Panthera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Panthera
4panthera3.0.png
dall'alto: tigre, leone, giaguaro, leopardo e leopardo delle nevi
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Famiglia Felidae
Sottofamiglia Pantherinae
Genere Panthera
Oken, 1816
Specie

Panthera (Oken, 1816) è un genere di mammiferi carnivori della famiglia dei felidi.[1]

Comprende 5 specie viventi:

Il leopardo delle nevi (Panthera uncia sin.: Uncia uncia), più strettamente legato alla tigre (Panthera tigris), è stato solo di recente inserito nel genere Panthera [2]. Precedentemente era classificato nel genere Uncia, di cui era l'unico rappresentante.[3]

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome scientifico del genere deriva dal latino panthēra, che è un prestito dal greco πάνθηρ pánthēr. Interpretato paretimologicamente come πᾶς pâs (acc. πᾶν pân) "tutto" e θήρ thḗr "belva", quindi "tutta belva", deve essere invece più correttamente avvicinato al sanscrito puṇḍarīka "tigre",[4][5] che a sua volta potrebbe derivare da pāṇḍura, "giallo biancastro".[6][7]

Evoluzione[modifica | modifica wikitesto]

Come molti degli appartenenti alla famiglia dei felidi, il genere Panthera è stato soggetto di numerosi dibattiti e revisioni della propria classificazione tassonomica. Alla base del genere vi è probabilmente l'estinto Viretailurus schaubi, che è talvolta classificato altresì come un antico progenitore dei puma. Il genere Panthera si è probabilmente sviluppato nella sua forma attuale all'interno del supercontinente eurasiatico, tuttavia le radici vere e proprie del genere restano poco chiare. La divergenza dei felidi detti Pantherae (includendo le specie a tutt'oggi viventi P. uncia e P. neofelis) dai Felinae (volendo includere tutte le specie di felini viventi) si colloca all'incirca tra 6 e 7 milioni di anni fa. I primi resti fossili di felini appartenenti al genere Panthera per come li conosciamo ai giorni d'oggi risalgono dai quattro ai sei milioni di anni fa.[8]

Studi sulla morfologia e la genetica del genere suggeriscono che la tigre fu la prima delle recenti specie di Panthera ad essersi distaccata dalla linea evolutiva, anche se i pareri degli esperti restano discordanti lasciando la questione irrisolta. Un felide preistorico, probabilmente strettamente imparentato con il moderno giaguaro, è la Panthera gombaszoegensis, spesso chiamata giaguaro europeo.

Il leopardo nebuloso (Neofelis nebulosa) è generalmente classificato alla base del gruppo delle Pantherae, ma non è incluso nel genere.

Albero filogenetico[modifica | modifica wikitesto]

L'albero filogenetico del genere Panthera, appartenente alla famiglia dei Felidi (Felidae) e alla sottofamiglia dei Panterini (Pantherinae)[9] [10]

   Panthera   



 Panthera leo - Leone



 Panthera pardus - Leopardo (o Pantera)




 Panthera onca - Giaguaro





 Panthera tigris - Tigre



 Panthera uncia - Leopardo delle nevi




Specie e sottospecie[modifica | modifica wikitesto]

Leopardo
Leone (maschio)
Tigre
Giaguaro
Leopardo delle nevi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Panthera in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  2. ^ (Johnson et al. 2006, Eizirik et al. submitted)
  3. ^ Scheda su IUCN Red List
  4. ^ Carlo Battisti, Giovanni Alessio, Dizionario etimologico italiano, Firenze, Barbera, 1950–57.
  5. ^ Sanskrit Dictionary for Spoken Sanskrit – puNDarIka. URL consultato il 2 gennaio 2013.
  6. ^ "Panther", Online Etymology Dictionary. URL consultato il 2 gennaio 2013.
  7. ^ Sanskrit Dictionary for Spoken Sanskrit – pANDura. URL consultato il 2 gennaio 2013.
  8. ^ a b Tseng ZJ, Wang X, Slater GJ, Takeuchi GT, Li Q, Liu J, Xie G, Himalayan fossils of the oldest known pantherine establish ancient origin of big cats in Proc. R. Soc. B, vol. 281, nº 1774, 2014, p. 20132686.
  9. ^ (FR) Stephen O'Brien et Warren Johnson, L'évolution des chats in Pour La Science ISSN = 0 153-4092, aprile 2009, p. 366. basato su (EN) W. Johnson et al., The late Miocene radiation of modern felidae : a genetic assessment in Science, 2006, p. 311. e (EN) C. Driscoll et al., The near eastern origin of cat domestication in Science, 2008, p. 317.
  10. ^ (EN) Panthera uncia IUCN Red List

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Mazák, V. Panthera tigris. Mammalian Species (American Society of Mammalogists). 1981; 152: 1-8.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi