Fabio Armiliato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fabio Armiliato
Fotografia di Fabio Armiliato
Nazionalità Italia Italia
Genere Classica
Opera

Fabio Armiliato (Genova, 17 agosto 1956) è un tenore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Genova, ha studiato al Conservatorio Niccolò Paganini della sua città, dove ha anche frequentato un corso di composizione.È fratello del grande direttore d'orchestra Marco Armiliato. Vincitore del II Concorso Nazionale Tito Schipa di Lecce e del Concorso Internazionale Pavia Lirica, fa il suo debutto nel 1984 nel ruolo di Adorno nel Simon Boccanegra con il Teatro Carlo Felice di Genova seguito da La Vestale, al Teatro Ponchielli di Jesi nel 1986, iniziando una carriera internazionale

Nella prima metà degli anni novanta la sua prima consacrazione internazionale con i debutti al Metropolitan di New York, nel 1993, con Il trovatore, di Giuseppe Verdi. Altri importanti debutti sono: al Teatro alla Scala di Milano nel 1995, interpretando il ruolo di Faust nel Mefistofele di Arrigo Boito sotto la direzione di Riccardo Muti; al Teatro Colón di Buenos Aires con Adriana Leucouvreur; alla San Francisco Opera con Aida; al Teatro Regio di Parma con La Bohème e alla Wiener Staatsoper con Un ballo in Maschera.

2000-2012[modifica | modifica wikitesto]

Dall’anno 2000, è legato al soprano Daniela Dessì: la coppia ha interpretato moltissimi titoli di repertorio quali Manon Lescaut (Siviglia, Barcellona, Vienna, Parma e Berlino), Adriana Lecouvreur a Napoli e Milano, Aida a Barcellona, Simon Boccanegra al Festival Verdi di Parma e soprattutto l’interpretazione di uno dei titoli più importanti del repertorio verista: Francesca da Rimini di Zandonai, a Roma e allo Sferisterio di Macerata, che ha celebrato nel maggio del 2004 il centenario dell'opera.

Fabio Armiliato è uno dei maggiori interpreti del ruolo di Mario Cavaradossi nella Tosca di Giacomo Puccini[senza fonte] con più di 140 recite all'attivo del titolo.Ruolo interpretato in diversi teatri del mondo quali ’Arena di Verona, il Teatro Real di Madrid, la Fenice di Venezia e in un tournée giapponese con il Teatro dell’Opera de Roma. Va ricordato anche l'importante debutto ne La forza del destino all’Opéra di Montecarlo, La Fanciulla del West a Roma e Tosca a Caracalla, festeggiando il ventennale del suo debutto su questo scenario.

Nella stagione 2009-2010 ha inaugurato il rinato Teatro Petruzzelli di Bari e debuttato il ruolo di Calaf per la prima volta in Italia con Turandot, poi Madrid (Andrea Chénier), Zurigo (dove ha debuttato il ruolo di Rodolfo in Luisa Miller), è ritornato alla natía Genova (ancora con Tosca), quindi a Vienna (La forza del destino) e Torre del Lago, per l’inaugurazione del Festival Puccini con una nuova produzione de La Fanciulla del West.

Spesso protagonista di diversi programmi televisivi dedicati alla divulgazione dell’arte operistica, nell'anno 2011 dopo il debutto in Otello all’Opera Royal de Wallonie di Liége, è stato insignito del “Premio Internazionale Tito Schipa” di Ostuni e proclamato cittadino Onorario della città di Recanati, nel nome del grande Beniamino Gigli.

Nel 2011 recita nel film To Rome with Love di Woody Allen.

Dal 2012 entra a far parte della Nazionale Cantanti di calcio.

Repertorio[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Recitar! CD 2012 (Universal 476 4912)
  • Otello 2CD, di Giuseppe Verdi, con Daniela Dessì e Giovanni Meoni ,dir.Paolo Arrivabeni (etichetta Solovoce)
  • Nessun Dorma - Armiliato sings Puccini CD (dir.Marco Boemi)
  • La Fanciulla del West 2CD e DVD, di Giacomo Puccini, con Daniela Dessì
  • La Traviata 2CD, di Giuseppe Verdi, con Daniela Dessì.
  • Ernani 2CD,di Giuseppe Verdi, con Daniela Dessì, Giacomo Prestia
  • Norma DVD, (2008) di Vincenzo Bellini, con Daniela Dessì e Kate Aldrich (Hardy Classic/Rai Trade HCD 4034)
  • Francesca da Rimini DVD, (2009) di Riccardo Zandonai, con Daniela Dessì e Alberto Mastromarino (Art Haus/Rai Trade 101 363)
  • Andrea Chénier, CD (2008) di Umberto Giordano, con Daniela Dessì e Carlo Guelfi (Universal 476 6453)
  • Romanze e Canzoni (2007), (dir: Steven Mercurio,) (DECCA RS 476 6376), 2007
  • Love Duets (2005), (dir: Marco Boemi, con Daniela Dessì) (Philips RS 476 3061), 2005
  • Madama Butterfly, di Giacomo Puccini, dir. Placido Domingo, con Daniela Dessì e Juan Pons, 2004
  • Tosca, (2004) di Giacomo Puccini, con Daniela Dessì e Ruggero Raimondi (Opus Arte OA 0901D)
  • Manon Lescaut, (2004) di Giacomo Puccini, con Daniela Dessì e Marcel Vanaud (Real Sound RSO 052-0114)
  • Enrico Toselli - Le romanze ritrovate, (2004), con Daniela Dessì (Real Sound RSO 051-0105)
  • A Tribute to Verdi, (2004) (Real Sound RSO 051-0105)

I premi[modifica | modifica wikitesto]

  • Premio Oscar della Lirica
  • Premio Giuseppe Lugo
  • Premio Tito Schipa
  • Premio Goffredo Petrassi
  • Premio Flaviano Labò
  • Premio Myrta Gabardi
  • Premio Bonci d'Oro
  • Premio Galliano Masini
  • Premio Gigli d'oro
  • Premio Beniamino Gigli
  • Premio Aureliano Pertile
  • Premio Mascagni d'oro

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 233545006 SBN: IT\ICCU\UBOV\537698

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie