Vallebona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vallebona
comune
Vallebona – Stemma Vallebona – Bandiera
Vallebona – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Liguria.svg Liguria
Provincia Provincia di Imperia-Stemma.png Imperia
Amministrazione
Sindaco Roberta Guglielmi (Lista civica "Per Vallebona") dal 26/05/2014
Territorio
Coordinate 43°48′50.44″N 7°39′59.74″E / 43.814011°N 7.666594°E43.814011; 7.666594 (Vallebona)Coordinate: 43°48′50.44″N 7°39′59.74″E / 43.814011°N 7.666594°E43.814011; 7.666594 (Vallebona)
Altitudine 149 m s.l.m.
Superficie 5,99 km²
Abitanti 1 328[1] (31-12-2011)
Densità 221,7 ab./km²
Comuni confinanti Bordighera, Ospedaletti, Perinaldo, San Biagio della Cima, Seborga, Soldano, Vallecrosia
Altre informazioni
Cod. postale 18012
Prefisso 0184
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 008062
Cod. catastale L596
Targa IM
Cl. sismica zona 3s (sismicità bassa)
Cl. climatica zona D, 1 572 GG[2]
Nome abitanti vallebonenchi
Patrono san Lorenzo martire
Giorno festivo 10 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Vallebona
Posizione del comune di Vallebona nella provincia di Imperia
Posizione del comune di Vallebona nella provincia di Imperia
Sito istituzionale

Vallebona (Valebòna in ligure[3]) è un comune italiano di 1.328 abitanti[1] della provincia di Imperia in Liguria, posto ai margini della conurbazione di Ventimiglia.

Geografia fisica[modifica | modifica sorgente]

Dista dal capoluogo circa 42 km.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il borgo fu fondato molto probabilmente nel Medioevo, grazie alla favorevole valle che risultò fertile e ben coltivabile, da cui ne trarrebbe il nome di Valle buona. Così come altri borghi e villaggi della Liguria occidentale divenne dominio dei Conti di Ventimiglia che assoggettarono il paese fino al 1686.

Da tale data aderì assieme ad altri otto comuni quali Bordighera, Borghetto San Nicolò, Camporosso, San Biagio, Sasso e Soldano alla Magnifica Comunità degli Otto Luoghi, comunità indipendente ma sotto il controllo della Repubblica di Genova.

Nel 1797 con l'avvento di Napoleone Bonaparte nei territori della repubblica genovese, che causò lo scioglimento di quest'ultima e l'istituzione della Repubblica Ligure filo francese, il borgo di Vallebona fu sottoposto a quest'ultima così come gli altri comuni genovesi.

Nel 1815 verrà inglobato nel Regno di Sardegna, così come stabilirà il Congresso di Vienna del 1814 anche per gli altri comuni della Repubblica Ligure, e successivamente nel Regno d'Italia dal 1861.

Dal 1973 al 30 aprile 2011 ha fatto parte della Comunità Montana Intemelia, quest'ultima soppressa con la Legge Regionale n° 23 del 29 dicembre 2010[4], in vigore dal 1º maggio 2011[5].

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Architetture religiose[modifica | modifica sorgente]

  • Chiesa di san Lorenzo. Eretta nel XIII secolo rimangono ad oggi della precedente struttura solo il tozzo campanile. All'esterno della parrocchiale pregevole è il portale scolpito in ardesia, con l'architrave datato al 1478.
  • Oratorio della Natività di Maria. Dedicato alla Natività della Beata Vergine Maria fu progettato in stile barocco dall'architetto Andrea Notari. Al suo interno sono conservate due opere pittoriche di notevole pregio artistico quali una pala, posta sovrastante l'altare e raffigurante la Natività mariana, e nella volta un affresco ritraente l'Assunta. Entrambe le opere sono state realizzate dal pittore Maurizio Carrega tra il 1781 e il 1785.

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[6]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica sorgente]

Secondo i dati Istat al 31 dicembre 2011[7] i cittadini stranieri residenti a Vallebona sono 116, pari all'8,73% della popolazione comunale.

Cultura[modifica | modifica sorgente]

Musica[modifica | modifica sorgente]

  • Banda Musicale di Vallebona, fondata nel 1735 come da atti vescovili.

Eventi[modifica | modifica sorgente]

Economia[modifica | modifica sorgente]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica sorgente]

Strade[modifica | modifica sorgente]

Vallebona è situata lungo la Strada Provinciale 57. Il comune non è raggiungibile direttamente tramite autostrada, pertanto il casello autostradale di Bordighera sull'Autostrada A10 è l’uscita consigliata per raggiungere la destinazione.

Ferrovie[modifica | modifica sorgente]

La stazione ferroviaria più vicina è quella di Bordighera sulla linea ferroviaria VentimigliaGenova nel tratto locale compreso tra Ventimiglia e Savona.

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1985 1990 Dario Lanteri Democrazia Cristiana Sindaco
1990 1995 Enrico Lanteri Democrazia Cristiana Sindaco
1995 1999 Enrico Lanteri Lista civica di Centro Sindaco
1999 2004 Mirco Guglielmi Lista civica Sindaco
2004 2009 Mirco Guglielmi Lista civica Sindaco
2009 2014 Roberta Guglielmi Lista civica "Per Vallebona" Sindaco
2014 in carica Roberta Guglielmi Lista civica "Per Vallebona" Sindaco

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Dato Istat al 31/12/2011
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Il toponimo dialettale è citato nel libro-dizionario del professor Gaetano Frisoni, Nomi propri di città, borghi e villaggi della Liguria del Dizionario Genovese-Italiano e Italiano-Genovese, Genova, Nuova Editrice Genovese, 1910-2002.
  4. ^ Legge Regionale n° 23 del 29 dicembre 2010
  5. ^ Fonte sulla soppressione delle comunità montane
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  7. ^ ISTAT, cittadini stranieri al 31 dicembre 2011. URL consultato il 15 gennaio 2014.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Liguria Portale Liguria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Liguria