Costarainera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Costarainera
comune
Costarainera – Stemma
La chiesa di Sant'Antonio abate
La chiesa di Sant'Antonio abate
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Liguria.svg Liguria
Provincia Provincia di Imperia-Stemma.png Imperia
Amministrazione
Sindaco Antonello Gandolfo (Lista civica "Continuità e Rinnovamento") dal 16/05/2011
Territorio
Coordinate 43°51′16.47″N 7°56′26.74″E / 43.854575°N 7.940761°E43.854575; 7.940761 (Costarainera)Coordinate: 43°51′16.47″N 7°56′26.74″E / 43.854575°N 7.940761°E43.854575; 7.940761 (Costarainera)
Altitudine 220 m s.l.m.
Superficie 2,46 km²
Abitanti 801[1] (31-12-2011)
Densità 325,61 ab./km²
Frazioni Piani
Comuni confinanti Cipressa, San Lorenzo al Mare
Altre informazioni
Cod. postale 18017
Prefisso 0183
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 008024
Cod. catastale D114
Targa IM
Cl. sismica zona 3s (sismicità bassa)
Cl. climatica zona D, 1 645 GG[2]
Nome abitanti costenghi
Patrono san Giovanni Battista
Giorno festivo 24 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Costarainera
Posizione del comune di Costarainera nella provincia di Imperia
Posizione del comune di Costarainera nella provincia di Imperia
Sito istituzionale

Costarainera (a Còsta in ligure[3][4]) è un comune italiano di 801 abitanti[1] della provincia di Imperia in Liguria.

Geografia fisica[modifica | modifica sorgente]

Il piccolo comune si trova in un'ottima posizione geografica, posto su un colle a mezza costa di faccia al mare ad un'altitudine di 240 m s.l.m. e dista dal capoluogo soli 12 km.

Grazie al riparo dai venti di Tramontana offertale dal monte Saccarello, al riparo di molte perturbazioni che si scontrano sul monte Faudo a nord ovest del borgo, e all'azione del vicino mar Ligure, Costarainera gode di un microclima particolarmente salubre ed assolato. Proprio per questo venne edificato ai primi del Novecento un ospedale elioterapico, rinomato fino ad un paio di decenni fa a livello nazionale.

Costarainera è divisa tra il borgo antico in collina e la zona moderna (regione Paorelli) che si trova sul mare. Nella regione Paorelli, ora prevalentemente diventata residenziale-turistica, per il clima mite si è sviluppata prima la viticoltura e poi la floricoltura. Dalla sommità della regione Paorelli si può ammirare un panorama del mar Ligure e dal punto di osservazione più alto (nel quale è situata un'antica torre di avvistamento) nelle mattinate limpide invernali si può vedere la Corsica, i monti della Toscana e la Provenza fino a Cap Camarat.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Costarainera o "Costa dei Raineri" venne fondato agli inizi del XIII secolo da famiglie che portavano lo stesso cognome, quest'ultimo originario della Sicilia ed in particolare della località di Linguaglossa (CT) che sorge sulle pendici dell'Etna un po' come Costarainera che si trova "a mezza costiera" sul mare.

Il paese fu a lungo diviso tra il dominio della vicina Lengueglia e il benedettino di Villaregia che deteneva la parte meridionale del borgo. Costarainera fu inoltre oggetto di numerose contestazioni confinarie tra i due feudi; passò di mano diverse volte dal Duecento e tali dispute continuarono anche dopo la nascita del vicino comune di Cipressa fino al Settecento inoltrato. La violenza delle contese culminò nel 1253 in occasione dell'occupazione di alcuni terreni da parte degli uomini di Lengueglia spalleggiati da Anselmo, nipote del capostipite della casata.

Altri eventi luttuosi si verificarono attorno alla metà del Cinquecento per mano dei pirati barbareschi.

Importanti le tracce di architettura romanica in tutto il territorio, evidenti nelle chiese di San Sebastiano (in larga parte crollata e situata a sud est dal borgo principale) e di Sant'Antonio, situata all'apice del borgo.

Simboli[modifica | modifica sorgente]

Costarainera-Stemma.png
« Bipartito di azzurro e oro. Nel PRIMO una torre d'argento sormontata da merli alla ghibellina, con mattoni profilati di nero e chiusa da una finestra. Nel SECONDO un ulivo sradicato dai frutti neri. Il tutto sormontato da una fascia rosso-argento »
(Descrizione araldica dello stemma[5])

Lo stemma ufficiale e il gonfalone sono stati approvati con l'apposito Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri n° 3475 datato al 6 agosto del 1989.[6]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Architetture religiose[modifica | modifica sorgente]

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[7]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica sorgente]

Secondo i dati Istat al 31 dicembre 2011[8] i cittadini stranieri residenti a Costarainera sono 51, pari al 6,37% della popolazione comunale.

Cultura[modifica | modifica sorgente]

La chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista nel centro storico costarainese

Eventi[modifica | modifica sorgente]

Tutte le estati si svolgono numerose sagre nella piazza principale, dove ci sono tipici piatti liguri e una grande pista da ballo animata da orchestre. Tra gli eventi del territorio comunale il 24 giugno la solennità patronale di san Giovanni Battista e, nel mese di ottobre, la festa della castagna.

Persone legate a Costarainera[modifica | modifica sorgente]

  • Gianni Fassina (Costarainera, 1952), poeta e scrittore, residente a Costarainera, al borgo ha dedicato un libro e diverse poesie.
  • Mirko Zecchinati (San Lorenzo al Mare, 1990), atleta, risiede a Costarainera.

Economia[modifica | modifica sorgente]

Si basa principalmente sulla produzione agricola e sulla floricoltura. Il territorio di Costarainera è in larga parte coltivato ad ulivi e può contare su una prelibata produzione di olio extravergine di oliva.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica sorgente]

Strade[modifica | modifica sorgente]

Costarainera è situata lungo la strada statale 1 Via Aurelia. Il comune non è raggiungibile direttamente tramite autostrada, pertanto il casello autostradale di Imperia Ovest sull'autostrada A10 è l'uscita consigliata per raggiungere la destinazione.

Ferrovie[modifica | modifica sorgente]

La stazione di Imperia Porto Maurizio è la fermata ferroviaria più vicina sulla linea Genova-Ventimiglia nel tratto locale compreso tra Ventimiglia e Savona.

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1988 1993 Antonio Amerigo Democrazia Cristiana Sindaco
1993 1997 Antonio Amerigo Democrazia Cristiana Sindaco
1997 2001 Antonio Amerigo Lista civica Sindaco
2001 2006 Pietro Mareri Lista civica Sindaco
2006 2011 Pietro Mareri Lista civica Sindaco
2011 in carica Antonello Gandolfo Lista civica "Continuità e Rinnovamento" Sindaco

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Dato Istat al 31/12/2011
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Il toponimo dialettale è citato nel libro-dizionario del professor Gaetano Frisoni, Nomi propri di città, borghi e villaggi della Liguria del Dizionario Genovese-Italiano e Italiano-Genovese, Genova, Nuova Editrice Genovese, 1910-2002.
  4. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 236.
  5. ^ Fonte dal sito Araldica Civica.it. URL consultato il 6 novembre 2011.
  6. ^ Tratto dal sito Comuni-Italiani.it
  7. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  8. ^ ISTAT, cittadini stranieri al 31 dicembre 2011. URL consultato il 15 gennaio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Liguria Portale Liguria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Liguria