Super Bowl XXVI

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Super Bowl XXVI
1 2 3 4 Totale
WAS 0 17 14 6 37
BUF 0 0 10 14 24
Edizione XXVI
Data 26 gennaio 1992
Stadio Hubert H. Humphrey Metrodome
Città Minneapolis
MVP Mark Rypien
Inno nazionale Harry Connick jr.
Arbitro Jerry Markbreit
Halftime show Gloria Estefan, Brian Boitano e Dorothy Hamill
Spettatori 63.130
TV negli Stati Uniti
Network CBS
Telecronaca Pat Summerall e John Madden
Left arrow.svg XXV XXVII Right arrow.svg

La partita, che segue la stagione regolare NFL 1991, è stata giocata il 26 gennaio 1992 al Hubert H. Humphrey Metrodome di Minneapolis, Minnesota, tra Buffalo Bills e Washington Redskins per decidere i campioni della stagione NFL 1991. I Redskins sconfissero i Bills con un punteggio di 37–24, diventando la quarta squadra dopo Pittsburgh Steelers, Oakland Raiders e San Francisco 49ers a vincere 3 Super Bowl. I Bills divennero la terza squadra, dopo Minnesota Vikings (Super Bowl VIII e IX) e Denver Broncos (Super Bowl XXI e XXII), a perdere due Super Bowl consecutivi. La gara si tenne il 26 gennaio 1992 all'Hubert H. Humphrey Metrodome a Minneapolis, Minnesota, il primo Super Bowl che si tenne in quella città.

Entrambe le squadre terminarono la stagione regolare col miglior record delle rispettive conference. I Redskins conclusero la stagione con un record di 14-2, guidando la lega con 485 punti segnati. L'allenatore di Washington Joe Gibbs si presentò alla partita tentando di vincere il suo terzo Super Bowl con la squadra e col terzo quarterback titolare, Mark Rypien. I Bills terminarono la stagione con un record di 13-3 e arrivarono al loro terzo Super Bowl consecutivo, principalmente grazie alle giocate del loro quarterback Jim Kelly e del loro attacco soprannominato "K-Gun".

I Redskins balzarono a un risultato di 24-0 all'inizio del terzo quarto del Super Bowl XXVI, da cui i Bills non si ripresero più. Washington mise a segno anche 4 sack e 3 intercetti su Kelly. Rypien, che completò 18 passaggi su 33 tentativi per 292 yard e 2 touchdown (1 intercetto) fu nominato MVP del Super Bowl.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

In una puntata dei Simpson Lisa e Homer si avvicinano uno all'altro grazie alle scommesse, ma sentendosi usata la ragazzina si arrabbierà molto con il padre. Al Super Bowl, Homer chiede su chi scommettere (Washington Redskins o Buffalo Bills). Il risultato nel cartone però è diverso dal 37 a 24 finale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]