Tigone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tigone
Tigon4.jpg
Dati generali
Etimologia tigre + leone
Blue Mars symbol.svg Padre Panthera tigris
Pink Venus symbol.svg Madre Panthera leo
Presente in natura no
Riproduzione
Fecondità maschi sterili,
femmine fertili

Il tigone è un incrocio tra una tigre maschio ed una leonessa.[1] Questo particolare incrocio è meno frequente dell'incrocio inverso, detto ligre, ottenuto da un leone maschio e una tigre femmina.[2]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Questi incroci avvengono normalmente solo in cattività. Infatti leoni e tigri normalmente non condividono il loro territorio e perciò non hanno molte possibilità di accoppiarsi fra di loro. Attualmente si hanno casi di coesistenza fra tigri e leoni solo nella Foresta di Gir, in India. Anticamente coesistevano in Persia e Cina. Le abitudini delle due specie sono molto differenti e rendono quindi ancora più improbabile un eventuale incrocio naturale.

Il tigone cresce meno di leoni e tigri. Questo perché la tigre maschio e il leone femmina trasmettono entrambi il loro gene inibitore della crescita. Generalmente il maschio, a seconda delle sottospecie di tigri e leoni incrociate, ha un range di peso tra i 100 ed i 225 chilogrammi, mentre la femmina arriva tra i 75 ed i 145. La lunghezza dell'animale va nei maschi da 2.25 a 2.95 metri inclusa la coda, mentre nella femmina da 2.00 a 2.50 metri. L'altezza al garrese è compresa tra 0.75 e 1.10 metri; dimensioni riscontrabili in alcune sottospecie di leoni e tigri.[3]

I tigoni maschi conosciuti sono sterili, mentre le femmine sono fertili. Ci sono già stati casi in cui un tigone femmina si è accoppiato con una tigre e ha dato vita ad un ti-tigone.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ TIGON (TION, TIGRON, TIGLON)
  2. ^ LIGERS
  3. ^ Growth dysplasia in hybrid big cats. URL consultato il 23 giugno 2006.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi