Segni particolari: bellissimo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Segni particolari: bellissimo
Segni particolari bellissimo.png
Adriano Celentano e Federica Moro in una scena del film
Paese di produzione Italia
Anno 1983
Durata 90 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Castellano e Pipolo
Soggetto Castellano e Pipolo
Sceneggiatura Castellano e Pipolo
Produttore Giovanni Di Clemente
Fotografia Danilo Desideri
Montaggio Antonio Siciliano
Musiche Gino Santercole
Scenografia Bruno Amalfitano
Interpreti e personaggi

Segni particolari: bellissimo è un film del 1983 diretto dal duo Castellano e Pipolo, ed interpretato da Adriano Celentano con Federica Moro e Simona Mariani.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mattia è un playboy infallibile e uno scrittore di successo; due giorni prima del suo matrimonio con Fedora, una delle sue ultime conquiste e maniaca delle pulizie, si reca da un amico prete per confessarsi. Tramite i suoi racconti si ripercorrono gli eventi che l'hanno portato alla decisione di dare una svolta alla sua vita. Le molte avventure che ha vissuto, soprattutto relazioni fugaci con donne bellissime, hanno come leitmotiv la sua amicizia con Michela Altieri, la giovanissima vicina di casa che finge di essere sua figlia per trarlo d'impaccio quando le sue storie rischiano di diventare troppo serie. Michela, infatti, dietro pagamento, ha il compito specifico di interpretare una figlia indolente e viziata che trova difetti inesistenti a tutte le donne che Mattia gli presenta.

In cambio Mattia cerca di aiutare come può la giovane ragazza che vede come una bambina (le regala una Barbie il giorno dei suoi 18 anni). Fingendosi idraulico si introduce nell'aula dove Michela sta sostenendo l'esame scritto di italiano per entrare alla scuola hostess con lo scopo di ascoltare la traccia del tema, scriverlo e passarlo alla ragazza dalla finestra con un ingegnoso sistema "aereo" fatto da un rotolo di carta igienica e palloncini. Addirittura quando Michela verrà sfrattata Mattia l'accoglierà presso la sua abitazione non senza però dividere il letto in due parti innalzando un muro di libri tra i due allo scopo di tenere le distanze.

Nonostante Michela gli abbia rivelato più volte di essere innamorata di lui, Mattia resiste alla tentazione di lasciarsi andare in nome della notevole differenza di età fra loro. Il giorno del matrimonio Michela entra in chiesa a bordo di una moto e chiede ed ottiene dal prete il permesso di poter baciare lo sposo.

Così di fronte ad una platea esterrefatta Michela e Mattia si scambiano il loro primo lunghissimo bacio, e lui si rende conto di essere innamorato di lei; alla fine Mattia sceglie di sposare Michela, mentre Fedora si consolerà con Claudio, ex spasimante di Michela, decisamente bisognoso di una moglie che lo accudisca.

Colonna Sonora[1][modifica | modifica wikitesto]

  1. The Sound of Love (03:01)
  2. Camminata bellissima (04:00)
  3. Michela (02:40)
  4. Voila (03:12)
  5. Spider rossa (01:06)
  6. Banana dance (01:04)
  7. Bellissimo slow (03:54)
  8. Funkissimo bis (01:57)
  9. Tuffy (01:44)
  10. Bellissimo (03:51)
  11. Sport love (01:56)
  12. Due passi bellissimi (04:16)
  13. Ancora Michela (02:44)
  14. Che truffa (03:45)
  15. Aerodinamik (01:35)
  16. Primo incontro (01:45)
  17. Passeggiata in galleria (02:18)
  18. Il disco finisce qui (00:14)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Colonna Sonora di Segni particolari: bellissimo, soundtrackcollector.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema