The Killers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Killers.
The Killers
Fotografia di The Killers
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Alternative rock[1]
Post-punk revival[1]
New wave[2]
Indie rock[3]
Rock elettronico[3]
Dance rock
Periodo di attività 2001 – in attività
Album pubblicati 7
Studio 4
Live 1
Raccolte 2
Sito web
KillersLogoSelfMade.jpg

The Killers sono un gruppo musicale alternative rock[1] e indie rock statunitense, originario di Las Vegas.

I suoi componenti sono il cantante Brandon Flowers, il chitarrista Dave Keuning, il bassista Mark Stoermer e il batterista Ronnie Vannucci Jr. Fino ad ora hanno venduto più di 22 milioni di dischi in tutto il mondo, raggiungendo con i loro album sempre la vetta delle classifiche inglese ed irlandese.

Storia del gruppo[modifica | modifica sorgente]

La band venne formata da Flowers nel 2001, a suo dire ispirato da un concerto live tenuto dagli Oasis nell'aprile dello stesso anno, dopo che egli aveva abbandonato il suo gruppo precedente, i Blush Response, che si erano trasferiti a Los Angeles. Fu proprio Flowers a contattare il chitarrista Keuning mediante un annuncio da quest'ultimo posto sul periodico locale Las Vegas Weekly. Dopo una prima serie di concerti, vennero infine scelti Vannucci e Stoermer per riempire i posti rispettivamente di batterista e bassista. Il nome della band deriva da un video dei New Order, intitolato Crystal, in cui è presente una band fittizia, appunto denominata The Killers.

La band, per via di una serie di concerti nel Regno Unito, venne subito notata dal noto magazine rock New Musical Express. Il vero successo, tuttavia, arrivò con l'uscita dell'album di esordio, dal titolo Hot Fuss, nel 2004, trascinato da singoli di alto profilo quali Mr. Brightside, Somebody Told Me, All These Things That I've Done e Smile Like You Mean It. Sempre nel 2004 ha riscontrato un notevole successo anche "Everything will be alright".

La principale fonte di ispirazione musicale dei Killers, come del resto della maggior parte della scena indie di inizio millennio, è data dalle sonorità tipiche degli anni ottanta, in particolare la new wave. I quattro membri della band, tra l'altro, si dichiarano a loro volta fan di U2, David Bowie, Depeche Mode e New Order (più volte Brandon Flowers ha condiviso il palco con loro), Dire Straits e Queen.

I Killers, nel 2005, hanno partecipato a diversi megaconcerti, tra cui in particolare il Festival di Glastonbury e il Live 8 londinese. Hanno anche suonato come gruppo di supporto agli U2 durante gran parte del tour europeo della band irlandese.

Il secondo album dei Killers Sam's Town è uscito il 3 ottobre 2006, anticipato di qualche giorno dal nuovo singolo When You Were Young. I Killers hanno vinto nella categoria "best rock" agli MTV Europe Music Awards del 2006 svoltisi a Copenaghen. Il secondo singolo tratto dall'album si chiama Bones ed il video è stato girato dal regista Tim Burton. L'8 novembre dello stesso anno i Killers si sono esibiti in un concerto live al Rolling Stone di Milano. I Killers hanno inciso un nuovo singolo, intitolata A Great Big Sled, per il Natale 2006. Il ricavato dalle vendite di questa canzone è stato devoluto all'associazione contro l'Aids RED. Nel febbraio del 2007 è uscito il terzo singolo incluso in Sam's Town. Il suo nome è Read My Mind ed è il video è stato girato per le strade di Tokyo in cui i quattro si travestono, girano su alquanto strane biciclette e il front-man Brandon Flowers imita anche Elvis Presley. Il video è stato girato da Diane Martel, già regista dei video Do You Want To dei Franz Ferdinand, She Moves In her Own Way dei The Kooks e Listen di Beyoncé. L'album Sam's Town ha superato i 3,5 milioni di copie vendute.

The Killers in concerto nel 2007

Nel 2007 partecipano ad una puntata di Live from Abbey Road, un programma musicale inglese, dove registrano tre canzoni in versione acustica: When You Were Young, Sam's Town e l'inedita Romeo and Juliet, cover della famosa canzone dei Dire Straits.

A novembre del 2007 è uscito un disco di b-side e rarities dal nome Sawdust. L'album contiene, tra l'altro, un brano inciso con l'ex frontman dei Velvet Underground, Lou Reed, Tranquilize. I Killers hanno anche inciso un successivo singolo: Don't Shoot Me Santa. Questo è stato il loro singolo natalizio, il cui ricavato delle vendite è stato devoluto a una campagna benefica in favore della lotta all'AIDS in Africa. Il video di questo brano è stato girato dall'attore Matthew Gray Gubler, più noto come il Dr. Spencer Reid nel telefilm Criminal Minds.

Nella premiazione degli NME Awards, tenutasi all'O2 Arena di Londra, i Killers si sono portati a casa il premio come Best International Band battendo una concorrenza ostica formata da Arcade Fire, Foo Fighters, Kings of Leon e My Chemical Romance.

Il terzo album dei Killers, Day & Age è uscito il 25 novembre 2008 (il 24 novembre in Gran Bretagna), anticipato dal singolo Human, il cui debutto a livello mondiale è avvenuto il 22 settembre 2008.

Il 6 novembre 2008 i Killers si sono esibiti live agli MTV Europe Music Awards a Liverpool con il nuovo singolo Human. Il testo di Human lancia una sorta di messaggio sui valori delle generazioni contemporanee, divenute blande e prive di fondamenta forti su cui basare la propria esistenza; da qui nasce, appunto, il ritornello della canzone. C'è una sorta di ritorno al passato nel testo, che presenta, infatti, un excursus dei tempi che furono, considerandoli indubbiamente migliori di quelli odierni; da notare che tali considerazioni prendono spunto da una famosa frase dello scrittore Hunter S.Thompson, autore del libro Paura e disgusto a Las Vegas, nel quale viene proposto uno spaccato delle nuove generazioni del suo tempo, commentando come l'America stia crescendo una generazione di ballerini, naturalmente in senso negativo. Sul libro è anche basata la pellicola Paura e delirio a Las Vegas del 1998, diretta da Terry Gilliam.

La band ha iniziato una tournée che ha toccato molte città europee, tra cui Milano (Forum di Assago) il 17 marzo 2009 e l'Arena di Verona l'8 giugno 2009, dopo due anni e mezzo dal loro ultimo concerto live in Italia. Negli MTV Europe Music Awards del 2009 a Berlino la band era in gara nella categoria Best Alternative. A novembre i Killers pubblicano il loro primo DVD live, Live from the Royal Albert Hall, all'interno il live tenuto a Londra il 5 e 6 luglio, nel tempio nella musica inglese il Royal Albert Hall. Il 16 ottobre è stata annunciata nel sito ufficiale della scrittrice Stephenie Meyer la tracklist della colonna sonora di New Moon. Il film è il secondo capitolo della saga Twilight, e la canzone, dal titolo A White Demon Love Song, è stata scritta dalla band appositamente per questa occasione. Nel 2010 la band annuncia una pausa di due anni per riposarsi (smentendo le voci di scioglimento), dopo i concerti in Asia e Australia, che poi vengono cancellati dopo la prematura mancanza, a causa di un tumore, della madre di Brandon, una figura fondamentale che lo ha sostenuto fin dagli inizi. Il 30 aprile viene annunciato dal sito ufficiale il primo album da solista di Brandon Flowers, dal titolo Flamingo, che nel Regno Unito balza subito al n.1 della UK Albums Chart.

Il 16 novembre viene annunciato sul sito ufficiale il titolo del singolo natalizio del 2010: Boots.

Il 17 maggio 2011 i Killers hanno ripreso la loro attività come gruppo riunendosi per iniziare a lavorare al loro nuovo album.[4] Proprio su questo album, in un'intervista al mensile Q Magazine il frontman ha rivelato alcuni dettagli sul nuovo disco tra le quali il probabile titolo, Battle Born, e l'allontanamento dalle sonorità di Day & Age, per tornare a quelle più rock di Hot Fuss.[5]

Il 18 settembre del 2012 esce il nuovo album intitolato come già in precedenza stabilito Battle Born preceduto il 17 luglio dal primo singolo tratto dall'album, Runaways. Il 23 ottobre è uscito il secondo singolo, Miss Atomic Bomb, mentre il 4 dicembre esce il singolo natalizio del 2012, I Feel It in My Bones, anche questo, come i precedenti sei singoli natalizi, in favore della raccolta fondi da destinare alla lotta contro l'AIDS. Il 16 dicembre pubblicano il terzo estratto, Here with Me, il cui videoclip è stato diretto da Tim Burton e vede la partecipazione di Winona Ryder.

Il 16 settembre 2013 esce Shot at the Night, singolo che anticipa il nuovo album Direct Hits che celebra il decennale di attività della band.[6]

Il 2 dicembre 2013 esce il tradizionale singolo natalizio, Christmas in L.A..

Membri non ufficiali e collaboratori[modifica | modifica sorgente]

  • Ted Sablay - Tastiere, Chitarra, Seconda voce, ha collaborato con i Killers durante il tour di Sam's Town, dove il suo contributo si è rivelato fondamentale, viene sostituito da Suen nei tour successivi.
  • The Captain alias Ryan Pardey - Assistente Tour Manager, partecipa nei primi tre singoli natalizi dei Killers.
  • Ray Suen - Tastiere, Chitarra, Violino, Seconda voce, partecipa al tour Day & Age come sostituto di Ted.
  • Thomas Marth - Sassofonista di supporto, ha collaborato all'album Sam's Town per il brano Bones, nell'album Day & Age, dove ha dato un grande contributo, infatti possiamo ascoltarlo in diversi brani come: Joy Ride, Losing Touch, I Can't Stay e nel tour di promozione. È scomparso suicida il 23 aprile 2012.

Le loro canzoni in altri media[modifica | modifica sorgente]

Film e colonne sonore[modifica | modifica sorgente]

Pubblicità e televisione[modifica | modifica sorgente]

Giochi di musica[modifica | modifica sorgente]

DVD Live[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

Raccolte[modifica | modifica sorgente]

EP[modifica | modifica sorgente]

Demo[modifica | modifica sorgente]

Inedite[modifica | modifica sorgente]

  • Desperate
  • Replaceable
  • Oh Yeah, By The Way
  • Where Is She?
  • A White Demon Love Song
  • Stereon Of Lies
  • Home Means Nevada
  • Zombie Hands
  • Spaceship Adventure
  • Go All The Way

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Galleria immagini[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) The Killers in Allmusic, All Media Network.
  2. ^ The Killers, MTV.
  3. ^ a b The Killers, Stubhub.com.
  4. ^ Aggiornamento sui Killers e secondo singolo di Ronnie. URL consultato il 30 luglio 2011.
  5. ^ Il ritorno dei Killers alle loro radici. URL consultato il 30 luglio 2011.
  6. ^ Shot at the night: il nuovo singolo dei Killers anticipa la raccolta Direct Hits.
  7. ^ The Killers on The OC. URL consultato il 25 giugno 2011.
  8. ^ THE KILLERS. URL consultato il 25 giugno 2011.
  9. ^ Rocky Balboa - Colonna Sonora. URL consultato il 25 giugno 2011.
  10. ^ L'amore non va in vacanza - Colonna Sonora. URL consultato il 25 giugno 2011.
  11. ^ Justin Timbelake - Killers - All These Things That I've Done. URL consultato il 25 giugno 2011.
  12. ^ Twilight 2, New Moon - Colonna Sonora. URL consultato il 25 giugno 2011.
  13. ^ Smallville Clark & Lana - Goodnight, travel well By The Killers. URL consultato il 25 giugno 2011.
  14. ^ UNICEF, MTV EXIT and The Killers: Goodnight, Travel Well. URL consultato il 25 giugno 2011.
  15. ^ Control - Colonna Sonora. URL consultato il 25 giugno 2011.
  16. ^ The Listener 2. URL consultato il 23 giugno 2011.
  17. ^ Spot Nike 2008. URL consultato il 25 giugno 2011.
  18. ^ Rock Band Ultimate Track List. URL consultato il 25 giugno 2011.
  19. ^ Ecco tutta la tracklist di Guitar Hero 3!. URL consultato il 25 giugno 2011.
  20. ^ Rock Band Unplugged: la tracklist completa. URL consultato il 25 giugno 2011.
  21. ^ The complete Guitar Hero 5 track list. URL consultato il 25 giugno 2011.
  22. ^ DJ Hero - Brani. URL consultato il 25 giugno 2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]