Super Bowl XII

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Super Bowl XII
1 2 3 4 Totale
DAL 10 3 7 7 27
DEN 0 0 10 0 10
Edizione XII
Data 15 gennaio 1978
Stadio Louisiana Superdome
Città New Orleans
MVP Randy White e Harvey Martin
Inno nazionale Phyllis Kelly della Northeast Louisiana State University
Arbitro Jim Tunney
Halftime show From Paris to the Paris of America con Tyler Junior College Apache Belles, Pete Fountain e Al Hirt
Spettatori 76.400
TV negli Stati Uniti
Network CBS
Telecronaca Pat Summerall e Tom Brookshier
Left arrow.svg XI XIII Right arrow.svg

Il Super Bowl XII fu una partita di football americano tra i campioni della National Football Conference (NFC), i Dallas Cowboys, e quelli della American Football Conference (AFC),i Denver Broncos, per decidere il campione della National Football League (NFL) per la stagione 1977. I Cowboys sconfissero i Broncos 27–10 vincendo il loro secondo Super Bowl. La sfida si tenne il 15 gennaio 1978 al Louisiana Superdome di New Orleans, Louisiana. Fu il primo Super disputatosi in uno stadio al coperto e il primo trasmesso in prima serata.

La gara vide affrontarsi il quarterback dei Cowboys Roger Staubach e il suo predecessore, Craig Morton. Guidata da Staubach e dalla loro difesa soprannominata Doomsday Defense, Dallas giunse al suo quarto Super Bowl dopo un record di 12–2 nella stagione regolare e vittorie nei playoff contro Chicago Bears e Minnesota Vikings. I Broncos, guidati da Morton e dalla Orange Crush Defense, si qualificarono per il primo Super Bowl della loro storia dopo un bilancio di 12–2 nella stagione regolare e vittorie nei playoff contro Pittsburgh Steelers e Oakland Raiders.

La difesa dei Cowboys dominò la maggior parte del Super Bowl XII, forzando otto palloni persi e concedendo solamente otto passaggi completati per 61 yard ai Broncos. Due intercetti portarono a segnare dieci punti nel primo tempo. La più lunga giocata di Denver fu di 21 yard e fu nel drive di apertura. Dallas estese il suo vantaggio a 20–3 nel terzo quarto quando il wide receiver Butch Johnson ricevette in tuffo nella end zone un passaggio da touchdown da 45 yard. Denver accorciò a 20–10, dopo che un inefficace Morton fu sostituito da Norris Weese nel finale del terzo periodo, ma Dallas scappò nel punteggio quando il fullback Robert Newhouse passò un touchdown da 29 yard pal ricevitore Golden Richards.

Per la prima e unica volta, due giocatori condivisero il premio di MVP del Super Bowl: il defensive tackle Randy White e il defensive end Harvey Martin. Fu la prima volta che un defensive lineman vinceva tale riconoscimento.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]