Azzurro/Una carezza in un pugno (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Azzurro/Una carezza in un pugno
Artista Adriano Celentano
Tipo album Studio
Pubblicazione maggio 1968
Durata 37 min : 09 s
Dischi 1
Tracce 12
Genere Pop
Rock
Etichetta Clan Celentano
ACC/LP 40011
Produttore Miki Del Prete
Arrangiamenti vedi "Altri musicisti"
Registrazione mono
Formati LP, MC, CD
Adriano Celentano - cronologia
Album precedente
(1966)
Album successivo
(1968)

Azzurro/Una carezza in un pugno terzo (settimo per le discografie accreditate) album studio di Adriano Celentano pubblicato su 33 giri dall'etichetta discografica Clan Celentano di proprietà dell'artista (catalogo ACC/LP 40011) nel 1968.[1][2]

Nella discografia ufficiale risulta pubblicato nel 1969, mentre l'album successivo Adriano rock nel 1968,[1] da varie fonti bibliografiche si deduce invece che Adriano rock, stampato a novembre del 1968, SEGUE Azzurro, edito a maggio dello stesso anno.[2]

Sia nella ristampa in CD del 1991, sia in quella del 1995 (in quarta di copertina), compare erroneamente 1971 come anno di pubblicazione originale (invece di 1968).

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Ha la particolarità di avere doppio titolo: sul lato A Azzurro, sull'altro Una carezza in un pugno; queste sono, del resto, le due canzoni più note dell'album, pubblicate in quel periodo entrambe sullo stesso 45 giri.
Curiosamente, sul vinile originale, le due canzoni sono contenute sull'altro lato del disco rispetto a quello che ne porta il titolo in copertina.

Come già accaduto per l'album precedente, anche questa volta la copertina è la stessa del singolo (a parte la grandezza dei caratteri utilizzati per i titoli) e raffigura Celentano seduto su una vecchia automobile.

Nella seconda ristampa su CD del 1995 (Clan Celentano SP 60792) è stata aggiunta come bonus track la canzone L'angelo custode, lato B del singolo Bambini miei del 1964.[3]

Le rimasterizzazioni su CD sono del 1991 (9031 74436-2), con tecnica analogica, e 2011 (CLN 2095), con tecnica digitale.

I brani[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Azzurro/Una carezza in un pugno.
  • Canzone
    Tra i migliori e più celebri pezzi scritti e composti da Don Backy, fu presentata al Festival di Sanremo 1968 da Celentano in abbinamento con Milva. Nonostante il tentativo di sabotaggio operato da Adriano (che la canta con tono distratto e svagato, stonando volutamente e fingendo di dimenticarsi le parole) per vendicarsi del 'tradimento' dell'amico, raggiunge la terza posizione sul podio, soprattutto grazie all'interpretazione di Milva nelle altre serate della manifestazione.
  • Eravamo in 100.000
    Brano ironico, normalmente il genere meglio interpretato da Celentano. In contrapposizione ai meno riusciti Torno sui miei passi e Tre passi avanti, in cui ritorna il tono predicatorio.
Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Azzurro (brano musicale).

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

L'anno indicato è quello di pubblicazione del singolo, le durate si riferiscono ai CD.

1968 - LP originale, 1991 - CD

Lato A

  1. Una carezza in un pugno – 2:56 (testo: Luciano Beretta, Miki Del Prete – musica: Gino Santercole, Nando de Luca) – 1968
  2. Adriano Celentano e Claudia Mori30 donne del West – 3:20 (testo: Luciano Beretta, Miki Del Prete – musica: Adriano Celentano, Mariano Detto) – 1967
  3. Canzone – 2:40 (testo: Don Backy – musica: Don Backy, Mariano Detto) – 1968
  4. Eravamo in 100.000 – 2:26 (testo: Luciano Beretta, Miki Del Prete – musica: Adriano Celentano, Mariano Detto) – 1967
  5. Torno sui miei passi – 3:12 (testo: Luciano Beretta, Miki Del Prete – musica: Mariano Detto) – 1967
  6. La lotta dell'amore – 2:21 (testo: Luciano Beretta, Miki Del Prete – musica: Gino Santercole, Mariano Detto) – inedito

Lato B

  1. Azzurro – 3:40 (testo: Vito Pallavicini – musica: Paolo Conte, Michele Virano[5]) – 1968
  2. Claudia Mori – Più forte che puoi – 2:48 (testo: Luciano Beretta, Miki Del Prete – musica: Ico Cerutti, Mariano Detto) – 1967
  3. Tre passi avanti – 3:51 (testo: Luciano Beretta, Miki Del Prete – musica: Adriano Celentano, Mariano Detto) – 1967
  4. Un bimbo sul leone – 3:35 (testo: Luciano Beretta, Miki Del Prete – musica: Gino Santercole, Nando de Luca) – 1968
  5. Buonasera signorina (Buona Sera) – 3:16 (testo: Carl Sigman – musica: Peter De Rose) – inedito
  6. Adriano Celentano e Claudia Mori – La coppia più bella del mondo – 3:00 (testo: Luciano Beretta, Miki Del Prete – musica: Paolo Conte, Michele Virano[6]) – 1967
Bonus track, 1995 - CD (SP 60792)
  1. L'angelo custode – 2:04 (testo: Piero Vivarelli – musica: Adriano Celentano) – 1964

Durata totale: 39:09

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Adriano Celentano - voce
con

Altri musicisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Nando de Luca - arrangiamenti, orchestra e direzione d'orchestra in A1 e B1
  • Iller Pattacini - arrangiamento in A3, orchestra e direzione d'orchestra A3,B4,B5
  • Detto Mariano - arrangiamenti in tutti gli altri brani (anche 13), orchestra e direzione d'orchestra in A2,A6,B2

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Azzurro, in discografia album, sito ufficiale, Clan Celentano S.r.l. URL consultato il 4 febbraio 2016.
  2. ^ a b Azzurro, su Discografia Nazionale della Canzone Italiana, ICBSA. URL consultato il 4 febbraio 2016.
  3. ^ L'angelo custode, su Discografia Nazionale della Canzone Italiana, ICBSA. URL consultato il 4 febbraio 2016.
  4. ^ Buonasera signorina, su Discografia Nazionale della Canzone Italiana, ICBSA. URL consultato il 4 febbraio 2016.
  5. ^ Nella ristampa su CD del 1991, Virano NON è accreditato. Neppure presso la SIAE risulta quale firmatario del brano.
  6. ^ Nella ristampa su CD del 1991, Virano NON è accreditato. Neppure presso la SIAE risulta quale firmatario del brano, al suo posto compare Pino Massara.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]