Enoxacina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Enoxacina
Enoxacin.svg
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C15H17F4N4O3
Massa molecolare (u) 320.319 g/mol
Numero CAS [74011-58-8]
Codice ATC J01MA04
PubChem 3229
DrugBank APRD00947
Dati farmacologici
Modalità di
somministrazione
Orale
Indicazioni di sicurezza
Frasi H ---
Consigli P ---[1]

L' enoxacina è un principio attivo che appartiene alla classe dei chinoloni di seconda generazione, insieme alla ciprofloxacina e ad altri. Secondo alcuni testi viene indicata invece come terza generazione.

Meccanismo di azione[modifica | modifica sorgente]

Come tutti i chinoloni agisce interrompendo la replicazione delle molecole dell'acido deossiribonucleico nei batteri.

Indicazioni[modifica | modifica sorgente]

Viene utilizzato come terapia contro infezioni da gram negativi.

Effetti collaterali[modifica | modifica sorgente]

Fra gli effetti collaterali si riscontrano tachipnea, convulsioni, episodi di emorragie.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 09.01.2012

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Manuale di malattie infettive e tropicali. Giampiero Carosi, Francesco Castelli, Herbert M Gilles, Franco Di Nola. PICCIN, 2000. ISBN 9788829915095