Benjamin Morrell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Benjamin Morrell

Benjamin Morrell (Contea di Westchester, 5 luglio 1795Mozambico, 1839) è stato un esploratore e navigatore statunitense.

Tra il 1823 e il 1831 realizza una serie di viaggi, soprattutto al nell'Oceano meridionale e le isole del Pacifico , che vengono registrati in una memoria colorato Un racconto di quattro viaggi. Reputazione Morrell ha tra i suoi coetanei era per falsità e fantasia, e afferma nella sua parte di fantasmi scritta conto, in particolare quelli relativi alle sue esperienze Antartide, sono state contestate da geografi e storici. Morrell avuto una carriera movimentata, scappando per mare all'età di 16 e due volte di essere catturato e imprigionato dagli inglesi durante la Guerra anglo-americana del 1812 . Successivamente ha navigato prima il palo per diversi anni prima di essere nominato come primo ufficiale di coperta , e poi come capitano, del New York Wasp sigillante. Nel 1823 ha preso Wasp per un lungo viaggio in subantartiche acque, e fu da questo primo viaggio di una sequenza di quattro che gran parte della polemica che circonda la sua reputazione sviluppati. Molte delle sue affermazioni, il primo atterraggio sulla Isola Bouvet , un mare di Weddell penetrazione a 70 ° S, un passaggio estremamente rapido di 3.500 miglia nautiche (6.500 km) a latitudini improbabilmente alti, e la scoperta di una costa che chiamò New South Greenland - sono stata messa in dubbio o dimostrata falsa. I suoi successivi tre viaggi, a bordo di navi diverse, erano meno controversa, anche se le sue descrizioni di vari incidenti sono stati licenziati come fantasiose o assurde. La sua inaffidabilità è inoltre aggravata dalla sua abitudine di lavorare riconosciuto le esperienze degli altri nelle sue narrazioni. Anche se è stato un "ostacolo a geografi," Morrell è stato difeso da scrittori e storici che, pur deplorando il suo stile, hanno trovato spiegazioni per le sue affermazioni dubbie e hanno accettato la sua onestà di base. I suoi contemporanei erano meno generoso con lui, la sua reputazione di falsità ostacolato i suoi tentativi di continuare la sua carriera dopo la pubblicazione del suo libro, e trovò sempre più difficile ottenere un lavoro. Si crede che sia morto nel 1839, di una febbre contratta in Mozambico , mentre sulla via del ritorno verso il Pacifico.

Controllo di autorità VIAF: 39745062 LCCN: nr89009040