Cefquinome

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Cefquinome
Cefquinome.svg
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C23H24N6O5S2
Massa molecolare (u) 528.60 g/mol
Numero CAS [84957-30-2]
Codice ATC J01DE90
SMILES O=C4[C@@H](NC(=O)C(=N\OC) /c1csc(N)n1)[C@H]5S C\C(C[n+]3cccc2CCCCc23) =C(/N45)C([O-])=O
Dati farmacocinetici
Biodisponibilità 87%
Legame proteico <5%
Emivita 2.5h
Escrezione renale
Indicazioni di sicurezza

Il cefquinome è una cefalosporina di quarta generazione con proprietà farmacologiche ed antibatteriche utili nel trattamento delle mastiti coliformi e di altre infezioni. È utilizzato solo in applicazioni veterinarie.

Il cefquinome è resistente alle beta-lattamasi. Chimicamente, la sua struttura zwitterionica può facilitare la rapida penetrazione attraverso le membrane biologiche, incluse le porine della parete cellulare batterica. Inoltre, ha una maggiore affinità per le proteine leganti la penicillina. Il parte attiva della molecola è un nucleo beta-lattamico, mentre i principali gruppi funzionali sono un quinolinio quaternario, una porzione aminotiazolica e un insolito oxime O-alchilato.

Il cefquinome agisce inibendo la sintesi della parete cellulare, ma ha una relativamente breve emivita, di circa due ore e mezza. È escreto immodificato nelle urine.