Tirreno-Adriatico 2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Italia Tirreno-Adriatico 2010
Edizione 45ª
Data 10 marzo - 16 marzo
Partenza Livorno
Arrivo San Benedetto del Tronto
Percorso 1229 km, 7 tappe
Tempo 30h51'36"
Valida per Calendario mondiale UCI 2010
Classifica finale
Primo Italia Stefano Garzelli
Secondo Italia Michele Scarponi
Terzo Australia Cadel Evans
Classifiche minori
Punti Italia Stefano Garzelli
Montagna Ucraina Dmytro Hrabovs'kyj
Giovani Paesi Bassi Robert Gesink
Squadre Italia Lampre-Farnese Vini
Cronologia
Edizione precedente
Tirreno-Adriatico 2009
Edizione successiva
Tirreno-Adriatico 2011

La Tirreno-Adriatico 2010, quarantacinquesima edizione della corsa, si è svolta in sette tappe dal 10 al 16 marzo 2010 e ha affrontato un percorso totale di 1229 km con partenza da Livorno e arrivo a San Benedetto del Tronto. Il corridore italiano Stefano Garzelli, della squadra Acqua & Sapone, si è imposto in 30.51'26"[1].

Tappe[modifica | modifica sorgente]

Tappa Data Percorso km Vincitore di tappa Leader cl. generale
10 marzo Livorno > Rosignano Solvay 148 Germania Linus Gerdemann Germania Linus Gerdemann
11 marzo Montecatini Terme > Montecatini Terme 165 Belgio Tom Boonen Germania Linus Gerdemann
12 marzo San Miniato > Monsummano Terme 159 Italia Daniele Bennati Italia Daniele Bennati
13 marzo San Gemini > Chieti 243 Italia Michele Scarponi Italia Michele Scarponi
14 marzo Chieti > Colmurano 216[2] Italia Enrico Gasparotto Italia Michele Scarponi
15 marzo Montecosaro > Macerata 134 Russia Michail Ignat'ev Italia Michele Scarponi
16 marzo Civitanova Marche > San Benedetto del Tronto 164 Norvegia Edvald Boasson Hagen Italia Stefano Garzelli
Totale 1229

Squadre e corridori partecipanti[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Partecipanti alla Tirreno-Adriatico 2010.

Al via si sono presentate ventidue squadre ciclistiche, delle quali sedici rientrano nei "Pro Teams", Footon-Servetto e il Team RadioShack ne sono state escluse. Le altre sei squadre rientrano nella fascia "UCI Professional Continental Team".[3]

N. Cod. Squadra
1-8 AND Italia Androni Giocattoli
11-18 ASA Italia Acqua e Sapone
21-28 ALM Francia AG2R La Mondiale
31-38 AST Kazakistan Astana
41-48 BMC Stati Uniti BMC Racing Team
51-58 GCE Spagna Caisse d'Epargne
61-68 CTT Svizzera Cervélo TestTeam
71-78 COG Irlanda Colnago-CSF Inox
81-88 EUS Spagna Euskaltel-Euskadi
91-98 FDJ Francia Française des Jeux
101-108 GRM Stati Uniti Garmin-Transitions
N. Cod. Squadra
111-118 ISH Italia ISD-Neri
121-128 LAM Italia Lampre-Farnese Vini
131-138 LIQ Italia Liquigas-Doimo
141-148 OLO Belgio Omega Pharma-Lotto
151-158 QST Belgio Quick Step
161-168 RAB Paesi Bassi Rabobank
171-178 SKY Regno Unito Team Sky
181-188 THR Stati Uniti Team HTC-Columbia
191-198 KAT Russia Team Katusha
201-208 MRM Germania Team Milram
211-218 SAX Danimarca Team Saxo Bank

Dettagli delle tappe[modifica | modifica sorgente]

1ª tappa[modifica | modifica sorgente]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Germania Linus Gerdemann Milram 3h36'15"
2 Spagna Pablo Lastras C. d'Epargne s.t.
3 Danimarca Matti Breschel Saxo Bank s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Germania Linus Gerdemann Milram 3h36'05"
2 Spagna Pablo Lastras C. d'Epargne a 4"
3 Danimarca Matti Breschel Saxo Bank a 6"

2ª tappa[modifica | modifica sorgente]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Belgio Tom Boonen Quick Step 4h14'13"
2 Germania Paul Martens Rabobank s.t.
3 Italia Daniele Bennati Liquigas s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Germania Linus Gerdemann Milram 7h50'18"
2 Belgio Tom Boonen Quick Step s.t.
3 Spagna Pablo Lastras C. d'Epargne a 4"

3ª tappa[modifica | modifica sorgente]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Daniele Bennati Liquigas 3h54'09"
2 Italia Alessandro Petacchi Lampre s.t.
3 Austria Bernhard Eisel HTC s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Daniele Bennati Liquigas 11h44'23"
2 Germania Linus Gerdemann Milram a 4"
3 Belgio Tom Boonen Quick Step s.t.

4ª tappa[modifica | modifica sorgente]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Michele Scarponi Androni Gioc. 6h23'47"
2 Francia Benoit Vaugrenard F. des Jeux a 14"
3 Italia Leonardo Bertagnolli Androni Gioc. s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Michele Scarponi Androni Gioc. 18h08'14"
2 Francia Benoit Vaugrenard F. des Jeux a 18"
3 Italia Leonardo Bertagnolli Androni Gioc. a 20"

5ª tappa[modifica | modifica sorgente]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Enrico Gasparotto Astana 5h32'22"
2 Italia Stefano Garzelli Acqua & Sap. s.t.
3 Kazakistan Maksim Iglinskij Astana s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Michele Scarponi Androni Gioc. 23h40'44"
2 Italia Stefano Garzelli Acqua & Sap. a 10"
3 Kazakistan Maksim Iglinskij Astana a 15"

6ª tappa[modifica | modifica sorgente]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Russia Michail Ignat'ev Katusha 3h18'09"
2 Italia Stefano Garzelli Acqua & Sap. a 5"
3 Australia Cadel Evans BMC s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Michele Scarponi Androni Gioc. 26h59'00"
2 Italia Stefano Garzelli Acqua & Sap. a 2"
3 Australia Cadel Evans BMC a 12"

7ª tappa[modifica | modifica sorgente]

Risultati
Classifica di tappa
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Norvegia Edvald Boasson Hagen SKY 3h52'36"
2 Italia Alessandro Petacchi Lampre s.t.
3 Italia Sacha Modolo Colnago s.t.
Classifica generale
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Stefano Garzelli Acqua & Sap. 30h51'36"
2 Italia Michele Scarponi Androni Gioc. s.t.
3 Australia Cadel Evans BMC a 12"

Evoluzione delle classifiche[modifica | modifica sorgente]

In questa edizione 2010, quattro differenti maglie vengono assegnate. Per la classifica generale, calcolata sommando il tempo alla fine di ogni frazione di ogni singolo ciclista ed assegnando dei bonus per i primi tre che tagliano i traguardi intermedi e quello finale (rispettivamente 3, 2 e un secondi e 10, 6 e 4 secondi), il leader riceve una maglia azzurra.

Oltre a questa, vi è una classifica individuale a punti, che assegna una maglia ciclamino. In tale classifica, i primi quattro ciclisti a transitare sui traguardi intermedi e i primi dieci su quello finale, acquisiscono dei punti: nel primo caso, i traguardi intermedi, ottengono rispettivamente 5, 3, 2 e un punti mentre nel secondo caso, rispettivamente 12, 10, 8, 6, 5, 4, 3, 2 e un punti. In caso di pari merito si tiene conto del numero delle vittorie di tappa, dei traguardi intermedi e della classifica generale.

Vi è anche una classifica della montagna che assegna una maglia verde. In questa graduatoria, i punti vengono assegnati ai primi quattro ciclisti che transitano sulla cima di alcune ascese designate come Gran Premi della Montagna. Diversamente dalla maggior parte delle gare ciclistiche, non vi è una categorizzazione delle salite ed ognuna assegna gli stessi punti: rispettivamente 5, 3, 2 e un punti.

La quarta maglia, la maglia bianca, contraddistingue la classifica dei giovani. Viene calcolata secondo lo stesso principio della generale, ma considera solo ciclisti nati dopo il 1º gennaio 1985.

Visto che le regole UCI limitano il numero di maglie assegnate a quattro, le precedenti sono le uniche magli assegnate ai ciclisti ed indossate durante le tappe. Oltre alle precedenti viene calcolata anche una classifica a squadre, calcolata sommando i tempi dei migliori tre corridori di ogni squadra al termine di ogni singola tappa.[4]

Tappa
(Vincitore)
Tappa
(Vincitore)
Classifica generale Classifica scalatori Classifica a punti Classifica giovani Classifica a squadre
Linus Gerdemann Linus Gerdemann Dmytro Hrabovs'kyj Linus Gerdemann José Joaquín Rojas Colnago-CSF Inox
Tom Boonen
Daniele Bennati Daniele Bennati Diego Caccia Daniele Bennati Astana
Michele Scarponi Michele Scarponi Rigoberto Urán Androni Giocattoli
Enrico Gasparotto Dmytro Hrabovs'kyj Robert Gesink Astana
Michail Ignat'ev Stefano Garzelli Lampre-Farnese Vini
Edvald Boasson Hagen Stefano Garzelli
Classifiche finali Stefano Garzelli Dmytro Hrabovs'kyj Stefano Garzelli Robert Gesink Lampre-Farnese Vini

Classifiche finali[modifica | modifica sorgente]

Classifica generale[modifica | modifica sorgente]

Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Italia Stefano Garzelli Acqua & Sap. 30h51'36"
2 Italia Michele Scarponi Androni Gioc. s.t.
3 Australia Cadel Evans BMC a 12"
4 Kazakistan Maksim Iglinskij Astana a 22"
5 Paesi Bassi Robert Gesink Rabobank a 27"
6 Australia Michael Rogers HTC a 29"
7 Italia Domenico Pozzovivo Colnago a 33"
8 Italia Vincenzo Nibali Liquigas a 38"
9 Italia Manuele Mori Lampre a 1'04"
10 Italia Francesco Gavazzi Lampre a 1'07"

Classifica a punti[modifica | modifica sorgente]

Pos. Corridore Squadra Punti
1 Italia Stefano Garzelli Acqua & Sap. 32
2 Italia Daniele Bennati Liquigas 20
3 Australia Cadel Evans BMC 20
4 Italia Alessandro Petacchi Lampre 20
5 Italia Michele Scarponi Androni Gioc. 19

Classifica scalatori[modifica | modifica sorgente]

Pos. Corridore Squadra Punti
1 Ucraina Dmytro Hrabovs'kyj ISD-Neri 20
2 Italia Diego Caccia ISD-Neri 14
3 Italia Filippo Pozzato Katusha 11
4 Francia Blel Kadri AG2R La Mon. 10
5 Italia Marco Pinotti HTC 8

Classifica giovani[modifica | modifica sorgente]

Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Paesi Bassi Robert Gesink Rabobank 30h52'03"
2 Belgio Greg Van Avermaet Omega Pharma a 1'07"
3 Spagna José Joaquín Rojas C. d'Epargne a 1'19"
4 Colombia Rigoberto Urán C. d'Epargne a 1'21"
5 Belgio Jan Bakelants Omega Pharma a 1'40"

Classifica a squadre[modifica | modifica sorgente]

Pos. Squadra Tempo
1 Italia Lampre-Farnese Vini 92h39'02"
2 Spagna Caisse d'Epargne a 45"
3 Kazakistan Astana a 53"
4 Italia Androni Giocattoli a 1'13"
5 Stati Uniti Team HTC-Columbia a 1'19"

Punteggi UCI[modifica | modifica sorgente]

Pos. Corridore Squadra Punti
1 Italia Stefano Garzelli Acqua & Sap. 109
2 Italia Michele Scarponi Androni Gioc. 86
3 Australia Cadel Evans BMC 73
4 Kazakistan Maksim Iglinskij Astana 62
5 Paesi Bassi Robert Gesink Rabobank 51
6 Australia Michael Rogers HTC 40
7 Italia Domenico Pozzovivo Colnago 30
8 Italia Vincenzo Nibali Liquigas 21
9 Italia Manuele Mori Lampre 10
10 Italia Daniele Bennati Liquigas 8
Italia Alessandro Petacchi Lampre 8
12 Norvegia Edvald Boasson Hagen SKY 6
Belgio Tom Boonen Quick Step 6
Italia Enrico Gasparotto Astana 6
Germania Linus Gerdemann Milram 6
Russia Michail Ignat'ev Katusha 6
17 Francia Benoit Vaugrenard F. des Jeux 5
18 Italia Francesco Gavazzi Lampre 4
Spagna Pablo Lastras C. d'Epargne 4
Germania Paul Martens Rabobank 4
21 Austria Bernhard Eisel HTC 3
22 Italia Leonardo Bertagnolli Androni Gioc. 2
Danimarca Matti Breschel Saxo Bank 2
Italia Sacha Modolo Colnago 2
25 Stati Uniti Tyler Farrar Garmin 1
Spagna Juan Antonio Flecha SKY 1
Italia Mattia Gavazzi Colnago 1
Bielorussia Jaŭhen Hutarovič F. des Jeux 1
Australia Robbie McEwen Katusha 1
Italia Luca Paolini Acqua & Sap. 1
Spagna José Joaquín Rojas C. d'Epargne 1
Colombia Rigoberto Urán C. d'Epargne 1
Pos. Squadra Punti
1 Italia Acqua & Sapone 110
2 Italia Androni Giocattoli 88
3 Stati Uniti BMC Racing Team 73
4 Kazakistan Astana 68
5 Paesi Bassi Rabobank 55
6 Stati Uniti Team HTC-Columbia 43
7 Irlanda Colnago-CSF Inox 33
8 Italia Liquigas-Doimo 29
9 Italia Lampre-Farnese Vini 22
10 Russia Team Katusha 7
Regno Unito Team Sky 7
12 Spagna Caisse d'Epargne 6
Francia Française des Jeux 6
Belgio Quick Step 6
Germania Team Milram 6
16 Danimarca Team Saxo Bank 2
17 Stati Uniti Garmin-Transitions 1
Pos. Nazione Punti
1 Italia Italia 256
2 Australia Australia 114
3 Kazakistan Kazakistan 62
4 Paesi Bassi Paesi Bassi 51
5 Germania Germania 10
6 Belgio Belgio 6
Spagna Spagna 6
Norvegia Norvegia 6
Russia Russia 6
10 Francia Francia 5
11 Austria Austria 3
12 Danimarca Danimarca 2
13 Bielorussia Bielorussia 1
Colombia Colombia 1
Stati Uniti Stati Uniti 1


Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Tirreno-Adriatico a Garzelli, gazzetta.it, 16-03-2010. URL consultato il 16-03-2010.
  2. ^ a b Inizialmente la tappa doveva essere di 234 km, ma le condizioni meteo hanno provocato la variazione del percorso e la sua riduzione di 18 km di lunghezza. Comunicato ufficiale.
  3. ^ Lista dei partenti Tirreno-Adriatico in gazzetta.it, 10 marzo 2010. URL consultato il 10-3-2010.
  4. ^ Regolamento, RCS Sport-La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 14-3-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo