Airbus A310

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Airbus A310
un A310-300 della Royal Jordanian in volo
un A310-300 della Royal Jordanian in volo
Descrizione
Tipo aereo di linea
Equipaggio 2 piloti +
ca. 5 assistenti di volo
Progettista Europa Airbus
Costruttore Europa Airbus
Data primo volo 3 aprile 1982
Anni di produzione 1983-2007
Data entrata in servizio aprile 1983
Data ritiro dal servizio giugno 1998
Utilizzatore principale FedEx, AEPA
Altri utilizzatori Air Transat, Pakistan International Airlines, Air India
Esemplari 255[1]
Sviluppato dal Airbus A300
Altre varianti Airbus A310 MRTT
Dimensioni e pesi
Tavole prospettiche
Lunghezza 46,66 m
Apertura alare 43,90 m
Diametro fusoliera 5,64 m.
Altezza 15,80 m
Superficie alare 219
Peso a vuoto 81.100 (83.100) kg
Peso carico 150.900 (164.900) kg
Peso max al decollo 150.000 (164.000) kg
Passeggeri 220 (in 2 classi)
247 (in 1 classe)
Capacità 26.700 (21.600) kg
Capacità combustibile 61.070 (75.470) L
Propulsione
Motore 2 turbofan CF6-80C2 o
2 turbofan PW4000
Spinta 230-260 kN
Prestazioni
Velocità max 0,84 Mach
Velocità di crociera 0,80 Mach
Autonomia 8.050 (9.600) km
4.350 (5.200) nm
Quota di servizio circa 11.000 m
Tangenza circa 13.000 m
Specifiche le dimensioni, le capacità di carico e i motori potrebbero variare a seconda delle versioni.
Note i dati si riferiscono alla versione -300

airbus.com

voci di aerei civili presenti su Wikipedia
Un Airbus A310-200 nella livrea della FedEx.
Un Airbus A310-200 nella livrea della Cyprus Airways.
Un Airbus A310-300 nella livrea della TAP Portugal.
Un Airbus A310-300 nella livrea storica della russa Aeroflot.

L'Airbus A310 è un aereo di linea per rotte a medio-lungo raggio. La sua produzione iniziò a partire dal 1983 circa e, così come quella dell'A300, è stata interrotta intorno a luglio 2007 anche se l'ultima consegna è stata effettuata nel giugno 1998.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Airbus ha sviluppato l'A310 su richiesta delle compagnie aeree in particolare di Swissair e Lufthansa; le compagnie richiedevano un aereo più corto dell'A300.

Il programma A310 venne lanciato nel luglio del 1978. Rispetto all'A300, il nuovo aereo (denominato inizialmente TA10) si presentava più corto di circa 6,90 metri. Il nuovo velivolo era equipaggiato con sole due porte principali per lato (più una uscita di sicurezza sopra all'ala), e risulta quindi facilmente distinguibile dal precedente A300 che ha tre ingressi principali per lato di cui due davanti all'ala. La stiva poteva contenere solo 14 pallets standard LD-3. Il nuovo Airbus presentava alcune importanti innovazioni rispetto all'A300. La principale innovazione era costituita da una nuova ala e da un piano di coda completamente nuovi, di minore apertura e superficie, la medesima ala sarà poi utilizzata dall'Airbus per l'A300-600. Altre modifiche strutturali comprendevano un nuovo carrello e nuovi piloni per i motori. La cabina di pilotaggio era, per la prima volta, concepita per soli due piloti.

Airbus prevedeva il modello iniziale, serie -100, che non fu però costruito per la mancanza assoluta di ordini e di interesse da parte delle compagnie aeree.

Swissair (5 ordini) e Lufthansa (10 ordini) furono invece i clienti di lancio della prima versione denominata serie -200. Il primo prototipo (F-WZLH) volò il 03/04/1982 con i motori P&W JT9D-7R4, mentre il secondo esemplare (F-WZLI) volò il 05/08/1982 con i motori GE CF6-80A1. Il programma di test fu molto breve, vista la comunanza con il precedente A300, ed il velivolo ottenne la certificazione in data 11/03/1983 entrando poi in servizio di linea qualche giorno dopo (primo volo commerciale Lufthansa 12/04/1983). Del modello A310-200 sono stati ordinati 85 esemplari (tutti consegnati prima del 1990), oltre alla versione base, era disponibile anche la versione convertibile (prima consegna alla Martinair il 29/11/1984). Quasi tutti questi operatori hanno ora dismesso questo modello di cui molti esemplari sono stati convertiti per l'uso cargo con la compagnia FedEx.

Il 08/07/1985 volò la seconda versione del velivolo, la serie -300, a raggio maggiorato che presenta come caratteristica esteriore più evidente la presenza di piccole winglets triangolari. Il nuovo modello aveva un raggio operativo incrementato mediante l'utilizzo di un serbatoio supplementare nel piano di coda orizzontale, utile anche per il centraggio in volo del velivolo ai fini di una maggiore efficienza. Il nuovo modello fu certificato (con i motori P&W JT9D-7R4E) in data 05/12/1985 entrando in servizio di linea qualche giorno dopo con la Swissair. La versione con i motori GE CF6-80C2 ha volato per la prima volta il 06/09/1985, è stata certificata nell'aprile 1986 e la prima consegna è avvenuta alla Air India. Successivamente si è resa disponibile anche la versione motorizzata con i nuovi P&W 4000 (primo volo 08/11/1986, certificazione giugno 1988)

Il modello A310-300 ha avuto un successo commerciale maggiore rispetto al precedente -200; è stato ordinato in 170 esemplari, tutti già consegnati. In seguito agli ordini ricevuti nel 1989 dalla Czech Airlines e dalla Interflug (la compagnia aerea di bandiera della Germania Est) di tre aerei ciascuna, l'Airbus A310-300 è diventato il primo jet a fusoliera larga di costruzione occidentale ad essere utilizzato dai paesi dell'allora blocco orientale, in seguito anche la Aeroflot ne ordinò 5 esemplari.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

  • A310-100: modello iniziale
  • A310-200: modello base
  • A310-200C: modello convertibile passeggeri/cargo
  • A310-300: modello con l'aggiunta di un serbatoio centrale per il lungo raggio
  • A310-300C: modello convertibile passeggeri/cargo
  • A310-300F: modello cargo
  • A310 MRTT: modello per uso Militare quale Tanker o Cargo.

Attualmente molti modelli di A310 passeggeri sono stati convertiti in aerei cargo.

Dati tecnici[modifica | modifica wikitesto]

Specifiche tecniche[2]
Dati A300-600 A310-300
Lunghezza 54,10 m 46,66 m
Altezza 16,54 m 15,80 m
Larghezza fusoliera 5,64 m
Larghezza cabina 5.28 m
Lunghezza cabina 40,70 m 33,25 m
Apertura alare 44,84 43,90 m
Superficie alare 260 m² 219 m²
Configurazione ali (25% corda alare) 28°
Passo 18,62 m 15,21 m
Distanza tra i carrelli 9,60 m
Motori 2 GE CF6-80C2 o PW4000
Spinta 249-267 kN 230-260 kN
Capacità passeggeri 266 (2-classi) / 298 (1-classe) 220 (2-classi) / 247 (1-classe)
Configurazione posti Business Class: 2-2-2 - Economy Class: 2-4-2
Raggio a pieno carico 7.700 km (4.000 nm) 9.600 km (5.200 nm)
Velocità di servizio 0.87 Mach 0.80 Mach (850 km/h)
Velocità massima 0.86 Mach 0.84 Mach (901 km/h)
Peso massimo . .
Peso massimo al decollo . .
Peso massimo all'atterraggio . .
Peso massimo senza carburante . .
Capacità massima carburante . .
Peso operativo a vuoto . .
Carico utile . .
Motori
Modello Data Motori
A310-203 1985 General Electric CF6-80A3
A310-204 2001 General Electric CF6-80C2A2
A310-221 1985 Pratt & Whitney JT9D-7R4D1
A310-222 1985 Pratt & Whitney JT9D-7R4E1
A310-304 1988 General Electric CF6-80C2A2
A310-322 1987 Pratt & Whitney JT9D-7R4E1
A310-324 1987 Pratt & Whitney PW4152
A310-325 1996 Pratt & Whitney PW4156A

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Compagnie aeree[1]
Compagnia aerea Versione
A310-200/-300
Ord. Cons. Oper.
Unione europea Airbus Executive & Private Jets 3 3 26
Russia Aeroflot 5 5  
Costa d'Avorio Air Afrique 4 4  
Algeria Air Algérie 2 2 2
Birmania Air Bagan     2
India Air Deccan Cargo     3
Francia Air France (Groupe) 11 11  
India Air India (National Aviation Company of India Limited) 8 8 12
Papua Nuova Guinea Air Niugini 2 2  
Canada Air Transat     13
Afghanistan Ariana Afghan Airlines     2
Austria Austrian Airlines 4 4  
Svizzera Balair 4 4  
Bangladesh Biman Bangladesh Airlines 2 2 3
Regno Unito British Caledonian Airways 2 2  
Cina China Eastern Airlines 5 5  
Germania Condor Berlin 5 5  
Rep. Ceca CSA Czech Airlines 2 2  
Cipro Cyprus Airways 4 4  
Turchia Cyprus Turkish Airlines     1
Stati Uniti Delta Air Lines 9 9  
Ecuador Ecuatoriana 2 2  
Emirati Arabi Uniti Emirates 8 8  
Stati Uniti Federal Express     65
Germania Hapagfly 7 7  
Portogallo HiFly     2
Germania Est Interflug 3 3  
Stati Uniti IFLC (Intl Lease Finance Corp) 7 7  
Iran Iran Air     8
Iraq Iraqi Airways[3] (5)[3]    
Giordania Jordan Aviation     2
Kenya Kenya Airways 2 2  
Paesi Bassi KLM 10 10  
Kuwait Kuwait Airways 11 11 3
Kirghizistan Kyrgyz Trans Avia     1
Germania Lufthansa 20 20  
Iran Mahan Air     7
Paesi Bassi Martinair 2 2  
Egitto Midwest Airline     1
Mongolia Mongolian Airlines     1
Nigeria Nigeria Airways 4 4  
Colombia Oasis Group 2 2  
Pakistan Pakistan International Airlines 6 6 12
Stati Uniti Pan Am 18 18  
Giordania Royal Jordanian Airlines 6 6 5
Russia S7 Airlines     2
Belgio Sabena 3 3  
Turchia Saga Airlines     2
Portogallo SATA International     4
Singapore Singapore Airlines 23 23  
Somalia Somali Airlines 1 1  
Sudan Sudan Airways     1
Svizzera Swissair 9 9  
Portogallo TAP Portugal 5 5  
Romania TAROM 2 2 2
Thailandia Thai Airways Corporation 2 2  
Belgio Trans European Airways 1 1  
Turchia Turkish Airlines 14 14 4
Turchia ULS Airlines Cargo (Kuzu Airlines Cargo)     3
Uzbekistan Uzbekistan Airways 1 1 3
Canada Wardair 12 12  
Portogallo White Airways     2
Brasile Whitejets Transportes Aereas     1
Yemen Yemenia-Yemen Airways 2 2 3
operatore sconosciuto     10
TOTALE 255[3] 255 208
fuori servizio   47

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

Anni 1990
Anni 2000

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Airbus - Corporate Information - Orders & deliveries, 31-12-2011. URL consultato il 22-01-2011.
  2. ^ Airbus A300-600 Specifications. URL consultato il 01-11-2009.
    Airbus A310-300 Specifications. URL consultato il 01-11-2009.
  3. ^ a b c 5 Airbus A310-300 erano stati ordinati verso la fine degli anni '80 ma le sanzioni dovute alla guerra hanno impedito all'Iraq di ottenerli e quindi non sono mai stati costruiti.[senza fonte]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Airbus A310 family su airbus.com
  • (EN) Informazioni sull'A310 sul sito airliners.net
  • (EN) Gallerie fotografiche sull'A310 su airliners.net
  • (EN) Gallerie fotografiche sull'A310 su myaviation.net
  • (EN) Lista di produzione dettagliata sull'A310 su planespotters.net
  • (EN) Lista di produzione dettagliata sull'A310 su airfleets.net