e i compiti attribuiti alla Presidenza in materia di diritto d'autore e di contrasto alla pirateria digitale e multimediale;
  • svolge, d'intesa con le altre Amministrazioni competenti, compiti di vigilanza sulla Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE).

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Il Dipartimento si articola in due Uffici e in cinque servizi.

  • Ufficio per l'attività di informazione e comunicazione istituzionale e per la tutela del diritto d'autore
  • Servizio per la comunicazione istituzionale
  • Servizio per i rapporti con i mezzi d'informazione
  • Servizio per la tutela del diritto d'autore e dei diritti connessi e per la vigilanza sugli enti di intermediazione del diritto d'autore
  • Ufficio per il sostegno all'editoria
    Servizio per il sostegno diretto alla stampa
    Servizio per il sostegno alle emittenti radio televisive e agli investimenti

Lista dei sottosegretari di Stato[modifica | modifica wikitesto]

Sottosegretario Partito Governo Mandato
Inizio Fine
Ricardo Franco Levi - May 2018 (cropped).jpg Ricardo Franco Levi Partito Democratico Prodi II 17 maggio 2006 8 maggio 2008
Paolo Bonaiuti datisenato 2013.jpg Paolo Bonaiuti Forza Italia Berlusconi IV 8 maggio 2008 16 novembre 2011
Giorgio Napolitano e Carlo Malinconico.jpg Carlo Malinconico[2] Indipendente Monti 29 novembre 2011 11 gennaio 2012
Paolo Peluffo.jpg Paolo Peluffo[3] Indipendente 29 novembre 2011 28 aprile 2013
Giovanni Legnini daticamera (cropped).jpg Giovanni Legnini Partito Democratico Letta 28 aprile 2013 22 febbraio 2014
Luca Lotti daticamera 2018.jpg Luca Lotti Partito Democratico Renzi 22 febbraio 2014 12 dicembre 2016
Maria Teresa Amici daticamera.jpg Sesa Amici Partito Democratico Gentiloni 12 dicembre 2016 1º giugno 2018
Vito Crimi - Lucca Comics & Games 2018 01.jpg Vito Crimi Movimento 5 Stelle Conte 1º giugno 2018 5 settembre 2019
Andrea Martella daticamera.jpg Andrea Martella Partito Democratico Conte II 5 settembre 2019 in carica

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Legge 416/1981, art. 10, istitutivo del servizio dell'editoria
  2. ^ Delega all'Editoria.
  3. ^ Delega all'Informazione e comunicazione fino al 20 gennaio 2012; delega all'Informazione, comunicazione e editoria dal 20 gennaio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]