Finale del campionato NFL 1967

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Green Bay, 31 dicembre 1967, Lambeau Field


Stemma Dallas Cowboys Dallas CowboysStemma Green Bay Packers Green Bay Packers
17 – 21


STADIO


Lambeau Field.jpg

  • Spettatori: 50.861
  • Arbitro: Norm Schachter
  • TV USA: CBS
  • Commentatori: Ray Scott, Jack Buck, Frank Gifford, Pat Summerall, Tom Brookshier

La finale del campionato NFL 1967 è stata la 35a del campionato della NFL. Il vincitore della gara avrebbe disputato il Super Bowl II contro i campioni della American Football League. La gara si tenne il 31 dicembre 1967 al Lambeau Field di Green Bay, Wisconsin. A causa delle avverse condizioni climatiche in cui l'incontro venne disputato e del suo finale sul filo di lana, la gara divenne nota come Ice Bowl ed è considerata una delle migliori della storia della NFL.

La gara fu una rivincita della finale dell'anno dell'anno precedente; i Packers venivano da due titoli consecutivi nel 1966 e 1967. Due allenatori membri della Pro Football Hall of Fame si fronteggiarono: Tom Landry per i Cowboys e Vince Lombardi per i Packers.

Condizioni climatiche[modifica | modifica wikitesto]

A causa del grande freddo, il match fu soprannominato dai media sportivi "The Ice Bowl". La temperatura al Lambeau Field fu di circa −26 °C, con una temperatura percepita di −44 °C. L'impianto di riscaldamento del terreno di gioco ebbe un malfunzionamento e quando il telone fu rimosso dal campo, prima dell'inizio della gara, lasciò uno strato di umidità che rese il terreno sempre più congelato mano a mano che calava l'ombra sull'impianto di gioco. Il sistema di riscaldamento, costruito dalla General Electric e del costo di 80.000 dollari, fu portato dal nipote di George Halas, George Halas Jr., sulle linee laterali poco prima dell'inizio della gara. Alcuni giocatori di Dallas credettero che Lombardi avesse fatto rimuovere intenzionalmente energia dall'impianto[1]. In precedenza, per prevenire i congelamenti del campo, era uso rimpierlo con dozzine di tonnellate di fieno[2].

La banda della University of Wisconsin–La Crosse (allora Wisconsin State University–La Crosse) avrebbe dovuto suonare nel pre-partita e nello spettacolo di metà gara. Tuttavia, durante le prove, a causa del freddo brutale, gli strumenti di legno si congelarono, rendendo impossibile il loro utilizzo. Gli strumenti di metallo invece si attaccarono alle labbra dei musicisti; sette membri della banda dovettero essere trasportati all'ospedale locale per ipotermia. In seguito la performance della banda venne cancellata. Durante la partita, un anziano spettatore morì a causa del freddo subito[3].

Prima della gara, molti membri dei Green Bay Packers non riuscirono ad avviare le loro automobili a causa del gelo e furono costretti a ricorrere a modi alternativi per raggiungere lo stadio. Il linebacker Dave Robinson dovette fare l'autostop e un motociclista lo portò fino allo stadio. Gli arbitri si ritrovarono senza indumenti adeguati per dirigere la gara e dovettero fare un veloce giro a un negozio di abbigliamento locale per comprare para-orecchi, guanti pesanti e indumenti intimi termici. Il quarterback dei Packers Bart Starr si recò in una chiesa con suo padre, che lo aveva raggiunto per la partita, e in seguito affermò: "Era così freddo che nessuno dei due ne parlò. Nessuno voleva affrontare la questione".

Gli arbitri non riuscirono più ad utilizzare i loro fischietti dopo il kick-off di apertura. Come l'arbitro Norm Schachter utilizzò il suo fischietto di metallo per dare il via alla gara, questo si congelò sulle sue labbra. Mentre tentava di rimuoverlo, la pelle si tagliò e le labbra iniziarono a sanguinare. Le condizioni erano così ostili che il sangue, anziché scorrere, si congelò sulle sue labbra. Per il resto della gara, gli arbitri utilizzarono comandi vocali. Durante la partita, il telecronista della CBS Frank Gifford disse in diretta: "Sto dando un morso al mio caffé"[4].

Statistiche finali[modifica | modifica wikitesto]

Marcature[modifica | modifica wikitesto]

  • GB – TD Boyd Dowler su passaggio da 8 yard di Bart Starr (extra point segnato da Don Chandler) 7–0 GB
  • GB – TD Boyd Dowler su passaggio da 46 yard di Bart Starr (extra point segnato da Don Chandler) 14–0 GB
  • DAL – TD George Andrie su ritorno da fumbe di 7 yard (extra point segnato da Danny Villanueva) 14–7 GB
  • DAL – FG di Danny Villanueva da 21 yard 14–10 GB
  • DAL – TDLance Rentzel su passaggio da 50 yard pass di Dan Reeves (extra point segnato da Danny Villanueva) 17–14 DAL
  • GB – TD Bart Starr su corsa da 1 yard (extra point segnato da Don Chandler) 21–17 GB

Statistiche a confronto[modifica | modifica wikitesto]

Dallas Cowboys Green Bay Packers
Primi down 11 18
Yard totali 192 195
Yard passate 100 115
Passaggi – Completati-tentati 11–26 14–24
Passaggi - yard per tentativo 3,8 4,8
Intercetti-yard ritornate 0–0 1–15
Yard corse 92 80
Corse tentate 33 32
Yard per corsa 2.8 2.5
Penalità-yard 7–58 2–10
Fumble-persi 3–1 3–2
Punt-Media 8–39,1 8–28,8

Leader individuali[modifica | modifica wikitesto]

Cowboys: passaggi
C/Ten Yard TD INT
Don Meredith 10/25 59 0 1
Dan Reeves 1/1 53 1 0
Cowboys: corse
Cor Yard TD
Don Perkins 17 51 0
Reeves 13 42 0
Meredith 1 9 0
Cowboys: ricezioni
Ric Yard TD
Bob Hayes 3 16 0
Reeves 3 11 0
Lance Rentzel 2 61 1
Clarke 2 24 0
Packers: passaggi
C/Ten Yard TD INT
Bart Starr 14/24 191 2 0
Packers: corse
Cors Yard TD
Donny Anderson 18 35 0
Chuck Mercein 6 20 0
Travis Williams 4 13 0
Wilson 3 11 0
Starr 1 1 1
Packers: ricezioni
Ric Yard TD
Boyd Dowler 4 77 2
Anderson 4 44 0
Carroll Dale 3 44 0
Mercein 2 22 0
Williams 1 4 0


Eredità[modifica | modifica wikitesto]

Questa gara segnò la fine di un'epoca e l'inizio di un'altra[5]. Questa fu l'ultima occasione in cui la finale del campionato NFL fu considerata di maggiore importanza del Super Bowl: l'anno successivo, Joe Namath e i New York Jets batterono a sorpresa i Baltimore Colts, portando piena legittimità alla American Football League. Landry, non il solo di tale avviso, ritenne che quella gara non avrebbe mai dovuto disputarsi in tali condizioni[6]. La NFL non assegnò più Super Bowl in stadi non coperti a città dal clima freddo per decenni Super Bowl; il MetLife Stadium in New Jersey sarà il primo nel 2014[7].

Con la quinta vittoria del campionato NFL in sette anni e la vittoria dei primi Super Bowl, Vince Lombardi si ritiò da capo-allenatore dei Packers il 1º febbraio 1968, ma rimase come general manager tutta la stagione 1968. Molti giocatori di Dallas descrissero questa gara come la più devastante sconfitta del periodo 1966–1970. Avendo perso anche la finale dell'anno precedente nei secondi finali, Landry fu bersaglio di critiche per essere ancora riuscito a vincere il titolo, critiche che continuarono fino al 1971 quando i Cowboys vinsero il loro primo titolo.

Futuri membri della Pro Football Hall of Fame coinvolti nella gara[modifica | modifica wikitesto]

Cowboys[modifica | modifica wikitesto]

Packers[modifica | modifica wikitesto]

Arbitri[modifica | modifica wikitesto]

  • Capo-arbitro: (56) Norm Schachter
  • Umpire: (57) Joe Connell
  • Capo degli arbitri di linea: (30) George Murphy
  • Arbitro di linea: (28) Bill Schleibaum
  • Arbitro posteriore: (25) Tom Kelleher
  • Arbitro di campo: (34) Fritz Graf
  • Arbitro di riserva: (32) Jim Tunney
  • Umpire di riserva: (36) Pat Harder

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gruver, 2002 pg. 251
  2. ^ Gruver, 2002 pg. 21
  3. ^ (EN) Quiz: Cold, hard facts regarding the Ice Bowl, jsonline.com, 3 gennaio 2008. URL consultato il 18 luglio 2013.
  4. ^ Maraniss, 1999 pg. 420
  5. ^ St. John, 2000 pg. 151
  6. ^ St. John, 2000 pg. 149
  7. ^ (EN) Owners warm up to New York/New Jersey as Super Bowl XLVIII host, NFL.com, 25 maggio 2010. URL consultato il 18 luglio 2013.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gruver, Edward (2002). Nitschke. Lanham, MD.: Taylor Trade Publishing. ISBN 1-58979-127-4
  • St. John, Bob (2000). Landry: The Legend and the Legacy. Nashville: Word Publishing ISBN 0-8499-1670-4
Predecessore Finale del campionato NFL Successore
Finale del campionato NFL 1966 1967 Finale del campionato NFL 1968
sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport