I miei americani 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
I miei americani 2
ArtistaAdriano Celentano
Tipo albumStudio
Pubblicazione1986
Dischi1
Tracce10
GenerePop
EtichettaClan Celentano
Adriano Celentano - cronologia
Album precedente
(1985)
Album successivo
(1987)

I miei americani 2 è il 28º album di Adriano Celentano, pubblicato nel 1986 dalla Clan Celentano.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Come I miei americani, anche questo disco contiene cover di canzoni con testi in italiano (ma non tradotte, infatti si discostano spesso notevolmente da quelli originali), non solo statunitensi (come la parola "americani" del titolo farebbe presagire): vi sono infatti due brani dei britannici Beatles, Eleanor Rigby e Love me do.

Cry era già stata incisa dal Molleggiato nell'album Nostalrock del 1973, il testo della cover È finita è di Miki Del Prete. Esiste anche un'altra versione italiana di Cry dal titolo Tu che piangi curata da Elvia Figliuolo (Misselvia) ma interpretata da altri cantanti.

Vivrò per lei, versione italiana di My prayer dei Platters, era stata incisa con il titolo abbreviato in Vivrò nel 1967 da Carmelo Pagano che, con questo brano, aveva partecipato nello stesso anno al Cantagiro.

Mi scade è invece un brano strumentale, cover di She's Got It di Little Richard; nelle prime copie distribuite del disco vi era in realtà la parte cantata, ma nelle successive venne inserita solo la base con una premessa di Celentano che adduce mancanza di tempo per incidere il cantato (da cui il titolo): il testo fu però stampato nella camicia interna.

"Ma come fa la gente sola", cover di Eleanor Rigby, è riproposta rifacendosi alla versione che ne fece Ray Charles. Il titolo originale compare nel testo italiano riferito proprio alla canzone e non al personaggio creato da Paul Mc Cartney.

"Un'altra ragazza", cover di "Love me do", viene invece inizialmente registrata con un arrangiamento che rifà vagamente il verso al recente successo "Kiss" del cantautore Prince, ma nel disco alla fine comparirà una versione con arrangiamento più simile all'originale dei "Fab Four".

In Seguirò chi mi ama Celentano duetta con la moglie Claudia Mori.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

(fra parentesi i titoli delle versioni originali)

  1. Veronica verrai (Veronica you'll come)
  2. Gelosia (Jealousy)
  3. Ma come fa la gente sola (Eleanor Rigby)
  4. Mi scade (She's got it)
  5. Vivrò per lei (My prayer)
  6. Seguirò chi mi ama (Is it love) (Con Claudia Mori)
  7. L'ascensore (Sixteen tons)
  8. È finita (Cry)
  9. Un'altra ragazza (Love me do)
  10. Crederò (Crazy love)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica