Cicloserina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Cicloserina
Cycloserine.png
Nome IUPAC
(R)-4-amino-1,2-ossazolidin-3-one
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C=3
Massa molecolare (u) 102.092 g/mol
Numero CAS [68-41-7]
Codice ATC J04AB01
PubChem 401
DrugBank APRD00894
SMILES NC1CONC1=O
Dati farmacologici
Categoria farmacoterapeutica Antibatterico, Antibiotico, Antitubercolare, Antimetabolita
Modalità di
somministrazione
orale
Dati farmacocinetici
Biodisponibilità 70-90%
Emivita 10 ore
Escrezione renale
Indicazioni di sicurezza
Frasi H ---
Consigli P --- [1]

La cicloserina è un composto organico a struttura ciclica che presenta all'interno del suo anello a cinque termini due eteroatomi. La cicloserina, oltre ad essere un antibiotico ad ampio spettro d'azione è anche un anti-tubercolare di seconda scelta. Dalla cicloserina deriva un antitubercolare maggiormente attivo rispetto alla molecola progenitrice, il terizidone.

Meccanismo d'azione[modifica | modifica wikitesto]

Agisce inibendo due enzimi, la D-alanina-D-alanina sintetasi e l'alanina-racemasi, che catalizzano la sintesi della parete batterica dei micobatteri in particolare.

Presenta adeguate caratteristiche farmacocinetiche e farmacodinamiche, in quanto somministrato per via parenterale, viene assorbito efficacemente e ha un buon volume apparente di distribuzione.

Effetti collaterali[modifica | modifica wikitesto]

Attraversando efficacemente la barriera emato-encefalica, penetra facilmente all'interno del sistema nervoso centrale, provocando svariati effetti collaterali, poiché è molto tossica. Infatti il suo impiego ed uso è alquanto raro.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 01.12.2011