Super Bowl XXVI

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Super Bowl XXVI
1 2 3 4 Totale
WAS 0 17 14 6 37
BUF 0 0 10 14 24
Edizione XXVI
Data 26 gennaio 1992
Stadio Hubert H. Humphrey Metrodome
Città Minneapolis
MVP Mark Rypien
Inno nazionale Harry Connick jr.
Arbitro Jerry Markbreit
Halftime show Gloria Estefan, Brian Boitano e Dorothy Hamill
Spettatori 63.130
TV negli Stati Uniti
Network CBS
Telecronaca Pat Summerall e John Madden
Left arrow.svg XXV XXVII Right arrow.svg

La partita, che segue la stagione regolare NFL 1991, è stata giocata il 26 gennaio 1992 al Hubert H. Humphrey Metrodome di Minneapolis, Minnesota, tra Buffalo Bills e Washington Redskins per decidere i campioni della stagione NFL 1991. I Redskins sconfissero i Bills con un punteggio di 37–24, diventando la quarta squadra dopo Pittsburgh Steelers, Oakland Raiders e San Francisco 49ers a vincere 3 Super Bowl. I Bills divennero la terza squadra, dopo Minnesota Vikings (Super Bowl VIII e IX) e Denver Broncos (Super Bowl XXI e XXII), a perdere due Super Bowl consecutivi. La gara si tenne il 26 gennaio 1992 all'Hubert H. Humphrey Metrodome a Minneapolis, Minnesota, il primo Super Bowl che si tenne in quella città.

Entrambe le squadre terminarono la stagione regolare col miglior record delle rispettive conference. I Redskins conclusero la stagione con un record di 14-2, guidando la lega con 485 punti segnati. L'allenatore di Washington Joe Gibbs si presentò alla partita tentando di vincere il suo terzo Super Bowl con la squadra e col terzo quarterback titolare, Mark Rypien. I Bills terminarono la stagione con un record di 13-3 e arrivarono al loro terzo Super Bowl consecutivo, principalmente grazie alle giocate del loro quarterback Jim Kelly e del loro attacco soprannominato "K-Gun".

I Redskins balzarono a un risultato di 24-0 all'inizio del terzo quarto del Super Bowl XXVI, da cui i Bills non si ripresero più. Washington mise a segno anche 4 sack e 3 intercetti su Kelly. Rypien, che completò 18 passaggi su 33 tentativi per 292 yard e 2 touchdown (1 intercetto) fu nominato MVP del Super Bowl.

Formazioni titolari[modifica | modifica wikitesto]

Fonte:[1]

Buffalo Ruolo Washington
Attacco
James Lofton WR Gary Clark
Will Wolford LT Jim Lachey
Jim Ritcher LG Raleigh McKenzie
Kent Hull C Jeff Bostic
Glenn Parker RG Mark Schlereth
Howard Ballard RT Joe Jacoby
Pete Metzelaars TE Don Warren
Andre Reed WR Art Monk
Jim Kelly QB Mark Rypien
Kenneth Davis RB Earnest Byner
Keith McKeller TE Ron Middleton
Difesa
Leon Seals LE Charles Mann
Jeff Wright NT-LDT Eric Williams
Bruce Smith RE-RDT Tim Johnson
Cornelius Bennett LOLB-RE Fred Stokes
Shane Conlan LILB-LOLB Wilber Marshall
Carlton Bailey RILB-MLB Kurt Gouveia
Darryl Talley ROLB Andre Collins
Kirby Jackson LCB Martin Mayhew
Nate Odomes RCB Darrell Green
Dwight Drane SS Danny Copeland
Mark Kelso FS Brad Edwards

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

In una puntata dei Simpson Lisa e Homer si avvicinano uno all'altro grazie alle scommesse, ma sentendosi usata la ragazzina si arrabbierà molto con il padre. Al Super Bowl, Homer chiede su chi scommettere (Washington Redskins o Buffalo Bills). Il risultato nel cartone però è diverso dal 37 a 24 finale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Neft, David S., Cohen, Richard M., and Korch, Rick. The Complete History of Professional Football from 1892 to the Present. 1994 ISBN 0-312-11435-4

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]