Furore (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Furore
ArtistaAdriano Celentano
Tipo albumStudio
Pubblicazione1960[1]
Durata24:55
Dischi1
Tracce12
GenerePop
Rock
EtichettaJolly LPJ 5017
ProduttoreWalter Guertler
ArrangiamentiGiulio Libano
Registrazione30 novembre 1960, Guertler Bros. Studio, Milano
FormatiLP
Notemono
Adriano Celentano - cronologia
Album successivo
(1962)
Singoli

Furore è considerato, non ufficialmente,[3] il secondo album studio di Adriano Celentano, pubblicato su vinile dalla] Jolly (catalogo LPJ 5017) nel 1960.[1]

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Al di là dell'incertezza sulle date (con confusione tra edizione e registrazione),[4] l'album è stato pubblicato poco prima della partenza di Celentano per il servizio militare.[5]

Come il primo album, raccoglie diversi brani già presentati su 45 giri e tutte le canzoni sono arrangiate dal maestro Giulio Libano, che dirige la sua orchestra.

La copertina originale raffigura Celentano accovacciato, vestito con un paio di jeans e una maglietta.

Dopo le solite e innumerevoli ristampe in serie economiche e l'edizione su CD della Mercury Records (catalogo 526 886-2, 1995) allegato alla rivista Raro!, nel 2011 l'album originale è stato ripubblicato dalla Jolly in edizione limitata su CD e su LP in vinile colorato da 180 grammi (catalogo 8 00488 3 21518 8). Ad entrambi i supporti (rispettivamente come bonus tracks e come singolo 7") sono stati aggiunti gli stessi due brani già allegati al precedente Adriano Celentano con Giulio Libano e la sua orchestra.

I brani[modifica | modifica wikitesto]

Musicalmente il disco contiene dei rock and roll semplici e ben arrangiati, fatta eccezione per i lenti Nessuno crederà e A cosa serve soffrire, e la traccia Furore, che dà il titolo all'album e che si avvicina a sonorità jazz.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

L'anno indicato è quello di pubblicazione del singolo.
Durate dei brani riportate dalla copertina di LPJ 5017.

1960 e 2011 - LP originale, 1995 e 2011 - CD

Lato A

  1. Impazzivo per te – 2:10 (testo: Miki Del Prete – musica: Adriano Celentano, Ezio Leoni) – 1960
  2. A cosa serve soffrire – 2:10 (testo: Gian Carlo Testoni – musica: Adriano Celentano, Ezio Leoni) – 1960
  3. Giarrettiera rossa – 2:30 (testo: Franco Migliacci – musica: Berto Pisano) – 1960
  4. Serafino campanaro – 2:10 (testo: Nisa – musica: Mansueto De Ponti) – inedito
  5. Hei stella – 2:20 (testo: Giorgio Calabrese – musica: Gian Franco Reverberi) – inedito
  6. Nessuno crederà – 2:20 (testo: Gian Carlo Testoni – musica: Gino Mazzocchi) – 1959

Lato B

  1. Pitagora – 1:45 (testo: Luciano Beretta – musica: Piero Soffici) – 1960
  2. Rock matto – 1:45 (testo: Piero Vivarelli, Lucio Fulci – musica: Giulio Libano) – 1960
  3. Furore – 2:10 (testo: Piero Vivarelli – musica: Adricel, Ezio Leoni) – 1960
  4. Che dritta! – 2:10 (testo: Mauro Coppo – musica: Giulio Libano) – 1960
  5. Movimento di rock – 2:10 (testo: Alessandro Colombini – musica: Bruno De Filippi) – 1960
  6. I ragazzi del juke-box – 1:15 (testo: Enzo Bonagura, Ugo Pirro – musica: Eros Sciorilli) – 1959

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Adriano Celentano, in Schede artisti, SAAR Records. URL consultato il 7 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 7 settembre 2014).
  2. ^ a b Serafino campanaro/Hei Stella, su Discografia Nazionale della Canzone Italiana, ICBSA. URL consultato l'8 settembre 2014.
  3. ^ Discografia album, in sito ufficiale, Clan Celentano S.r.l. URL consultato il 10 settembre 2014.
  4. ^ Furore, su Discografia Nazionale della Canzone Italiana, ICBSA. URL consultato il 28 gennaio 2016.
  5. ^ Dalla nota sul retro di copertina dell'LP originale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]