Marc Allégret

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Marc Allégret (Basilea, 22 dicembre 1900Parigi, 3 novembre 1973) è stato un regista e sceneggiatore francese, fratello maggiore del regista Yves Allégret.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Allégret debuttò nel 1927 con un documentario realizzato assieme ad André Gide dal titolo Voyage au Congo, ma in seguito non riuscì ad esprimere completamente le sue qualità se non a tratti come in Ragazze folli del 1938, che può essere considerato il suo capolavoro, ambientato in una scuola di recitazione dove riesce a trovare una buona vena grazie soprattutto alla sceltissima schiera di collaboratori, dagli sceneggiatori (André Cavin, André Cayatte e Henri Jeanson), all'operatore (Christian Matras), al musicista (Georges Auric), agli attori (Louis Jouvet, Claude Dauphin, Odette Joyeux).

Nel dopoguerra venne invitato a lavorare in diversi paesi europei e in Canada. In Italia egli girò L'amante di Paride nel 1953 e Femmina nel 1954, entrambi interpretati da Hedy Lamarr.

Allégret seppe valorizzare i talenti femminili e contribuì al successo di Brigitte Bardot con il film Miss spogliarello (1956).

I film girati negli anni seguenti riescono difficilmente ad uscire dalla mediocrità tranne Le bal du comte d'Orgel del 1970, tratto da un lavoro di Raymond Radiguet che può considerarsi opera molto pregevole.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 120727427 LCCN: nr88010549