Ciclismo ai Giochi della XXX Olimpiade - Corsa in linea maschile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Cycling (road) pictogram.svg
Corsa in linea maschile
Londra 2012
Informazioni generali
Luogo Sud-ovest Londra
Periodo 28 luglio
Partecipanti 145 da 62 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Aleksandr Vinokurov Kazakistan Kazakistan
Medaglia d'argento Rigoberto Urán Colombia Colombia
Medaglia di bronzo Alexander Kristoff Norvegia Norvegia
Edizione precedente e successiva
Pechino 2008 Rio de Janeiro 2016
Ciclismo a
Londra 2012
Ciclismo su strada
Cycling (road) pictogram.svg
Corsa in linea   uomini   donne
Crono uomini donne
Ciclismo su pista
Cycling (track) pictogram.svg
Inseguimento sq uomini donne
Velocità uomini donne
Velocità sq uomini donne
Keirin uomini donne
Omnium uomini donne
Mountain bike
Cycling (mountain biking) pictogram.svg
Cross-country uomini donne
BMX
Cycling (BMX) pictogram.svg
BMX uomini donne

La Corsa in linea maschile dei Giochi della XXX Olimpiade fu corsa il 28 luglio a Londra, per un percorso totale di 250 km. Fu vinta dal kazakistano Aleksandr Vinokurov, che terminò la gara in 5h45'57". L'argento andò al colombiano Rigoberto Urán, mentre il bronzo al norvegese Alexander Kristoff.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Alla gara presero parte 145 atleti.

La gara fu a lungo controllata dalla squadra britannica, che schierava il primo e il secondo classificato al Tour de France 2012 (Bradley Wiggins e Chris Froome), nonché il campione del mondo e grande favorito della vigilia Mark Cavendish.

La caratteristica della gara olimpica di poter schierare solo cinque corridori in squadra non permise però al team padrone di casa di portare avanti la propria strategia, principalmente a causa della volontà delle altre nazionali di non arrivare sul traguardo allo sprint di gruppo. In particolare Italia, che contava quattro uomini su cinque nella fuga buona (andata in porto grazie ai continui attacchi di Vincenzo Nibali), e Svizzera, che contava su Fabian Cancellara (caduto in curva mentre era in testa a tirare) e sullo sprinter Michael Albasini, si contraddistinsero per una strategia di gara volta a evitare lo sprint.

A 5 chilometri dall'arrivo si concretizzò l'attacco buono, con Urán che scattò e fu immediatamente seguito da Vinokurov, con quest'ultimo nettamente superiore allo sprint rispetto alla scalatore colombiano.

Ordine d'arrivo[modifica | modifica wikitesto]

Nota: DNF ritirato, DNS non partito, FT fuori tempo, DSQ squalificato
Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Kazakistan Aleksandr Vinokurov Kazakistan 5h45′57″
2 Colombia Rigoberto Urán Colombia s.t.
3 Norvegia Alexander Kristoff Norvegia a 8"
4 Stati Uniti Taylor Phinney Stati Uniti s.t.
5 Uzbekistan Sergej Lagutin Uzbekistan s.t.
6 Australia Stuart O'Grady Australia s.t.
7 Belgio Jürgen Roelandts Belgio s.t.
8 Svizzera Grégory Rast Svizzera s.t.
9 Italia Luca Paolini Italia s.t.
10 Nuova Zelanda Jack Bauer Nuova Zelanda s.t.
11 Paesi Bassi Lars Boom Paesi Bassi s.t.
12 Danimarca Jakob Fuglsang Danimarca s.t.
13 Portogallo Rui Costa Portogallo s.t.
14 Spagna Luis León Sánchez Spagna s.t.
15 Rep. Ceca Roman Kreuziger Rep. Ceca s.t.
16 Colombia Sergio Henao Colombia s.t.
17 Ucraina Andrij Hrivko Ucraina s.t.
18 Spagna Alejandro Valverde Spagna s.t.
19 Belgio Philippe Gilbert Belgio s.t.
20 Francia Sylvain Chavanel Francia s.t.
21 Slovenia Janez Brajkovič Slovenia s.t.
22 Giappone Fumiyuki Beppu Giappone s.t.
23 Paesi Bassi Robert Gesink Paesi Bassi s.t.
24 Russia Aleksandr Kolobnev Russia s.t.
25 Norvegia Lars Petter Nordhaug Norvegia s.t.
26 Spagna Jonathan Castroviejo Spagna a 16"
27 Germania André Greipel Germania a 40"
28 Belgio Tom Boonen Belgio s.t.
29 Regno Unito Mark Cavendish Gran Bretagna s.t.
30 Francia Arnaud Démare Francia s.t.
31 Spagna Francisco Ventoso Spagna s.t.
32 Brasile Murilo Fischer Brasile s.t.
33 Stati Uniti Tyler Farrar Stati Uniti s.t.
34 Slovacchia Peter Sagan Slovacchia s.t.
35 Costa Rica Andrey Amador Costa Rica s.t.
36 Austria Bernhard Eisel Austria s.t.
37 Hong Kong Wong Kam Po Hong Kong s.t.
38 Italia Elia Viviani Italia s.t.
39 Messico Héctor Zamarrón Messico s.t.
40 Sudafrica Daryl Impey Sud Africa s.t.
41 Croazia Radoslav Rogina Croazia s.t.
42 Danimarca Matti Breschel Danimarca s.t.
43 Kazakistan Asan Bazaev Kazakistan s.t.
44 Spagna José Joaquín Rojas Spagna s.t.
45 Venezuela Miguel Ubeto Venezuela s.t.
46 Slovenia Borut Božič Slovenia s.t.
47 Lituania R. Navardauskas Lituania s.t.
48 Giappone Yukiya Arashiro Giappone s.t.
49 Portogallo Manuel Cardoso Portogallo s.t.
50 Estonia Rene Mandri Estonia s.t.
51 Venezuela Jackson Rodríguez Venezuela s.t.
52 Russia Vladimir Isajčev Russia s.t.
53 Bielorussia Jaŭhen Hutarovič Bielorussia s.t.
54 Serbia Ivan Stević Serbia s.t.
55 Irlanda David McCann Irlanda s.t.
56 Lettonia Aleksejs Saramotins Lettonia s.t.
57 Svizzera Martin Elmiger Svizzera s.t.
58 Danimarca Nicki Sørensen Danimarca s.t.
59 Lituania Gediminas Bagdonas Lituania s.t.
60 Polonia Michał Kwiatkowski Polonia s.t.
61 Bulgaria Danail Petrov Bulgaria s.t.
62 Marocco Adil Jelloul Marocco s.t.
63 Canada Ryder Hesjedal Canada s.t.
64 Lussemburgo Laurent Didier Lussemburgo s.t.
65 Finlandia Jussi Veikkanen Finlandia s.t.
66 Ucraina Dmytro Krivcov Ucraina s.t.
67 Cuba Arnold Alcolea Cuba s.t.
68 Croazia Kristijan Đurasek Croazia s.t.
69 Portogallo Nélson Oliveira Portogallo s.t.
70 Venezuela Tomas Gil Venezuela s.t.
71 Danimarca Lars Bak Danimarca s.t.
72 Cile Gonzalo Garrido Cile s.t.
73 Eritrea Daniel Teklehaimanot Eritrea s.t.
74 Paesi Bassi Sebastian Langeveld Paesi Bassi s.t.
75 Rep. Ceca Jan Bárta Rep. Ceca s.t.
76 Svezia Gustav Larsson Svezia s.t.
77 Norvegia Vegard Stake Laengen Norvegia s.t.
78 Bielorussia Branislaŭ Samojlaŭ Bielorussia s.t.
79 Slovenia Grega Bole Slovenia s.t.
80 Australia Cadel Evans Australia s.t.
81 Austria Daniel Schorn Austria s.t.
82 Paesi Bassi Niki Terpstra Paesi Bassi s.t.
83 Australia Simon Gerrans Australia s.t.
84 Polonia Maciej Bodnar Polonia s.t.
85 Australia Matthew Goss Australia s.t.
86 Francia Tony Gallopin Francia s.t.
87 Svizzera Michael Schär Svizzera s.t.
88 Stati Uniti Timothy Duggan Stati Uniti s.t.
89 Irlanda Nicolas Roche Irlanda s.t.
90 Irlanda Daniel Martin Irlanda s.t.
91 Australia Michael Rogers Australia s.t.
92 Belgio Greg Van Avermaet Belgio s.t.
93 Stati Uniti Chris Horner Stati Uniti a 49"
94 Regno Unito Ian Stannard Gran Bretagna a 50"
95 Germania Bert Grabsch Germania s.t.
96 Svizzera Michael Albasini Svizzera s.t.
97 Paesi Bassi Lieuwe Westra Paesi Bassi s.t.
98 Russia Denis Men'šov Russia a 54"
99 Italia Sacha Modolo Italia s.t.
100 Belgio Stijn Vandenbergh Belgio s.t.
101 Italia Vincenzo Nibali Italia a 56"
102 Germania Marcel Sieberg Germania a 1'11"
103 Regno Unito Bradley Wiggins Gran Bretagna a 1'17"
104 Stati Uniti Tejay Van Garderen Stati Uniti a 1'31"
105 Germania John Degenkolb Germania a 2'52"
106 Svizzera Fabian Cancellara Svizzera a 5'43"
107 Italia Marco Pinotti Italia a 8'07"
108 Regno Unito David Millar Gran Bretagna a 9'19"
109 Regno Unito Chris Froome Gran Bretagna a 12'27"
110 Grecia Ioannis Tamouridis Grecia s.t.
FT Argentina Maximiliano Richeze Argentina a 18'03"
FT Turchia Ahmet Akdylek Turchia a 21'46"
FT Serbia Gabor Kasa Serbia s.t.
FT Iran Mahdi Sohrabi Iran s.t.
FT Ecuador Bayron Guama Ecuador s.t.
DNF Iran Alireza Haghi Iran -
DNF Brasile Gregory Panizo Brasile -
DNF Norvegia Edvald Boasson Hagen Norvegia -
DNF Algeria Azzadine Lagab Algeria -
DNF Bulgaria Spas Gyurov Bulgaria -
DNF Malesia Muhamad Husainie Malesia -
DNF Turchia Mirac Kal Turchia -
DNF Turchia Kemal Küçükbay Turchia -
DNF Malesia Muhamad Husainie Malesia -
DNF Uzbekistan Muradjan Halmuratov Uzbekistan -
DNF Brasile Magno Prado Nazaret Brasile -
DNF Germania Tony Martin Germania -
DNF Ungheria Krisztián Lovassy Ungheria -
DNF Malesia Amir Rusli Malesia -
DNF Moldavia Oleg Berdos Moldavia -
DNF Polonia Michał Gołaś Polonia -
DNF Romania Andrei Nechita Romania -
DNF Bielorussia Vasil' Kiryenka Bielorussia -
DNF Nuova Zelanda Greg Henderson Nuova Zelanda -
DNF Georgia Giorgi Nadiradze Georgia -
DNF Corea del Sud Park Seong-Baek Korea del Sud -
DNF Marocco Soufiane Haddi Marocco -
DNF Guatemala Manuel Rodas Ochoa Guatemala -
DNF Namibia Dan Craven Namibia -
DNF Marocco Mouhcine Lahsaini Marocco -
DNF Siria Omar Hasanin Siria -
DNF Uruguay Jorge Soto Uruguay -
DNF Colombia Fabio Duarte Colombia -
DNF Francia Mickaël Bourgain Francia -
DNF Iran Amir Zargari Iran -

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]