Felis bieti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Gatto di Biet
Immagine di Felis bieti mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Famiglia Felidae
Genere Felis
Specie F. bieti
Nomenclatura binomiale
Felis bieti
(Milne-Edwards, 1892)
Sinonimi

Felis silvestris subsp. bieti

Il gatto di Biet o gatto del deserto della Cina (Felis bieti) è un raro felino che vive in regioni montane e impervie della parte settentrionale della Cina occidentale. [2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Fatta eccezione per il colore del suo pelo, assomiglia a un gatto selvatico europeo nel suo aspetto fisico.
È lungo 68,6-83,8 cm, esclusa la coda che può arrivare a misurare 29,2-40,6 cm.
Il peso degli adulti può variare da 4,5 a 9 kg .
La pelliccia è color sabbia, la parte inferiore è biancastra, le zampe e la coda hanno, invece, anelli neri. Inoltre vi sono pallide barre verticali, che possono essere poco visibili.[3]

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

Il gatto del deserto della Cina è solitario e di abitudini notturne. Si nutre di roditori e uccelli.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Sanderson, J., Mallon, D.P., Driscoll, C., Breitenmoser, U., Breitenmoser-Wursten, C. 2008, Felis silvestris ssp. bietis in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2013.2, IUCN, 2013.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Felis bieti in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005. ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Heinrichs, R. 2001, Felis bieti in Animal Diversity Web. URL consultato il 15 aprile 2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi