24.000 baci/Aulì-Ulè

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
24.000 baci/Aulì-Ulè
ArtistaAdriano Celentano
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1961
Dischi1
Tracce2
GenereRock and roll
Pop rock
EtichettaJolly (casa discografica)
Adriano Celentano - cronologia
Singolo precedente
(1960)
Singolo successivo
(1961)

24.000 baci/Aulì-Ulè è un singolo di Adriano Celentano, pubblicato su 45 giri nel 1961[1] dalla casa discografica Jolly.

Le canzoni[modifica | modifica wikitesto]

24.000 baci[modifica | modifica wikitesto]

24 mila baci è un brano musicale composto da Ezio Leoni, Pietro Vivarelli, Lucio Fulci e Adriano Celentano[2], presentato al Festival di Sanremo 1961 in coppia con Little Tony, classificandosi al secondo posto.

Adriano scandalizza il pubblico voltandogli le spalle e girandosi solo dopo il cambio di tempo dell'orchestra.

Vince Al di là, cantata da Luciano Tajoli e Betty Curtis. Tuttavia, il brano arriva prima in classifica per cinque settimane ed in quarta posizione in Vallonia nelle Fiandre, vendendo nelle settimane successive mezzo milione di copie. Ottiene la 17ª posizione nella classifica generale dell'anno.

Il brano è stato pubblicato anche dall'etichetta discografica Durium nella versione cantata da Little Tony.

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Dalida ne ha inciso una cover nel 45 giri 24 mila baci – Non mi dire chi sei prodotto dalla casa discografica Barclay [3]

La canzone è stata poi usata nel primo film di Emir Kusturica Ti ricordi di Dolly Bell?, nel quale viene eseguita svariate volte dal complessino capeggiato da Dino, protagonista della pellicola.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1967 il giovane esordiente Ron viene notato da un talent-scout della RCA Italiana mentre partecipa alla quarta edizione della Fiera della Canzone Italiana di Milano (organizzata dal maestro Angelo Camis)[4] cantando 24 mila baci. Di lì a poco verrà messo sotto contratto dalla casa discografica "It" di Vincenzo Micocci, distribuita dalla RCA.

Aulì-Ulè[modifica | modifica wikitesto]

Il lato B è Aulì-Ulè di Ezio Leoni e Luciano Beretta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ cfr. la scheda relativa nel sito web della Discografia Nazionale della canzone italiana
  2. ^ gli stessi autori de Il tuo bacio è come un rock e de I ragazzi del juke-box.
  3. ^ cfr. la scheda relativa nel sito web della Discografia Nazionale della canzone italiana
  4. ^ "Fiera della Canzone Italiana 1967, il grande Festival di Milano", pubblicato su Mini-Musica n* 4 di maggio-giugno 1967, pag. 17
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica