Danielle Darrieux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Danielle Darrieux nel film Operazione Cicero (1952)

Danielle Darrieux, all'anagrafe Danielle Yvonne Marie Antoinette Darrieux (Bordeaux, 1º maggio 1917Bois-le-Roi, 17 ottobre 2017[1]), è stata un'attrice francese, attiva dagli anni trenta. Come interprete di musical, si è esibita anche in numeri canori.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Danielle Darrieux nel musical Ricca, giovane e bella (1951)

Il padre, Jean Darrieux, era un medico oftalmologo originario di Bordeaux, che prestò servizio nell'esercito durante la prima guerra mondiale, e morì quando Danielle aveva sette anni. Anche suo zio Olivier era un attore. La madre, Marie-Louise Witkowski, aveva origini alsaziane e polacche. Da giovanissima studiò violoncello a Parigi presso il Conservatoire de Musique. A tredici anni ebbe una parte nel film musicale Le Bal. A partire da questa sua prima prova, ottenne numerose altre offerte lavorative, grazie alla sua abilità recitativa ed alla sua bellezza.

Nel 1935 sposò il regista e scenografo francese Henri Decoin (18901969). Grazie al grande successo del film Mayerling (1936), ottenne un contatto dalla Universal Studios e recitò a fianco di Douglas Fairbanks Jr. nel film Allora la sposo io (1938). In base al contratto settennale, l'attrice avrebbe avuto la possibilità di tornare in Francia una volta l'anno mentre Decoin poteva scegliere per la moglie le sceneggiature più adatte e i partner migliori; ciononostante, dopo il primo film americano, la Darrieux ruppe il contratto e tornò in patria dove venne accolta trionfalmente.

Nel periodo dell'occupazione tedesca, durante la seconda guerra mondiale, continuò a recitare nella Francia occupata, decisione che le procurò numerose critiche da parte dei suoi compatrioti, ma che fu motivata dalla minaccia nazista di arrestare suo fratello, se l'attrice avesse rifiutato di collaborare. Sempre durante la guerra divorziò da Henri Decoin e si innamorò del diplomatico dominicano e noto playboy Porfirio Rubirosa (19091969), che sposò il 18 settembre 1942. Successivamente, alcune dichiarazioni antinaziste portarono Rubirosa alla residenza forzata in Germania. La Darrieux accettò di effettuare un viaggio promozionale a Berlino in cambio della liberazione del marito. Ottenuto il suo rilascio, i due andarono a vivere in Svizzera fino alla fine del conflitto; si separarono nel 1947. L'anno successivo, l'attrice sposò il regista George Mitsikides, con il quale visse fino alla morte di lui, avvenuta nel 1991.

Nel 1951 ricevette un'offerta dalla MGM per il film musicale Ricca, giovane e bella. Joseph L. Mankiewicz la convinse a ritornare a Hollywood, dove recitò con James Mason nel film di spionaggio Operazione Cicero (1953). Tornata in Francia, apparve in L'uomo e il diavolo (1954) di Claude Autant-Lara, al fianco di Gérard Philipe. L'anno successivo recitò in L'amante di Lady Chatterley (1955) di Marc Allégret, che venne censurato dalla chiesa statunitense. Interpretò un ruolo di secondo piano nel film epico Alessandro il Grande (1956), con Richard Burton e Claire Bloom, che fu il suo ultimo impegno negli Stati Uniti. Lewis Gilbert la invitò in Inghilterra, con successo, a partecipare al suo film Quell'estate meravigliosa (1961) con Kenneth More.

Nel 1963 recitò al teatro Chatelet a Parigi nella commedia romantica La Robe Mauve de Valentine. In seguito sostituì Katharine Hepburn nel musical di Broadway Coco, basato sulla vita di Coco Chanel, un'interpretazione molto apprezzata dalla critica. Il regista Jacques Demy la chiamò per interpretare la madre delle sorelle Catherine Deneuve e Françoise Dorléac nel film Josephine (1967), nel quale è l'unica tra gli attori e le attrici del cast a non essere doppiata nel canto. Un progetto simile è Una camera in città realizzato dallo stesso regista nel 1982. Negli anni duemila, dopo il grande successo di 8 donne e un mistero, viene richiesta per svariati progetti anche come protagonista al cinema, alla televisione e al teatro.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

È stata insignita della Legion d'onore e dell'onorificenza dell'Ordre des arts et des lettres. Per tre anni, 1955, 1957 e 1958 è stata premiata con la "Victoire" quale migliore attrice del cinema francese. Nel 1985 le venne assegnato il Premio César onorario.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Danielle Darrieux nel 1951 nel film Operazione Cicero

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze francesi[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore dell'Ordine della Legion d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine della Legion d'Onore
— 9 aprile 2004[2]
Ufficiale dell'Ordre des Arts et des Lettres - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordre des Arts et des Lettres

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN117444333 · LCCN: (ENn86138439 · ISNI: (EN0000 0001 2104 0114 · GND: (DE120051397 · BNF: (FRcb12530970k (data)