Super Bowl XXI

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Super Bowl XXI
1 2 3 4 Totale
DEN 10 0 0 10 20
NYG 7 2 17 13 39
Edizione XXI
Data 25 gennaio 1987
Stadio Rose Bowl
Città Pasadena
MVP Phil Simms
Inno nazionale Neil Diamond
Arbitro Jerry Markbreit
Halftime show "Salute to Hollywood's 100th Anniversary"
Spettatori 101.063
TV negli Stati Uniti
Network CBS
Telecronaca Pat Summerall e John Madden
Left arrow.svg XX XXII Right arrow.svg

Il Super Bowl XXI è stata una partita di football americano tra i campioni dell'American Football Conference (AFC), i Denver Broncos, e i campioni della National Football Conference (NFC), i New York Giants per determinare il campione della National Football League (NFL) per la stagione 1986. I Giants sconfissero i Broncos con un punteggio di 39–20, vincendo il loro primo Super Bowl e il loro primo titolo di campioni dal 1956. La gara fu giocata il 25 gennaio 1987 al Rose Bowl di Pasadena, California.

Questa fu la seconda apparizione dei Broncos al Super Bowl. Guidati principalmente dalle giocate del loro quarterback John Elway e da una difesa che guidò la AFC in minor numero di yard concesse, Denver terminò la stagione regolare con un record di 11-5 e compilò due vittorie per un soffio nei playoff. I Giants, guidati dal quarterback Phil Simms, dal running back Joe Morris e dalla loro difesa soprannominata "Big Blue Wrecking Crew" giunsero al loro primo Super Bowl dopo aver terminato la stagione regolare con un record di 14-2 e aver concesso ai propri avversari 3 miseri punti nelle due gare di playoff disputate.

La partita fu equilibrata nel primo tempo, coi Broncos in vantaggio per 10-9, il minor vantaggio nella storia dell'evento. Gli unici punti del secondo quarto furono segnati dal linebacker dei Giants George Martin che mise a segno un sack su Elway nella end zone dando origine a una safety. Da lì per New York giunsero 26 punti segnati consecutivamente nel terzo e quarto periodo. I Giants segnarono un record del Super Bowl di 30 punti nel secondo tempo, tenendo i Broncos a due sole yard nette nel terzo quarto. Simms, che fu nominato miglior giocatore della partita, terminò la gara completando 22 passaggi su 25 tentativi per 268 yard e 3 touchdown. Inoltre corse 25 yard su 3 possessi. La sua percentuale di completamento (88%) non solo fu un record del Super Bowl, ma anche un record dei playoff che resistette per 21 anni. Alla stagione 2012, questo rimane l'unico Super Bowl vinto dai Giants contro una squadra non appartenente alla AFC East division.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]