Beta-lattamasi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
β-lattamasi
Modello tridimensionale dell'enzima
Struttura di una beta-lattamasi di Streptomyces albus
Numero EC 3.5.2.6
Classe Idrolasi
Nome sistematico
β-lattame idrolasi
Altri nomi
penicillasi, cefalosporinasi, ampicillinasi
Banche dati BRENDA, EXPASY, GTD, KEGG, PDB
Fonte: IUBMB

Le β-lattamasi sono enzimi (numero EC 3.5.2.6[1]) prodotti da alcuni batteri e responsabili della loro resistenza agli antibiotici beta-lattamici come le penicilline, le cefamicine e le cefalosporine (i carbapenemi sono relativamente resistenti alle beta-lattamasi). Questi antibiotici hanno un elemento in comune nella loro struttura molecolare: un anello a quattro atomi noto come beta-lattame.

L'enzima lattamasi idrolizza l'anello beta-lattamico, inattivando le proprietà antibatteriche della molecola, in due fasi:

  1. acilazione (che avviene attraverso l'attacco covalente al beta-lattame ad opera della serina70)
  2. deacilazione

Conoscere questi meccanismi enzimatici è importante per lo sviluppo di inibitori e nuovi antibiotici.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 3.5.2.6 in ExplorEnz — The Enzyme Database, IUBMB.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]