Jaŭhen Hutarovič

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jaŭhen Hutarovič
Yauheni Hutarovich 4JDD2011.JPG
Jaŭhen Hutarovič alla Quatre Jours de Dunkerque 2011
Dati biografici
Nazionalità Bielorussia Bielorussia
Altezza 179 cm
Peso 71 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Squadra AG2R La Mondiale AG2R La Mondiale
Carriera
Giovanili
2002-2004
2005
2006
UV Aube
Palazzago
UV Aube
Squadre di club
2007 Roubaix-Lille Métr. Roubaix-Lille Métr.
2008-2012 Française des Jeux Française des Jeux
2013 AG2R La Mondiale AG2R La Mondiale
 

Jaŭhen Hutarovič (Minsk, 29 novembre 1983) è un ciclista su strada bielorusso che corre per il team francese AG2R La Mondiale. È un velocista, e ha vinto una tappa alla Vuelta a España 2010.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Esordi[modifica | modifica sorgente]

Iniziò la carriera dilettantistica in Francia, nelle file dell'UV Aube. Con la stessa squadra, nel 2006, vinse diverse corse francesi inserite nel calendario dell'UCI Europe Tour. Al termine della stagione fu ventesimo nella classifica della Federciclismo francese. Debuttò come professionista nel 2007 con la Roubaix-Lille Métropole vincendo, in quella stagione, una tappa del Tour du Poitou-Charentes in volata.

Française des Jeux[modifica | modifica sorgente]

Nel 2008 fu ingaggiato dalla Française des Jeux e, per soddisfare il direttore della squadra francese Marc Madiot che voleva tenerlo sotto controllo, si trasferì a Pugey, non lontano dall'allenatore Frédéric Grappe, che risiedeva a Besançon[1]. Nella sua prima stagione con il nuovo team, firmò quattro successi, tra cui il titolo di campione di Bielorussia; riuscì anche ad ottenere qualche piazzamento in frazioni di corse del calendario ProTour (Eneco Tour, Tour de Pologne) e due vittorie di tappa alla Vuelta a Burgos, con annessa classifica a punti.

Aprì il 2009 con due vittorie di tappa al Tour Méditerranéen, che gli permettono di aggiudicarsi anche qui la classifica a punti. In seguito partecipò per la prima volta alla Milano-Sanremo, che terminò centoquarantacinquesimo, e alla Paris-Roubaix, in cui fu ventiduesimo. Chiuse invece tredicesimo la Gand-Wevelgem. Forte di cinque vittorie nel primo semestre, tra cui nuovamente il titolo nazionale, fu scelto per correre il Tour de France. Riuscì a conquistare un terzo posto nell'undicesima tappa, poi un quinto alla ventunesima sugli Champs-Élysées. Terminò la corsa all'ultimo posto della classifica generale, centocinquantaseiesimo.

Nel 2010 si mise nuovamente in luce al Tour Méditerranéen, in cui vinse in volata la prima e la terza tappa, terminando la corsa al primo posto, per il secondo anno consecutivo, nella classifica a punti. La sua vittoria più importante arriva con la vittoria nella seconda tappa della Vuelta a España, nella quale batte in volata Mark Cavendish e Tyler Farrar.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

  • 2006 (UV Aube, dilettanti Under 23, due vittorie)
3ª tappa Circuit des Ardennes
4ª tappa Circuit des Ardennes
1ª tappa Tour de la Manche
4ª tappa Tour de la Manche
1ª tappa Tour Alsace
  • 2007 (Roubaix-Lille Métropole, una vittoria)
2ª tappa Tour du Poitou-Charentes
  • 2008 (Française des Jeux, quattro vittorie)
Campionati bielorussi, Prova in linea
2ª tappa Tre Giorni delle Fiandre Occidentali (Torhout > Handzame)
2ª tappa Vuelta a Burgos
4ª tappa Vuelta a Burgos
  • 2009 (Française des Jeux, sei vittorie)
Campionati bielorussi, Prova in linea
6ª tappa La Tropicale Amissa Bongo
1ª tappa Tour Méditerranéen (Béziers > Narbonne)
5ª tappa Tour Méditerranéen (Brignoles > Marsiglia)
2ª tappa Circuit de Lorraine
Grand Prix de la Somme
  • 2010 (FDJ, cinque vittorie)
1ª tappa Tour Méditerranéen (Carcassonne > Sauvian)
3ª tappa Tour Méditerranéen (Peynier > Trets)
1ª tappa Circuit de Lorraine (Jarny)
3ª tappa Tour de Pologne (Sosnowiec > Katowice)
2ª tappa Vuelta a España (Alcalá de Guadaíra > Marbella)
  • 2011 (FDJ, quattro vittorie)
1ª tappa Étoile de Bessèges (Beaucaire > Bellegarde)
Coppa Bernocchi
2ª tappa Tour du Poitou-Charentes
Nationale Sluitingsprijs
  • 2012 (FDJ, una vittoria)
Campionati bielorussi, Prova in linea
  • 2014 (AG2R La Mondiale, due vittorie)
Grand Prix de la Somme
Campionati bielorussi, Prova in linea

Altri successi[modifica | modifica sorgente]

  • 2008 (Française des Jeux)
Classifica a punti Vuelta a Burgos
  • 2009 (Française des Jeux)
Classifica a punti Tour Méditerranéen
Classifica a punti Tour Méditerranéen
Classifica a punti Tour du Poitou-Charentes
Classifica generale Trittico Lombardo

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi Giri[modifica | modifica sorgente]

2008: ritirato (7ª tappa)

Classiche monumento[modifica | modifica sorgente]

2013: 61º
2014: 46º

Competizioni mondiali[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (FR) Adoption Hutarovich, ce Franc-Comtois in lalsace.fr, 20 luglio 2009. URL consultato il 2-4-2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]