Tomsk Avia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tomsk Avia
(RU) Томск Авиа
Stato Russia Russia
Fondazione 1999 a Tomsk, Oblast di Tomsk
Sede principale Aeroporto di Tomsk
Filiali Aeroporto di Streževoj, Aeroporto di Kolpaševo
Persone chiave Varganov Nicolaj - Direttore generale,
Sabjanina Elena - Direttore finanziario
Settore trasporti
Prodotti trasporti aerei
Sito web www.tomskavia.ru
Tomsk Avia
Codice IATA СП (codice nazionale)
Codice ICAO TSK
Descrizione
Hub RussiaAeroporto di Tomsk
Flotta 16+
Destinazioni 5+
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

La Tomsk Avia o (in russo: авиакомпания Томск Авиа, in inglese: Tomsk State Aviation Enterprise) è una compagnia aerea russa con base tecnica all'aeroporto di Tomsk-Bogašëvo (UNTT), in Russia. La Tomsk Avia è stata fondata sulla base della compagnia aerea Aeroflot-Tomsk.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1947 è stato inaugurato il primo aeroporto di Tomsk dove sono arrivati i primi aerei Polikarpov Po-2.

1952 - i primi Antonov An-2 sono atterrati a Tomsk.

1953 - i primi Yakovlev Yak-12 nella versione per il trasporto passeggeri sono arrivati all'aeroporto di Tomsk.

1955 - l'arrivo dei primi elicotteri Mil Mi-1 e Mil Mi-4 a Tomsk.

1957 - l'apertura di voli di linea interregionali da Tomsk per Barnaul, Ekaterinburg, Novosibirsk, Novokuzneck, Kemerovo, Krasnojarsk.

1967 - l'inaugurazione del nuovo Terminal aeroportuale e della nuova pista all'aeroporto Bogaševo.

1972 - l'arrivo dei primi Antonov An-24 a Tomsk.

1976 - l'arrivo nella flotta dell'Aeroflot-Tomsk dei primi Antonov An-26 per il trasporto merci.

1991 - la fondazione della Impresa degli Trasporti Aerei di Tomsk sulla base del Distaccamento Aereo di Tomsk di Aeroflot.

1998 - gli aerei Tupolev Tu-154M e Yakovlev Yak-40 della compagnia aerea russa sono stati cessati in leasing ed in seguito venduti alla S7 Airlines per evitare la bancarotta.

Nel 1999 la Tomsk Avia si è unita con la base dell'aviazione civile di Streževoj e di Kolpaševo per ripristinare la rete di voli regionali nell'Oblast' di Tomsk con la creazione del hub all'aeroporto di Tomsk.

Nel 2004 la Tomsk Avia è diventata una società pubblica.

Nel 2006 la Tomsk Avia è diventata una società con responsabilità limitata in seguito alla privatizzazione.[1]

Nel periodo gennaio - giugno 2010 la compagnia aerea russa ha trasportato il 12% di passeggeri in più rispetto allo stesso periodo del 2009. La crescita è stata dovuta al maggior numero dei passeggeri trasportati sui voli di linea esistenti da Tomsk per Streževoj, Surgut e Nižnevartovsk (+8%), ma anche grazie all'apertura di nuovi collegamenti sulle rotte Nižnevartovsk - Novosibirsk-Tolmačëvo, Nižnevartovsk - Omsk.[2]

Nel agosto 2010 il Governatore dell'Oblast' di Tomsk Andrej Ostrov ha annunciato i piani della creazione sulla base della compagnia aerea Tomsk Avia di una rete di voli di linea nel Distretto Federale Siberiano con lo hub all'aeroporto di Tomsk.[3]

Nel 2012 gli aerei della Tomsk Avia hanno trasportato 157,400 passeggeri, il 2,4% in più rispetto all'anno precedente.[4]

Strategia[modifica | modifica sorgente]

La compagnia aerea Tomsk Avia opera il servizio del trasporto aereo passeggeri in Siberia occidentale nel Distretto Federale Siberiano in Russia con hub principale e base tecnica all'aeroporto di Tomsk e hub secondario all'aeroporto di Streževoj. La Tomsk Avia effettua anche voli charter e voli cargo pianificando di sviluppare ulteriormente la rete di voli interregionali dagli aeroporti russi di Novosibirsk, Omsk, Tomsk.[5]

Flotta[modifica | modifica sorgente]

Aerei
Elicotteri

Flotta storica[modifica | modifica sorgente]

Destinazioni[modifica | modifica sorgente]

Russia Russia (Abakan[12], Bijsk, Gorno-Altajsk, Krasnojarsk-Čeremšanka, Nižnevartovsk, Novokuzneck, Novosibirsk-Tolmačëvo, Omsk, Streževoj, Surgut, Tomsk hub, Ulan-Udė[13])

Accordi commerciali[modifica | modifica sorgente]

Dal 1998 ha stretto dei rapporti con la compagnia aerea russa S7 Airlines che ha acquistato la flotta a medio raggio della Tomsk Avia composta da aerei Tupolev Tu-154M nel 1999-2001. La Tomsk Avia è stata anche oggetto della possibile fusione con la S7 Airlines alla fine degli anni 90.

Incidenti[modifica | modifica sorgente]

  • Il 17 agosto 2009 un volo nazionale della Tomsk Avia operato con un aereo di fabbricazione sovietica Antonov An-24 ha effettuato un atterraggio d'emergenza all'Aeroporto di Streževoj con il propulsore destro in seguito al malfunzionamento del propulsore sinistro del velivolo. I 37 passeggeri a bordo e 3 membri dell'equipaggio non hanno riportato danni in seguito all'incidente.[14]

Accordi commerciali[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (RU) TomskAvia.Ru - Sito ufficiale - Storia della compagnia aerea di Tomsk.URL consultato il 08-03-2011.
  2. ^ AviaPort.Ru - 28-07-2010 - "ТОМСК АВИА": НАБИРАЕМ ВЫСОТУ.URL consultato il 08-03-2011.
  3. ^ AviaPort.Ru - 16-08-2010 - АВИАКОМПАНИЯ ДЛЯ ПЕРЕВОЗОК ВНУТРИ СФО БУДЕТ СОЗДАНА НА БАЗЕ "ТОМСК АВИА".URL consultato il 18-08-2010.
  4. ^ (RU) AviaPort.Ru - 11-01-2013 - "ТОМСК АВИА" В 2012Г СНИЗИЛА ПАССАЖИРОПОТОК НА РЕГУЛЯРНЫХ РЕЙСАХ НА 7%. URL consultato il 11-01-2013.
  5. ^ (EN) Investintomsk.com - 18-08-2010 - Tomsk Avia to turn into inter-regional air company to serve Siberian Federal District. URL consultato il 22-04-2011.
  6. ^ http://i112.photobucket.com/albums/n167/AirMitch/24242_01.jpg
  7. ^ http://i112.photobucket.com/albums/n167/AirMitch/22243_01.jpg
  8. ^ http://i112.photobucket.com/albums/n167/AirMitch/22646_01.jpg
  9. ^ http://i112.photobucket.com/albums/n167/AirMitch/22924_01.jpg
  10. ^ http://i112.photobucket.com/albums/n167/AirMitch/24445_01.jpg
  11. ^ Un Mil Mi-8 della flotta Tomsk Avia
  12. ^ (RU) AviaPort.Ru - 10-01-2013 - Из Абакана можно будет попробовать улететь в Новосибирск. URL consultato il 10-01-2013.
  13. ^ (RU) AviaPort.Ru - 23-01-2012 - С началом весенне-летней навигации в аэропорту "Абакан" откроется новый рейс Новосибирск - Абакан - Улан-Удэ. URL consultato il 23-01-2012.
  14. ^ (RU) Pda.Avia.Ru - 17-08-2009 - Самолет Ан-24 совершил аварийную посадку в Томской области.URL consultato il 08-03-2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]