Israeli Broadcasting Corporation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Israeli Broadcasting Corporation
תאגיד השידור הישראלי
Logo
Main Building of Israel Broadcasting Corporation.JPG
StatoIsraele Israele
Forma societariaazienda pubblica
Fondazione2017 a Gerusalemme
Fondata daEldad Koblentz
Sede principaleGerusalemme
Settoretelevisione e radio
Sito web

L'Israeli Broadcasting Corporation[1] (IPBC; in ebraico: תאגיד השידור הישראלי?, Ta'agid HaShidur HaYisra'eli), conosciuta anche come KAN (in ebraico: כאן,?, trad: Qui), è l'emittente radiofonica e televisiva pubblica dello stato di Israele.

A partire dal 7 dicembre 2018 è membro effettivo dell'Unione europea di radiodiffusione.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le sue funzioni erano precedentemente svolte dalla Israel Broadcasting Authority (IBA), che, a causa di numerosi fattori, è stata chiusa su decisione del governo nel maggio 2017.

L'inizio delle trasmissioni è stato rinviato più volte a causa di alcune obiezioni del primo ministro Benjamin Netanyahu riguardo la struttura e la divisione giornalistica, che hanno condotto a una controversia legale tra la Corte di Giustizia e il Governo.

Ha iniziato a trasmettere il 15 maggio 2017[3] ed ha organizzato l'Eurovision Song Contest 2019, in seguito alla vittoria di Israele all'Eurovision Song Contest 2018.

Canali[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Dal 15 maggio 2017, KAN ha tre canali televisivi sul digitale terrestre, sul satellite, via cavo su HOT, sulla piattaforma satellitare YES e via Internet.

I canali televisivi sono:

  • Kan 11: sostituisce Channel 1 di IBA. Trasmette notiziari, programmi di attualità e culturali.
  • Kan Hinuchit: sostituisce Channel 23 di IBA. Trasmette programmi per bambini e ragazzi.
  • Makan 33: sostituisce Channel 33 di IBA. Trasmette notiziari e programmi culturali in lingua araba.

Radio[modifica | modifica wikitesto]

KAN ha otto emittenti radiofoniche:

  • Kan Tarbut, dedicata alla cultura e ai talk show;
  • Kan Bet, dedicata all'informazione e allo sport;
  • Kan Gimel, dedicata alla musica israeliana;
  • Radio Makan, che trasmette in lingua araba;
  • Kan Farsi, che trasmette in lingua persiana;
  • Kan REKA, che trasmette programmi dedicati agli olim (immigrati) in Israele, trasmette in 13 lingue, prevalentemente in lingua russa;
  • Kan 88, dedicata alla musica e alle informazioni sul traffico;
  • Kan Kol Ha Musica, dedicata alla musica classica e ai drammi;
  • Kan Moreshet, dedicata agli ebrei ortodossi, trasmette programmi religiosi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ KAN - Israeli Public Broadcasting Corporation, KAN
  2. ^ Anthony Granger, Israel: KAN Gains Full Membership of the EBU, su eurovoix.com, Eurovoix, 7 dicembre 2018. URL consultato il 7 dicembre 2018.
  3. ^ (EN) Rivlin: Public broadcasting doesn't need commissar, in Jerusalem Post.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]