S7 Airlines

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
S7 Airlines
(RU) Авиакомпания "Сибирь"
Logo
Stato Russia Russia
Tipo Società per azioni
Borse valori Russian Trading SystemAVSI
Fondazione 1957 a Ob'
Fondata da Filëva Natalia - Amministratore delegato,
Filëv Vladislav - Direttore generale.
Sede principale Aeroporto di Novosibirsk-Tolmačëvo
Filiali Globus Airlines (ex S7 Charter)
Persone chiave Eremin Anton - Direttore commerciale
Settore Trasporti
Prodotti Aviazione civile
Utile netto Green Arrow Up.svg 553,9 mln USD[1] (2009)
Dipendenti 2596 (2009)
Slogan Libertà di scelta!
Note 5.697.974 di passeggeri trasportati nel 2007

5.892.548 di passeggeri trasportati nel 2008[2]
5.927.581 di passeggeri trasportati nel 2010[3]
Green Arrow Up.svg6 600 454 di passeggeri trasportati nel 2011[4]

Sito web www.s7.ru
S7 Airlines
Codice IATA S7
Codice ICAO SBI
Descrizione
Hub Novosibirsk-Tolmačëvo
Mosca-Domodedovo
Programma frequent flyer S7 Priority
Airport lounge Business Lounge
Alleanza oneworld[5]
Flotta 43 (+60 ordini)
Destinazioni 72
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

La S7 (ex-Sibir Airlines, ex-Aeroflot-Novosibirsk) è una compagnia aerea russa basata a Ob', Russia con base tecnica all'aeroporto di Novosibirsk-Tolmačëvo, che è gestito dalla compagnia stessa.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La S7 nasce nel 1992 come compagnia aerea russa statale sulla base della divisione della Siberia dell'Aeroflot-Novosibirsk nato nel 1957.

Nel 1994 la S7 riceve il codice internazionale e nel 2001 entra come il membro nell'IATA.

Nel 2001 la S7 compra la flotta della Vnukovo Airlines dell'Aeroporto di Mosca-Vnukovo, diventando la seconda compagnia aerea russa.

Nel 2002 la S7 compra la compagnia armena Armavia, e nel 2004 la compagnia aerea russa della Čeljabinsk. London brand consultancy, Landor Associates nel 2005 crea l'attuale la "S7" brand.

Nell'aprile 2007 la S7 Airlines ha annunciato la creazione di una compagnia aerea specializzata nei voli charter la S7 Charter attualmente conosciuta come Globus Airlines (IATA: GH; ICAO: GLP) sulla base della flotta composta da Boeing 737.

Nel marzo del 2008 due Tupolev Tu-154M, due Boeing 737-400 e la flotta degli Ilyushin Il-86 sono stati destinati alla nuova compagnia aerea la Globus Airlines per i voli charter sotto il controllo della S7 Group[6].

Secondo un monitoraggio effettuato dall'Ente dell'Aviazione Civile della Russia (in russo: Росавиация) nel marzo 2009 la S7 Airlines è stata una delle compagnie aeree più puntuali della Russia con 2% di voli ritardati su un totale di 3015 effettuati. Al primo posto per la puntualità si piazzò l'Aeroflot con 1% di voli ritardati su un totale di 6839 ed al terzo posto - la Rossija Airlines con 2% di voli ritardati su un totale di 2340.[7]

Nel 2009, Skytrax, società di ricerca britannica nel campo dell'aviazione civile, ha consegnato il certificato di qualita a S7 Airlines con un rating di 2 stelle.[8]

Nel 2009 gli aerei della controllata Globus (ex-S7 Charter) e della S7 Airlines hanno trasportato 5.633.971 passeggeri effettuando un totale di 51,865 voli internazionali e nazionali e confermandosi come il secondo vettore nel mercato domestico per il trasporto aereo dei passeggeri dopo la russa Aeroflot. Inoltre, nel 2009 la S7 Airlines ha trasportato nei voli di linea nazionali 3,456,736 passeggeri confermando il primo posto della compagnia aerea nel mercato interno russo.[9]

Nel agosto 2010 in seguito al fumo e la visibilità ridotta provocata dagli incendi nella Russia europea solo due voli della S7 Airlines sono stati dirottati il 9 agosto 2010 dall'aeroporto di Mosca-Domodedovo. I voli provenienti dagli aeroporti siberiani di Novokuznesk e di Tomsk hanno effettuato l'atterraggio all'aeroporto di San Pietroburgo-Pulkovo da dove dopo una sosta di circa 3 ore sono partiti per l'aeroporto di destinazione dopo il miglioramento della situazione meteorologica.[10] Nello stesso periodo dal 6 al 12 agosto 2010 la S7 Airlines è stata considerata tuttavia la compagnia aerea russa meno puntuale con 12 voli ritardati con 1603 passeggeri a bordo. Nella classifica delle compagnie aeree meno puntuali sono entrati inoltre l'Avia-Tatarstan di Kazan', la Rossija Airlines di San Pietroburgo e due moscovite: Atlant-Soyuz Airlines e SkyExpress entrambi basate all'aeroporto Vnukovo.[11]

Nel novembre 2010 la S7 Airlines è stata multata dall'Ufficio di Novosibirsk del Servizio Federale Antitrust della Russia (in russo: Новосибирское Управление Федеральной Антимонопольной Службы России) per aver usufruito della sua posizione dominante sul mercato interno e per aver inflitto i danni economici ai passeggeri della rotta Novosibirsk - Čita - Novosibirsk. In effetti, la causa del procedimento erano degli aumenti ingiustificati dei prezzi sulla rotta che collega l'aeroporto Tolmačëvo e l'aeroporto Kadala nella classe economica. La compagnia aerea è stata condannata alla multa di 0,9 milioni RUR ed all'obbligo di adeguare le tariffe esistenti sulla rotta riducendoli da 20400 RUR attuali a 15200 RUR che hanno preceduto gli aumenti.[12]

Strategia[modifica | modifica sorgente]

La S7 è la principale compagnia aerea russa nel mercato interno russo e attualmente la seconda compagnia aerea russa dopo l'Aeroflot.

Nel 2008 la S7 ha pianificato l'entrata nello Star Alliance, nello SkyTeam o nel Oneworld.

Il 30 aprile 2007 la S7 Airlines è diventata la seconda compagnia aerea russa dopo l'Aeroflot che ha completato i controlli della sicurezza IOSA (IATA Operational Safety Audit) della IATA. Altri due compagnie aeree russe che hanno completato questi test di sicurezza sono stati la Transaero Airlines e la Volga-Dnepr. L'attuale certificato della sicurezza IOSA della S7 Airlines scade nel 2010.[13].

Attualmente la S7 Airlines effettua 20% dei voli internazionali e 80% dei voli nazionali. Nel prossimo futuro col'arrivo dei nuovi aerei: 9 Airbus A319, 25 Airbus A320, 10 Boeing 737-800 (nel 2010), 15 Boeing 787 Dreamliner (nel 2014) la S7 Airlines pianifica di aumentare i voli di linea internazionali sul mercato attuale russo dei voli internazionali occupato principalmente dall'Aeroflot e dalla Rossija Airlines.

Composizione societaria[modifica | modifica sorgente]

La compagnia è al 75% privatizzata mentre il 25% delle azioni rimangono di proprietà pubblica.

Flotta[modifica | modifica sorgente]

Airbus A310 nella livrea della S7 Airlines.
Airbus A319 nella livrea della S7 Airlines all'aeroporto di Mosca-Domodedovo.
Boeing 737-400 nella livrea della Globus Airlines (ex-S7 Charter).
Boeing 737-500 nella livrea della S7 Airlines.
Boeing 737-800 nella livrea della S7 Airlines all'aeroporto di Mosca-Domodedovo.
Boeing 767-300 nella livrea della S7 Airlines.
Ilyushin Il-86 nella livrea storica della S7 Airlines.
Tupolev Tu-154M nella livrea storica della Globus Airlines (ex-S7 Charter).
Tupolev Tu-204-100 nella livrea storica della S7 Airlines.
  • 1 Airbus A310-300 (VP-BTJ)
  • 19 Airbus A319-100 (VP-BTN, VP-BTO, VP-BTP, VP-BTQ, VP-BTS, VP-BTT, VP-BTU, VP-BTV, VP-BTW, VP-BTX, VP-BHF, VP-BHG, VP-BHI, VP-BHJ, VP-BHK, VP-BHL, VP-BHP, VP-BHQ, VP-BHV)
  • 12 Airbus A320-200 (VP-BCP, VP-BCS, VP-BCZ, VP-BDT, VP-BOG, VQ-BCI, VQ-BDE, VQ-BDF, VQ-BES, VQ-BET, VQ-BOA, VQ-BPL) (19 ordini)
  • 4 Boeing 737-400 (VP-BAN, VP-BQG, VP-BTA, VP-BTH)
  • 5 Boeing 737-800 (VP-BND, VP-BNG, VP-BQD, VP-BQF, VQ-BKV)
  • 2 Boeing 767-300ER (VP-BVH, VQ-BBI)[14]
  • Boeing 787 Dreamliner (15 ordinati e cancellati a gennaio 2009 per la crisi mondiale)[15]

Ordinazioni[modifica | modifica sorgente]

Corto raggio
Medio raggio
Lungo raggio
  • 1 Boeing 767-300ER

Flotta storica[modifica | modifica sorgente]

Destinazioni[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Destinazioni di S7 Airlines.

Accordi commerciali[modifica | modifica sorgente]

Frequent Flyer Program[modifica | modifica sorgente]

Incidenti[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Volo Siberia Airlines 1812.
  • Il 12 gennaio 2002 il volo nazionale Mosca-Domodedovo - Omsk operato con il Tupolev Tu-204 è uscito dalla pista ghiacciata durante l'atterraggio per il bloccaggio ed il danneggiamento dei motori del velivolo durante la fase di frenaggio. L'aereo ha ricevuto i pesanti danneggiamenti. Nessuna delle 145 persone a bordo ha riportato danni.
  • Il 24 agosto 2004 il volo nazionale Mosca-Domodedovo - Soči-Adler S7 1047 operato con il Tupolev Tu-154 B-2 (RA-85556) è esploso mentre sorvolava la città di Rostov sul Don, l'esplosione è stata causata dalla bomba portata a bordo dell'aereo da una terrorista-kamikaze independentista ceceno. Tutte le 46 persone a bordo sono morte. I resti dell'aereo si sono sparsi su un'area di 30 km di diametro.
  • Il 9 luglio 2006 il volo nazionale Mosca-Domodedovo - Irkutsk S7 778 operato con un Airbus A310 è uscito dalla pista durante l'atterraggio all'aeroporto di Irkutsk schiantandosi contro le costruzioni abusive vicino alla pista aeroportuale. 124 delle 203 persone a bordo sono morte.
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Incidente aereo di Irkutsk.
  • Il 9 luglio 2006 il volo charter internazionale Antalia (Turchia) - Mosca-Domodedovo (Russia) S7 1822 ha effettuato un atterraggio d'emergenza all'Aeroporto Internazionale di Sinferopoli (Ucraina) per l'improvviso calo dei livelli dell'olio in uno dei due propulsori. Nessun passeggero ha riportato i danni.
  • Il 21 gennaio 2007 il volo nazionale Mosca-Domodedovo - Tomsk S7 811 operato col un Airbus A319 della S7 ha effettuato un atterraggio d'emergenza all'Aeroporto di Novosibirsk-Tolmačëvo (l'hub principale della S7 Airlines) in seguito all'allarme di sicurezza del velivolo attivatosi improvvisamente in volo. Più di 100 passeggeri del volo sono rimasti illesi e sono stati spediti a Tomsk con un altro aereo della compagnia russa. La causa dell'incidente è un guasto meccanico che ha attivato il sistema d'allarme.
  • Il 21 febbraio 2007 il volo internazionale Yerevan, Armenia - Mosca-Domodedovo, Russia S7 906 operato con un Airbus A319 ha effettuato il ritorno all'aeroporto di Yerevan-Zvartnots. Nello spazio aereo della Georgia l'equipaggio ha communicato che improvissamente sono uscite le ruote anteriori del velivolo. In seguito all'uscita delle ruote è calata la velocità dell'aereo ed è aumentato il consumo di cherosene. L'equipaggio ha deciso di ritornare in Armenia, perché in seguito al calo della velocità e l'aumento del consumo, l'aereo non aveva la sicurezza assoluta di atterrare all'Aeroporto di Mosca-Domodedovo. Nessuno ha riportato i danni.
  • Il 6 marzo 2007 il volo nazionale Barnaul, Territorio dell'Altaj, Russia - Mosca-Domodedovo S7 218 operato con un Airbus A319 ha effettuato un atterraggio d'emergenza subito dopo della partenza alle ore 08:45 (ora locale) dall'aeroporto di Barnaul, Russia per l'improvvisa accensione dell'allarme d'apertura della porta del bagagliaio del velivolo. Nessuno ha riportato i danni.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (RU) AviaPort.Ru - 19-05-2010 - Первая четверка российских авиакомпаний закончила 2009 г. с прибылью, но некоторым пришлось сокращать штат или выплаты руководителям. URL consultato il 15-11-2010.
  2. ^ (RU) Avia.Ru - 29-01-2009 - Итоги деятельности авиакомпании "Сибирь" за 2008 год. URL consultato il 15-11-2010.
  3. ^ (RU) Pda.Avia.Ru - 02-02-2011 - В 2010 году услугами S7 Airlines воспользовались почти 6 млн. пассажиров. URL consultato il 02-02-2011.
  4. ^ (RU) Pda.Avia.Ru - 30.01.2012 - В 2010 году услугами S7 Airlines воспользовались почти 6 млн. пассажиров. URL consultato il 30-01-2012.
  5. ^ (RU) Pda.Avia.Ru - 15-11-2010 - S7 Airlines вступила в альянс OneWorld. URL consultato il 15-11-2010.
  6. ^ (EN) Airliners.net - 05/2008 - Picture of the Tupolev Tu-154M aircraft of the Globus Airlines. URL consultato il 15-11-2010.
  7. ^ (RU) Pda.Avia.Ru - 13-04-2009 - Росавиация провела анализ задержек российскими авиаперевозчиками регулярных и чартерных рейсов в марте 2009 года. URL consultato il 24-05-2010.
  8. ^ (EN) Skytrax - sito ufficiale - S7 SIBERIA AIRLINES. URL consultato il 24-05-2010.
  9. ^ (RU) AVIA.RU - 28 gennaio 2010 - Группа компаний S7 за 2009 год перевезла более 5,6 млн. пассажиров. URL consultato il 28-01-2010.
  10. ^ (RU) Ato.Ru - 09-08-2010 - Только два рейса S7 Airlines ушли на запасной аэродром. URL consultato il 11-08-2010.
  11. ^ (RU) AviaPort.Ru - 16-08-2010 - АВИАКОМПАНИЯ "ТАТАРСТАН" ПРИЗНАНА ОДНОЙ ИЗ САМЫХ НЕПУНКТУАЛЬНЫХ В РОССИИ. URL consultato il 02-02-2011.
  12. ^ (RU) Pda.avia.ru - 26-11-2010 - УФАС оштрафовало авиакомпанию "Сибирь" за необоснованное завышение цен. URL consultato il 26-11-2010.
  13. ^ (RU) Pda.Avia.Ru - 01-06-2009 - S7 Airlines получила сертификат эксплуатационной безопасности IOSA. URL consultato il 24-05-2010.
  14. ^ (RU) Avia.Ru - 07-10-2008 - S7 Airlines начинает эксплуатацию дальнемагистральных авиалайнеров. URL consultato il 15-11-2010.
  15. ^ (RU) Pda.Avia.Ru - 29-01-2009 - Авиакомпания S7 Ailines отказалась от заказа 15 самолетов Boeing 787 Dreamliner. URL consultato il 15-11-2010.
  16. ^ (RU) Avia.Ru - 01-02-2011 - S7 Airlines и British Airways подписали код-шеринговое соглашение. URL consultato il 01-02-2011.
  17. ^ (RU) Avia.Ru - 24-03-2010 - S7 Airlines открыла продажу билетов на код-шеринговый рейс с Etihad Airways в Абу-Даби. URL consultato il 01-02-2011.
  18. ^ (RU) http://www.s7.ru/ru/ffp/partners/bank_unicredit.html S7.Ru - Sito ufficiale della S7 Group - S7 Приоритет » Партнёры » Банковские карты » S7 Priority.] URL consultato il 12-05-2011.
  19. ^ (ENDERU) Sito ufficiale della S7 Airlines - S7 Priority - About the program. URL consultato il 02-02-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Gallerie fotografiche[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]